PROGETTIAMO.CH
25.02.2016 - 06:000

Antenati con le radici: progetto cultural-green

Appuntamento con i giganti della natura che ci circondano

Far conoscere ed apprezzare i monumentali alberi centenari disseminati nelle città, attraverso un approccio storico-scientifico, ma soprattutto per mezzo di un sentire emotivo mediato dall’evento artistico. Questo lo scopo principale del progetto Antenati con le radici, progetto cultural-green promosso dalla compagnia Teatro dei Fauni di Locarno, sotto la direzione artistica di Santuzza Oberholzer.

Alberi che nel corso dei decenni hanno resistito ad intemperie e modificazioni del territorio di ogni genere, ma che adesso a causa dell’inquinamento e delle variazioni climatiche spesso sono in sofferenza.

Il progetto vuole coniugare la diffusione di informazioni storiche, botaniche e sul territorio, con un omaggio artistico a queste creature straordinarie. In questo modo anche l’arte si riappropria della sua valenza civica e di risveglio delle coscienze, favorendo un nuovo sguardo sulla realtà che ci circonda.

È previsto un ciclo di appuntamenti periodici due volte l’anno. Appuntamenti gratuiti e adatti a tutti, con particolare attenzione alle nuove generazioni, detentrici del verde di domani. In ogni appuntamento ci si ritrova tutti insieme sotto uno dei grandi alberi cittadini. Un esperto, professionista del settore, racconta la storia, la morfologia e le caratteristiche di questi giganti della natura, presentando a volte anche immagini del passato, in cui l’albero era presente ma ancora in piccole dimensioni, e riflettendo così insieme, anche con documenti storici, sulle mutazioni del paesaggio urbano. Le parole sono sostenute da un’azione scenica: musica, teatro e/o danza dedicata al verde antenato.

Per la primavera 2016 (19 marzo ore 11.00) l’appuntamento è sotto ai 4 giganteschi platani dalla pelle maculata sul Lungolago di Locarno, con le parole di Pippo Gianoni, ingegnere forestale ed esperto in protezione ambientale. L’omaggio in musica è affidato alla violinista cubana Martha Duarte.

In autunno spazio al Ginko biloba dei Giardini Rusca di Locarno. L’idea è poi di “esportare” il progetto in altri Comuni.

Per sostenere il progetto e permetterne la crescita è stata lanciata una raccolta fondi su progettiamo.ch.

Per approfondire e contribuire fare click qui.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-15 13:13:50 | 91.208.130.87