Insieme ce la faremo! (di Adobe)
CUGNASCO
30.04.2020 - 14:280

Dimostriamo ora la vera solidarietà!

Le attività culturali, il turismo e il settore degli eventi hanno bisogno di noi

CUGNASCO -  

Pochi giorni or sono, seguendo una trasmissione alla radio pubblica, sono rimasto colpito dalla considerazione di un’ascoltatrice: la cultura nelle sue diverse forme non serve a nulla, oggi dobbiamo preoccuparci unicamente della nostra salute e del borsellino. Sono rimasto allibito. «Con la cultura si impara a vivere insieme, si impara soprattutto che non siamo soli al mondo, che esistono altri popoli e altre tradizioni, altri modi di vivere che sono altrettanto validi dei nostri». Si tratta di una frase di Tahar Ben Jelloun. La cultura è capace di creare lavoro, investimenti e produttività rendendo attuale il passato e ricreando attraverso nuove forme di società civili la capacità di agire nel presente per il futuro. A mio modo di vedere, anche se durante l’emergenza è indubbiamente rimasta isolata, la cultura (a 360 gradi) è l’obiettivo finale della nostra esistenza. Se ci limitiamo alle esigenze basilari e non ci eleviamo a livelli più alti, risichiamo di avere una vita misera.

Il settore della cultura è rimasto durante colpito e, notizia oggi, non ha prospettive. Tutti gli eventi estivi sono cancellati e in autunno si vedrà. Mi ha colpito, fra le diverse azioni distribuite online, l’appello dell’agenzia ticinese GC Events. Nella sua ultima newsletter scrive: vi piacerebbe vivere un'esperienza unica nel backstage di un concerto o uno spettacolo? Vi piacerebbe sorseggiare un drink mentre visitate una mostra internazionale aperta solo per voi e i vostri amici?  Il settore dell'intrattenimento è stato duramente colpito dalla pandemia globale e sembrano ancora lontani i momenti in cui potremo tornare ad affollare i teatri e le piazze. Eppure la nostra passione per la musica e l'arte non si ferma e stiamo continuando a lavorare senza sosta per tornare il prima possibile a regalarvi emozioni.

Pochi giorni fa l’agenzia ha lanciato sul sito www.eroilocali.ch, una piattaforma che sostiene le imprese svizzere, la campagna "Sostieni le emozioni, sostieni il mondo degli eventi". Grazie a questa iniziativa avete la possibilità di acquistare buoni per biglietti di spettacoli futuri, ma anche esperienze uniche, come l'accesso al backstage del concerto del vostro cantante preferito. 

Quest’azione consentirà al pubblico di vivere esperienze indimenticabili e nel contempo di sostenere attivamente il settore degli eventi in Ticino e in Svizzera. Qualsiasi contributo, anche il più piccolo, aiuterà a tenere vivo il mondo dell'intrattenimento, in modo che potremo tornare presto ad abbracciarci stretti davanti ad un palcoscenico cantando a squarciagola la nostra canzone preferita.

Eh sì, siamo tutti invitati a mostrare solidarietà con questi settori che vanno dall’organizzazione di eventi, agli artisti, ai promotori di spettacoli teatrali, ai direttori di festival. Non solo, non dimentichiamoci delle agenzie viaggi e a tutti quegli operatori che si vedono limitati nei propri margini d’azione. Non facciamoci rimborsare i biglietti dei concerti (posticipati), i viaggi prenotati e attualmente sospesi, diamo fiducia e accettiamo dei buoni oppure delle soluzioni alternative. Questo significa essere solidali oltre alle tante parole espresse durante la quarantena. Andrà bene, sì, se sapremo aiutare e dare un contributo nel nostro piccolo.

Contatto: newsblog@viaggirossetti.ch
Link utile: www.viaggirossetti.ch

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 22:59:54 | 91.208.130.87