SSS
ULTIME NOTIZIE SSS - Scuole Specializzate Superiori
SSS - Scuole Specializzate Superiori
1 sett
La pandemia vista con gli occhi di un soccorritore
Il racconto di Filippo, studente SSSCI
SSS - Scuole Specializzate Superiori
2 sett
Il Centro di simulazione del CPS Lugano
Uno straordinario luogo di formazione e specializzazione
SSS - Scuole Specializzate Superiori
2 sett
STA: Una specializzazione che mi ha aperto le porte del mondo professionale
Intervista a due ex-studentesse Valentina e Marjia
SSS - Scuole Specializzate Superiori
3 sett
La promozione delle professioni tecniche al femminile
L’esperienza di Elisa Visani, tecnica diplomata SSS in progettazione edile
SSS - Scuole Specializzate Superiori
3 sett
Un’economista aziendale in laboratorio
L’esperienza di Kim Leeuwenburg all’EOLAB.
SSS - Scuole Specializzate Superiori
1 mese
L’associazione cantonale dei diplomati delle Scuole specializzate superiori
Per dare voce e visibilità all’eccellenza delle SSS
SSS - Scuole Specializzate Superiori
1 mese
Da studente a direttore con la SSS in tecnica degli edifici
Intervista a Paolo Besana, diplomato SSST
SSS - Scuole Specializzate Superiori
1 mese
Il tecnico di radiologia medica confrontato alla disciplina medica della senologia radiologica
Di Giuseppe Conace e Jessica Poeta
SSS - Scuole Specializzate Superiori
1 mese
La riabilitazione nelle cure infermieristiche
Di Alessia Bazzi, docente
SSS - Scuole Specializzate Superiori
1 mese
CISA: un attore di primo piano al PalaCinema di Locarno
di Roberto Pomari, Direttore PalaCinema Locarno SA
SSS - Scuole Specializzate Superiori
1 mese
Per le aziende i diplomati SSS sono una carta vincente
Intervista a Michele Sargenti, direttore ABB Power Protection
SSS - Scuole Specializzate Superiori
1 mese
Metamorfosi del tecnico di sala operatoria nella chirurgia moderna
Come la formazione SSS accompagna l’evoluzione della professione
SSS - Scuole Specializzate Superiori
1 mese
La SSSAT apre le sue porte ai futuri studenti con un evento innovativo
Un webinar “Mystery box” organizzato dagli studenti
SSS - Scuole Specializzate Superiori
2 mesi
STA: una specializzazione che mi ha aperto le porte del mondo professionale
Intervista a Sara D’Alessandro, una ex studentessa che lavora nel settore
SSS - Scuole Specializzate Superiori
2 mesi
Informatici di gestione: la collaborazione fra scuola e azienda è la carta vincente!
L'esempio e testimonianza della Banca del Sempione
SSS - Scuole Specializzate Superiori
24.06.2021 - 08:000

Dietro le quinte dell’evento Mistery Box

Di Francesca Pozzi, studentessa SSSAT

Vogliamo raccontare la SSSAT mettendovi nei panni di un organizzatore di eventi. La giornata inizia con un buon caffè e quattro chiacchiere con la compagna incontrata nei corridoi. Entrando in classe si salutano le compagne, quanti sorrisi sinceri nascosti dalle mascherine blu, che bello ritrovarsi in presenza dopo mesi di lezione da casa!

Adesso che tutti hanno preso posto, il capo progetto fa il punto della situazione. Si analizzano i compiti che erano da portare a termine per oggi e si decidono i prossimi passi da seguire. Ora che tutti sono in chiaro su come avanzare ci si divide in piccoli gruppi e si lavora insieme per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Il gruppo Social Media Manager si occupa della gestione dei canali social della SSSAT e della creazione di contenuti accattivanti. Il secondo team ha il compito di proporre delle attività lucrative e di intrattenimento che verranno svolte durante l’evento. C’è anche chi si occupa della progettazione dei gadget e chi invece analizza le finanze per definire costi e entrate risultanti.

Il lavoro è tanto, è essenziale coordinarsi, rispettare le scadenze, ma allo stesso tempo dare spazio alla creatività dei singoli. Per questi motivi il capo e il vice capo progetto lavorano sempre in simbiosi per assicurarsi che tutti i membri di ogni team si sentano ascoltati e per indirizzare i lavori verso la giusta direzione. È un compito difficile e impegnativo, ammette la capo progetto Sara G., d’altra parte si tratta di un’opportunità da non sottovalutare in quanto il ruolo che ho assunto nell’organizzazione di questo evento mi ha permesso di apprendere e mettere in pratica diverse competenze come per esempio la capacità di programmare il lavoro del team a breve e lungo termine, la gestione dei conflitti e la comunicazione interna, il porsi degli obiettivi comuni e guidare il gruppo per raggiungerli. È stata un’esperienza stimolante e arricchente dal punto di vista formativo e per il mio futuro professionale. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza la collaborazione di ogni singola compagna. Sono contenta di aver accettato la sfida proposta dalla SSSAT e consiglio a tutti di non tirarsi mai indietro e di uscire dalla propria zona di confort, è solo così che possiamo evolvere professionalmente e come persone.

Dopo una giornata di intenso lavoro e una pausa pranzo rigenerante, le nostre teste fumanti si riuniscono nuovamente per fare il secondo punto della situazione previsto per concludere la giornata. La professione di organizzatore di eventi richiede un tracciamento costante degli sviluppi. Nonostante il lavoro sia spartito in gruppi è necessario svolgere regolarmente brainstorming per tenere aggiornato ogni membro del team. A questo proposito Silvia P. aggiunge: ho imparato l’importanza della coordinazione e della collaborazione. In un team di lavoro è essenziale aiutare gli altri nel momento del bisogno. Quando si lavora per organizzare un evento lo si fa per raggiungere un obiettivo comune dunque non esiste competizione tra i collaboratori ma ci si supporta a vicenda. La SSSAT ci ha dato l’opportunità di metterci in gioco sperimentando quello che può essere un futuro ambiente di lavoro. Ciò ci ha permesso di scoprire i nostri pregi e i nostri limiti unendoci come classe in un momento di difficoltà e di distanza.

L’organizzazione di un evento è solo una piccola parte dei tanti progetti pratici che vengono proposti alla SSSAT. Il bello di seguire una formazione SSS è proprio quello di poter mettere in pratica la teoria studiata tra i banchi permettendo lo sviluppo di competenze necessarie per il mondo professionale. Questo permette di entrare nel mondo del lavoro più preparati e con una marcia in più per avere successo.

Le iscrizioni alla Scuola specializzata superiore alberghiera e del turismo (SSSAT) di Bellinzona sono ancora aperte! Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale: www.sssat.ti.ch.

Per rimanere aggiornati su tutte le novità e rivivere alcuni momenti dell’evento “Mystery box”, seguite le pagine social di Instagram, Linkedin e Facebook.
 
La Scuola specializzata superiore alberghiera e del turismo propone due percorsi formativi, quello di specialista turistica/o e quello di albergatrice/ore – ristoratrice/ore, ma anche corsi di formazione continua a professionisti attivi nel settore. I prossimi corsi iniziano a fine agosto 2021.

 

Scuola: Scuola specializzata superiore alberghiera e del turismo (SSSAT)

Luogo: Bellinzona

Formazioni: specialista turistica/o dipl. SSS e albergatrice/ore – ristoratrice/ore dipl. SSS

Formazione continua: corsi professionali certificati (breve, media, lunga durata)

website www.sssat.ti.ch 

Tel     +41 91 814 65 11

Email decs-sssat@edu.ti.ch 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-24 23:05:41 | 91.208.130.87