MA True Cannabis
RIVOLUZIONE CANNABIS
15.07.2020 - 08:000

I Flavonoidi della Cannabis

Cosa sono i Flavonoidi e come caratterizzano la Cannabis

Se prendiamo in considerazione le centinaia di composti presenti nella Cannabis, spesso l’attenzione si concentra in particolare sui Fitocannbinoidi e sui Terpeni. Questi però non sono gli unici composti degni di nota prodotti dalla pianta di Cannabis: i Flavonoidi rappresentano circa un decimo di tutte le sostanze presenti nella Cannabis.

Una presenza costante in natura

I Flavonoidi non sono esclusivi della pianta di Cannabis, la scienza ne ha identificati migliaia presenti in piante e fiori, ma anche frutta e verdura. La loro funzione primaria è quella di fornire colore alle piante, in particolare ai fiori, allo scopo di attirare gli impollinatori. I Flavonoidi sono anche parzialmente responsabili della protezione delle piante da elementi quali raggi UV, parassiti e malattie potenzialmen2te dannosi.

Alcuni Flavonoidi sono esclusivi della Cannabis e, al pari dei Terpeni, hanno un ruolo fondamentale nel definire le caratteristiche organolettiche delle piante e delle Infiorescenze di Cannabis. I Flavonoidi e i Terpeni infatti agiscono in maniera sinergica per fornire alla Cannabis il suo sapore ed il suo odore.

I Flavonoidi influenzano inoltre la pigmentazione della Cannabis, esattamente come avviene in altri fiori e piante. Come esempio possiamo pensare a quelle varietà di Cannabis dal colore viola intenso: esse devono la loro colorazione ai Flavonoidi noti come antoxantine o antociani.

I Flavonoidi sono composti attivi

La ricerca scientifica ha dimostrato che, oltre a fornire pigmentazione, odore e sapore alla Cannabis, i Flavonoidi sono compostivi farmacologicamente attivi, inclusi quelli presenti esclusivamente nella Cannabis. La Quercetina ad esempio, che si può trovare in molte tipologie di frutta e verdura, ha proprietà anti-fungine ed antiossidanti.

Nella cannabis, la cannaflavina A è farmacologicamente attiva, con studi che ne dimostrano proprietà antinfiammatorie che potrebbero superare anche quelle dell'aspirina.

Si ritiene però che la vera forza dei Flavonoidi risieda nel modo in cui si combinano agli altri elementi attivi della Cannabis, grazie al cosiddetto “effetto entourage”, termine ampiamente usato per descrivere la natura sinergica dei numerosi composti presenti nella Cannabis.

Il motivo per cui alcune combinazioni di queste biomolecole manifestano proprietà differenti è dovuto alla natura sinergiche di questi composti. Si ritiene che i Flavonoidi abbiano abilità sinergiche simili. Non è noto se aumentino le proprietà dei cannabinoidi o modulino la loro efficacia e richiedono certamente ulteriori ricerche.

 

Articolo a cura di MA True Cannabis

MA True Cannabis
Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 04:35:08 | 91.208.130.89