Rivoluzione cannabis
RIVOLUZIONE CANNABIS
10.07.2020 - 07:000
Aggiornamento : 10:59

Overdose da Cannabis: è possibile?

È davvero possibile avere un'overdose consumando Cannabis?

Spesso in passato è stato passato il messaggio che la Cannabis non sia diversa dall'alcol, dalla cocaina o dall'eroina in termini di dipendenza e potenziali danni al corpo. Le campagne contro la Cannabis mostravano persone che, facendo uso di Cannabis, commettevano una serie di atti atroci che culminavano in overdose e morte per tutti i soggetti coinvolti.

Fortunatamente per tutti coloro che ne fanno uso, è impossibile avere un sovradosaggio e morire per il solo utilizzo di Cannabis.

Consumo eccessivo di Cannabis
La cannabis è una sostanza particolare, in quanto contiene molti ingredienti attivi. Si ritiene che, oltre al THC e al CBD, ci siano oltre 100 altri cannabinoidi, terpeni e flavonoidi nella Cannabis. Non tutti agiscono allo stesso modo.

Nonostante non sia possibile avere effetti fatali come quelli di un’overdose da alcol, oppiacei o alcuni farmaci, il consumo eccessivo di Cannabis e di THC può in ogni caso avere conseguenze spiacevoli.

I segni del consumo eccessivo di Cannabis possono variare di molto e possono includere confusione estrema, ansia, paranoia, panico, battito cardiaco accelerato, allucinazioni, aumento della pressione sanguigna e forte nausea o vomito. Questi particolari sintomi, o una combinazione di essi, non sono però garantiti quando si consuma troppa Cannabis.

Bisogna inoltre tenere a mente che questi effetti avversi si possono presentare sia nel caso in cui la Cannabis venga fumata, che vaporizzata o ingerita.

Uso e potenza in crescita
Con la legalizzazione della Cannabis in ogni sua forma in molteplici regioni del globo, il suo utilizzo si è esteso ad un’inaspettata e sempre maggiore varietà di persone, alcune delle quali tornano ad utilizzarla dopo diversi anni.

Quello che queste persone non si aspettano è come la Cannabis sia cambiata nel tempo, soprattutto in termini di potenza. Concentrazioni sempre maggiori di THC hanno causato, soprattutto negli Stati Uniti, un incremento delle visite al pronto soccorso legate all’abuso di Cannabis.

Un’overdose è poco plausibile
Ad oggi non ci sono prove di overdose con conseguenze fatali causata dalla sola assunzione di Cannabis. L'atto stesso di ingerire Cannabis non può portare ad un’overdose con conseguenze fatali, poiché la
 
quantità necessaria per raggiungere un livello di tossicità letale è fisicamente impossibile da consumare.

Secondo una ricerca condotta negli Stati Uniti, "Un fumatore dovrebbe teoricamente consumare circa 680kg di Cannabis in circa quindici minuti per indurre una risposta letale". Tuttavia è importante sottolineare che l'intossicazione da Cannabis, soprattutto ad elevate concentrazioni di THC, può compromettere il giudizio e le capacità del consumatore, con conseguenze pericolose.

L’overdose da Cannabis è un argomento ancora aperto, che non ha una risposta certa sul quantitativo necessario per avere una risposta fatale ad un consumo eccessivo. In assenza di un dato certo, l’utilizzo consapevole della Cannabis è la miglior prevenzione contro gli effetti indesiderati.

 

Articolo a cura di MA True Cannabis

Rivoluzione cannabis
Guarda le 2 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 04:59:47 | 91.208.130.89