Segnala alla redazione
KEYSTONE
Dovrebbe finire presto l'assenza della musica di Battisti sui servizi di streaming.
ITALIA
11.07.2019 - 12:110

Anche Battisti arriverà su Spotify

Lo ha deciso il liquidatore della società “Edizioni musicali Acqua Azzurra” che detiene i diritti dei primi 12 album del cantautore, quelli del celebre sodalizio con Mogol

MILANO - I fan, specialmente quelli più giovani, attendevano questo momento da anni: le canzoni di Lucio Battisti saranno disponibili anche sulle piattaforme di streaming come Spotify, Apple Music, Deezer e così via. Lo ha deciso - riferisce il Corriere della Sera - Gaetano Presti, liquidatore della società “Edizioni musicali Acqua Azzurra” che detiene i diritti dei primi 12 album del cantautore, quelli del celebre sodalizio con Mogol. Il ragionamento è prettamente economico: dallo streaming si generano circa metà dei ricavi del mercato discografico, pertanto non ha senso che la musica di Battisti sia totalmente assente.

Una decisione che non farà per nulla piacere alla vedova Battisti, che da anni si oppone alla commercializzazione in forma digitale dei successi del marito, ma che entra in un'intricata vicenda legale che vede in guerra, oltre a Grazia Letizia Genovese, il figlio Luca Battisti, Mogol e la casa discografica Universal Ricordi. 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-13 22:51:29 | 91.208.130.87