Segnala alla redazione
ITALIA
19.06.2019 - 14:000

Pronti per il “Jova Beach Party”?

«Siete pronti per ballare con i piedi sulla sabbia?»: così Mr. Cherubini su Facebook, il giorno prima della realizzazione del suo nuovo (e primo) ep, “Jova Beach Party” (Universal, 7 giugno 2019)

di Marco Sestito

MILANO - In attesa di vederlo esibirsi nel corso dell’omonimo tour - che partirà il prossimo 6 luglio da Lignano Sabbiadoro -, una decina di giorni fa, a sorpresa, Jovanotti ci ha regalato un graditissimo antipasto.

Ovvero, un ep di sette tracce (più una ghost track) dentro cui il cantautore non si preclude nulla, andando a sperimentare all’interno di generi e stili, sonorità e ritmi, affidandosi, canzone dopo canzone, a un produttore diverso (dall’americano Rick Rubin - che nel 2017 ha prodotto “Oh, vita!” - a Dario “Dardust” Faini, da DubFiles a Charlie Charles, tra gli altri).

Funk, rock, electro, reggae, urban latin... Le ambientazioni sono infinite, conseguentemente alla sua costante sete di ricerca, e il risultato è alquanto straordinario.

«Mi è piaciuto moltissimo fare questo disco nato in un clima di collaborazione e di voglia di musica senza pressioni, in uno spirito molto rock’n’roll - ha scritto Jova sui social - Sono canzoni che mi portano in mondi dove sto bene, veniteci con me! Grazie!».

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 22:45:48 | 91.208.130.89