Segnala alla redazione
FOTO AIRA JOANA
Da sinistra Arthur Londeix, Marc Breitenmoser, Michael Portmann, Alain Schurter, Christian Limacher.
SVIZZERA
22.05.2019 - 06:010

Dentro il concetto del tempo con i lucernesi Cold Reading

Il gruppo lucernese, attivo sulla scena alt-rock rossocrociata dal 2014, tornerà sul mercato discografico venerdì 24 maggio con un nuovo ep, “Part 1: Past Perfect”

di Marco Sestito

LUCERNA - A due anni dalla realizzazione dell’ultimo lavoro, l’ep “Sojourner” (Krod Records, 2017), e a quattro dall’album di esordio, “Fractures and Fragments” (Flix Records, 2015), i Cold Reading si ripresentano sul mercato discografico con una formazione ampliata - che, oltre a Michael Portmann (voce, tastiere), Christian Limacher (chitarra), Arthur Londeix (basso), Marc Breitenmoser (batteria), ora conta il nuovo chitarrista Alain Schurter ⁻ e un progetto più ambizioso rispetto ai precedenti.

Il combo ha passato l’intero 2018 a lavorare sul nuovo materiale, per poi rinchiudersi in studio di registrazione - il Ghost City Recordings di Röttenbach, in Baviera, a una quarantina di chilometri da Norimberga - lo scorso mese di ottobre -, guidati dal produttore Jan Kerscher (Mutinity On The Bounty, Hyenas…).

Il risultato è un concept album sul tempo – il cui titolo è ancora top secret –, suddiviso in tre parti – passato (“Past Perfect”), presente (“Present Tense”) e futuro (“Future Continuous”) –, ovvero in tre ep digitali, che, a scadenze regolari – seppur non ancora ben definite –, verranno dati alla luce, in attesa della realizzazione, in vinile e in cd, dell’opera integrale.

Il primo ep, “Part 1: Past Perfect”, in uscita questo venerdì tramite la label berlinese Krod Records, contiene quattro tracce, nutrite - quando necessario - da una base ritmica inarrestabile, così come da chitarre distorte e penetranti, in supporto a una vocalità malleabile, duttile, capace di adattarsi con facilità a più contesti sonori.

I Cold Reading, in questo primo ep, mettono al centro la tendenza dell’essere umano a glorificare il passato. «I testi - spiega Michael Portmann - invitano l'ascoltatore a confrontarsi con la malinconia e la sua ambivalenza. La malinconia che, se in disaccordo con la realtà, potrebbe evolversi in qualcosa di pericoloso».

In ottobre il combo, in compagnia degli americani Author, si imbarcherà in un tour europeo, le cui tappe saranno annunciate a breve.

Info: coldreading.net

 

 


 

Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 11:06:11 | 91.208.130.85