pixabay.com
Medicina Estetica
11.10.2021 - 20:330

Addio alle varici con la fleboterapia ozonizzata

Un nuovo trattamento disponibile alla Medi Jeunesse di Lugano risolve il problema in maniera definitiva

Le varici sono un problema che impedisce a molte persone di stare bene con sé stesse: pensate alle donne che evitano di indossare una gonna per non mostrare questi segni sulle gambe. Ora, però, la medicina estetica mette a disposizione diversi sistemi per risolvere il problema: la Medi Jeunesse di Lugano può “curare” le varici attraverso la fleboterapia tridimensionale ozonizzata. Il verbo scelto non è casuale, questo trattamento infatti rinforza la parete delle vene, restringe il lume, ripristina la funzione valvolare e fa scomparire alla vista tutti le vene visibili, ripristinando lo stato precedente alla comparsa delle varici.

Molto spesso le varici sono causate dall’indebolimento della parete delle vene perforanti e dalla conseguente incontinenza valvolare. La risposta proposta dalla fleboterapia è una soluzione farmacologica non occludente che, iniettata in senso tridimensionale, va a correggere l’insufficienza valvolare e la dilatazione delle vene a livello del circolo perforante e superficiale simultaneamente.

Il vantaggio di questo trattamento è che rispetta l’anatomia e la fisiologia del sistema circolatorio, nello stesso tempo, pur utilizzando una soluzione molto ben tollerata e molto poco irritante, consente di ottenere un risultato funzionale ed estetico. Un ciclo completo prevede dalle 6 alle 12 sedute. 

Visita Medi Jeunesse - La medicina estetica a Lugano


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-23 10:39:18 | 91.208.130.85