pixabay.com
Medicina Estetica
09.04.2021 - 13:330

Rigagnoli rossi sul naso? Ci pensa l’ozonoterapia

Il trattamento che fa sparire dalla vista i capillari, curandoli 

Se hai più di 40 anni e ti guardi attentamente allo specchio potresti notare sul tuo naso la presenza di alcuni sottili rigagnoli rossi. Prima, quand’eri più giovane, non c’erano: da dove sono spuntati? Semplice, sono il risultato dell’invecchiamento, processo che porta i capillari - ovvero i vasi sanguigni più piccoli, quelli che arrivano nelle periferie del nostro corpo come il naso o le gambe - a occludersi e a cambiare colore, diventando visibili sulla superficie del corpo.

Quello che non sai ancora è che questi rigagnoli possono essere cancellati. E che per farlo non è necessario distruggere i capillari: la via è esattamente l’opposta, bisogna curarli. Come? Con l’ozonoterapia endocapillarica, trattamento che restituisce ai vasi sanguigni più piccoli la loro funzionalità originale. Iniettando ozono in questi vasi il medico estetico riesce a rivascolarizzare i capillari e permette al sangue ossigenato di tornare a scorrere dentro di essi.

Si ristabilisce la loro condizione originale, il che li porta anche a sparire dalla superficie della cute, che recupera così un aspetto più giovane. 

Visita Medi Jeunesse - La medicina estetica a Lugano


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-09 00:35:13 | 91.208.130.87