Pixabay.com
Medicina Estetica
02.09.2020 - 11:260

“Buchi” e irregolarità, ma la cellulite può essere battuta

Dagli Stati Uniti un trattamento che rappresenta una speranza per tutte le donne

La cellulite è più di un semplice inestetismo, è un problema che affligge più di un miliardo di persone nel mondo e che può minare il benessere di una persona: dieta e attività fisica, infatti, possono non bastare per eliminare la cellulite e questo può provocare un pesante senso di frustrazione. La medicina estetica, però, offre armi efficaci per combattere e sconfiggere questo inestetismo.

La più funzionale oggi è il Cellfina System, trattamento messo a punto negli Stati Uniti dalla Merz Pharma che è in grado di eliminare la pelle “a buccia d’arancia” in una singola seduta. La cellulite, infatti, è provocata dalla particolare direzione dei setti fibrosi di ancoraggio cutaneo che nella donne sono perpendicolari alla pelle. In caso di aumento del pannicolo adiposo o anche in caso di atrofia di questi setti fibrosi, ecco spuntare la cellulite: con il Cellfina System, viene inserito sottocute un sottile ago, ad una profondità di 6 mm o 10 mm; grazie ad una speciale piastra, questo ago riesce a recidere i setti fibrosi in corrispondenza degli avvallamenti in maniera omogenea e precisa. 

La paziente non sente dolore e alla fine del trattamento, che può durare un paio d’ore, presenta solo un leggero edema, riassorbibile nel giro di 5–6 giorni. La pelle, invece, torna liscia e uniforme, mentre il grasso viene eliminato dal sistema linfatico nei giorni successivi al trattamento. 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-01 10:48:42 | 91.208.130.86