Segnala alla redazione
IL TRATTAMENTO
05.12.2017 - 15:050

La lipovibrazione meccanica molecolare

Una tecnica anti-cellulite alternativa alla liposuzione chirurgica

Si chiama lipovibrazione meccanica molecolare e rappresenta un trattamento alternativo alla liposuzione chirurgica e alla cavitazione ultrasonica per combattere la cellulite e la pelle a buccia d’arancia. Si basa, infatti, su un sistema che utilizzando delle onde elastiche ultrasoniche riesce a manipolare e a incidere il tessuto cutaneo con una potenza che è proporzionale a quella degli ultrasuoni stessi.

Inoltre le onde una volta trasmessi nel derma con un sistema elettronico vanno a smuovere tutte le particelle elementari delle cellule che compongono il tessuto cutaneo e adiposo, causando intensi movimenti molecolari con effetti benefici quali la rottura degli adipociti e del globulo grasso al loro interno. Inoltre l’aumento termico del tessuto adiposo provoca l’indebolimento della sua struttura e aumenta la permeabilità della cellula adiposa.

In questo modo il grasso fuoriesce dall’adipocita e può essere drenato ed eliminato nel sistema linfatico: in questo modo si combatte la cellulite e si ottengono un visibile rassodamento e un netto sollevamento cutaneo. Il tutto senza dolore ed effetti collaterali. 

Visita Medijeunesse - La medicina estetica a Lugano 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 20:43:51 | 91.208.130.89