SEGNALACI mobile report
focus
IL TRATTAMENTO
28.11.2017 - 13:000

Istar, il laser anti-cellulite

Un metodo poco invasivo per sciogliere gli accumuli di grasso sottocutaneo

 

Il laser è una delle armi più utili nella lotta alla cellulite. Come abbiamo già spiegato, ne esistono di vari tipi: uno dei più funzionali è l’Istar, tecnologia che permette di impiegare una grande fonte di energia per “sciogliere” gli accumuli adiposi sottocutaneo e farli poi defluire nel sistema linfatico.

L’Istar è composto da quattro fonti laser a diodo che toccano i 635 nm e sono in grado di raggiungere sotto pelle il grasso e le fibre reticolari che causano la formazione della buccia d’arancia. L’azione del laser permette di scindere i trigliceridi presenti nelle cellule di grasso in acidi grassi semplici e glicerolo, che poi fuoriescono dalle membrane delle cellule stesse e vengono smaltiti attraverso il sistema linfatico.

Il calore prodotto dall’Istar, infatti, aumenta l’attività metabolica delle cellule, allunga le strutture reticolari e elimina il grasso che causa la cellulite. Si tratta, inoltre, di un metodo veloce e poco invasivo: ogni seduta dura una ventina di minuti e non comporta alcun dolore. Con 8 sedute a cadenza bisettimanale si possono raggiungere ottimi risultati.

Visita Medijeunesse - La medicina estetica a Lugano

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-23 17:35:23 | 91.208.130.86