Foto: Maria Orlova
ULTIME NOTIZIE La casa ticinese
La casa ticinese
1 mese
Gelosie o avvolgibili: che cosa scegliere, come sceglierle al meglio
In legno o in alluminio, scorrevoli o a battente, a incasso o monoblocco: cosa significa e come orientarsi
La casa ticinese
1 mese
Lamelle orientabili: perché acquistarle e come sceglierle
Per esterni o interni, robuste e di design. Come individuare le più adatte a ogni esigenza di stile e sicurezza
La casa ticinese
1 mese
Porte d’ingresso come elementi d’arredo: dettagli e accessori per renderle uniche
Pannelli, sistemi a battente, vetri laterali, alluminio, rifiniture in legno: quando, come sceglierli e perché
La casa ticinese
1 mese
Non solo estetica: veneziane anti-sollevamento per la sicurezza della casa
Affidandosi ai migliori prodotti si possono dormire sonni sereni. Scopriamo quali sono.
La casa ticinese
1 mese
Tende da sole, come sceglierle mettendoci al riparo da errori
Di facciata o da interni, motorizzate e con sensori. E ancora stili, colori, design. Ecco tutto quello che c’è sapere
La casa ticinese
1 mese
La porta d’ingresso: il primo pezzo d’arredo della nostra casa
Scopriamo come sceglierne una senza scendere a compromessi tra stile e sicurezza.
La casa ticinese
1 mese
Certezza di chiusura e resistenza: viva le zanzariere magnetiche!
Materiali innovativi e leggerezza, sono tra i complementi d’arredo più utili per le case di oggi
La casa ticinese
1 mese
Zanzariere, anche l’estetica vuole la sua parte
La protezione prima di tutto. Ma originalità e gusto non vanno trascurati.
La casa ticinese
3 mesi
La versatilità del bianco: come abbinarlo ad altri colori in ogni spazio della tua casa
I giusti accorgimenti per esaltare una scelta utile, brillante e luminosa
La casa ticinese
3 mesi
Casa piccola? Quali errori non commettere nella scelta dell’arredo
Tanti piccoli trucchi per non sprecare neanche un centimetro degli spazi a vostra disposizione
La casa ticinese
3 mesi
A ogni casa il suo divano: consigli su materiali, dimensioni, modalità di utilizzo
Qualche consiglio per scegliere quello più vicino alle esigenze della vostra abitazione
La casa ticinese
27.10.2021 - 10:560

Arredamento e mobili in stile rustico: un classico che resta contemporaneo

Caratteristiche, materiali e consigli per scegliere, realizzare e abbinare i migliori complementi in legno

Una delle cose più difficili nella vita è riuscire a trovare una sintesi ideale ed armonica tra passato e futuro. Un presente in equilibrio diventa così il giusto mix per creare tendenze e nuovi stili. Anche nel mondo dell’arredamento, le tendenze ci dicono, senza indugi, che la strada intrapresa pare essere proprio quella di una contaminazione tra vintage e innovazione.

La fabbricazione dei mobili moderni, infatti, ha trovato una nuova espressione nella creazione di uno stile inedito e capace di rendere contemporanei elementi di stampo più rustico.

Sono mobili, questi, che presentano caratteristiche peculiari: una solidità indiscutibile, innanzitutto, ma anche il fascino della realizzazione “fatta in casa”. Complementi che esprimono un gusto raffinato, apprezzabili nell’immediato ma anche con lo scorrere del tempo.

Spogli di decorazioni barocche, spesso superflue, i mobili in stile rustico sono molto apprezzati per la facilità con cui possono essere impiegati e per la linearità dello stile.

Per descriverli meglio, allora, dividiamo in tre aree le caratteristiche centrali presenti nell’arredo ispirato ad uno stile rustico.

Le linee. Massicce, squadrate. La costruzione è piuttosto semplice, senza ricercatezza eccessiva o fioriture inutili. Questo, però, non incide sulla scrupolosità della loro realizzazione. I mobili rustici moderni sono spesso muniti di cavicchi di legno di stampo e fabbricazione tradizionale. Una modalità che ha permesso il mantenimento solido di esemplari e modelli nati tra il Trecento e il Quattrocento.

I materiali. Legno chiaro e naturale come abete e betulla, oppure più “caldo”, proveniente dalla noce o da alberi da frutto in genere. La quercia e l’abete, poi, vengono mantenuti allo stato naturale o, al massimo, sono coperti da una leggera patina di cera o ancora da una vernice impermeabile e ultra-opaca. In alcuni casi, è possibile anche individuare mobili in rovere color “testa di moro” o - più raramente - modelli che puntano sulla colorazione dell’abete in tinte policrome e accese. Sono però eccezioni, si diceva, perché l’utilizzo del legno è preferibile in finitura naturale, scelta attraverso cui è possibile risaltare le venature e i nodi propri del legno, piuttosto che ripiegare su soluzioni cromatiche artefatte.

Il design. Lo stile rustico moderno, per essere pragmatici, resta molto difficile da abbinare al design più puro, considerato che si tratta di uno stile di recupero di alcune fogge del passato, partendo dall’origine di mobili di uso colonico che servivano ad abbellire le stanze spoglie delle case contadine. Risulta quindi complicato l’accostamento tra due mondi in apparenza molto distanti in tema di arredo. L’errore di valutazione, pertanto, è sempre possibile e molti esperti di arredo preferiscono non rischiare. Per evitare di scadere nell’eccesso, quindi, è sempre preferibile tenersi a debita distanza dalla voglia di stupire a tutti i costi: sarebbe un eccesso inutile.

Se siete in cerca dei consigli e delle competenze migliori per la realizzazione dei vostri arredi in legno, contattate noi di Pirmin Murer: siamo una falegnameria che dal 1982, in Ticino, con competenza e professionalità, si occupa di arredamento, mobili in legno, vendita e posa finestre e serramenti. Le vostre esigenze verranno ascoltate da personale valido e pronto a realizzare i vostri desideri. Ci trovate a Mendrisio, Camorino e Bedano. Scoprite di più cliccando sul link qui in basso.

Articolo scritto da Pirmin Murer Falegnameria SA con il supporto di Linkfloyd Sagl - Agenzia di Comunicazione e Marketing in Ticino


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-05 20:27:12 | 91.208.130.87