Flickr / Kecko
Villa Vals
ULTIME NOTIZIE La casa ticinese
La casa ticinese
2 gior
Più luce, più spazi, più design: come migliorare la nostra casa con il vetro
Porte, finestre, pareti, mobili in vetro: un trend in continua ascesa, la possibile soluzione perfetta
La casa ticinese
2 gior
Luce naturale per l'arredamento: benessere, valorizzazione spazi, risparmio energetico
La posizione delle finestre, i riflessi, le vetrate e il giusto colore dei mobili per rendere la casa sempre luminosa
La casa ticinese
1 sett
Cucina su misura? Ecco i consigli degli esperti per realizzarne una pratica e con stile
I materiali migliori, la valorizzazione degli spazi e una perfetta organizzazione, per un ambiente unico e in armonia
LA CASA TICINESE
2 sett
Tutto quello che non può mancare per arredare terrazzi e balconi
Tavoli, sedie, divani, angolo griglia: per un ambiente esterno organizzato e pratico, ma sempre con stile
La casa ticinese
3 sett
Soggiorno piccolo? Consigli utili e pratici per arredarlo con stile
Non esistono spazi piccoli, solo piccoli spazi da organizzare in modo funzionale, con la giusta strategia
La casa ticinese
3 sett
La vostra casa ecologica: soluzioni per un arredo a zero impatto ambientale
Argilla, canapa, luce naturale e materiale riciclato diventeranno i vostri alleati ecosostenibili
La casa ticinese
1 mese
Perché gli olandesi si lasciano guardare dentro casa?
La tendenza a... non usare tende è tipica dei Paesi Bassi.
La casa ticinese
1 mese
4 ottime ragioni per scegliere mobili e arredi artigianali
Legno pregiato e manodopera locale per opere uniche e durature nel tempo
La casa ticinese
1 mese
Come organizzare la cabina armadio (e avere il guardaroba a portata di mano)
Cassetti, contenitori, scarpiere, luci: ogni cosa al posto giusto, per abiti e accessori sempre in ordine
La casa ticinese
1 mese
Arredare casa? Individuare lo stile più adatto è il punto da cui partire
Minimal, industriale o rustico: caratteristiche e peculiarità degli stili di arredamento più in voga
La casa ticinese
1 mese
Fai da te? Servono manualità, attrezzi giusti e un progetto chiaro
Creatività e manualità sono importanti, ma è fondamentale partire con strategie e schemi precisi
La casa ticinese
1 mese
Primavera, tempo di infissi e serramenti: come cambiarli garantendo qualità, risparmio e sicurezza
Dalle zanzariere antipolline all'isolazione termica, ecco i dettagli e i materiali che ci assicurano salute e benessere
La casa ticinese
1 mese
Finestre? Com’erano, come sono, come possono migliorare la tua esperienza in casa
Da varchi di passaggio a inediti punti di accesso al mondo. Un viaggio nel tempo e nella storia
La casa ticinese
03.03.2021 - 10:390

Le case più strane in Svizzera: 3 edifici curiosi che spezzano la “monotonia edilizia”

Dentro una collina, sull’acqua o all'interno di una roccia: come si è espressa - in modo bizzarro - la creatività

Gli svizzeri hanno una tendenza piuttosto comune nella scelta del luogo in cui abitare: 2 su 3, infatti, prediligono vivere in un appartamento invece che in una casa indipendente e gli edifici costruiti nel nostro Paese ripropongono modelli simili tra loro in termini strutturali. Questa preferenza è dovuta a varie ragioni economiche, come detto negli scorsi articoli.

Un altro motivo di questa tendenza è giustificabile se guardiamo alle caratteristiche antropologiche della popolazione: in Svizzera le famiglie rappresentano la maggior parte delle economie domestiche (42%); seguono le coppie senza figli (29,1%) e le famiglie mononucleari (18,5%). La conseguenza pratica è che gli abitanti di una casa unifamiliare in media occupano molti metri quadri, tra i 50 e i 59, rispetto ai 43-48 metri quadri di una costruzione plurifamiliare. Anche per questo, nella stragrande maggioranza dei casi gli svizzeri vivono in appartamenti residenziali, edificati perlopiù tra il 1961 e il 2000 e concentrati negli agglomerati urbani, la cui conformazione non può che essere standardizzata riguardo forme e dimensioni, in linea con lo stile moderno e smart che caratterizza la nostra società.

Al di là di questa dovuta premessa, nel nostro Paese non mancano in realtà esempi di costruzioni che escono completamente fuori dagli schemi e regalano immagini particolarmente bizzarre. Vediamo insieme alcuni esempi di queste creatività edilizia.

  • Nel Canton Grigioni troviamo Villa Vals, un’abitazione costruita interamente dentro una collina una decina di anni fa. Gli architetti volevano mantenere intatto il paesaggio montano che circonda queste zone e per la sua realizzazione sono stati utilizzate le tradizionali tecniche costruttive del posto, compresi i materiali (pietra e legno, oltre naturalmente al cemento). All’esterno è visibile una sola facciata, una vetrata rotonda e una terrazza di 60 metri quadrati; il resto della costruzione è completamente coperto dal terreno. Raggiungibile tramite un passaggio sotterraneo, Villa Vals ora è un piccolo albergo. L’edificio è termicamente isolato e provvisto di pompe geotermiche, scambiatori di calore e pavimenti radianti e sfrutta soltanto l’energia idroelettrica originata da un serbatoio.

  • Sulle rive del lago di Neuchâtel, possiamo ammirare delle curiose palafitte costruite in occasione dell’Expo Svizzera del 2002. I padiglioni riproducono all’esterno fedelmente, ma in chiave contemporanea, le costruzioni in legno e paglia apparse per la prima volta nel Neolitico, intorno al 4500 a.C., che gli uomini inventarono per proteggersi dagli animali feroci. Presenti sulle rive dei laghi e delle paludi che circondavano le Alpi, in vari Paesi europei, il maggior numero di stazioni palafitticole è raggruppato in Svizzera. Oggi anche questo bizzarro complesso è un hotel con lussuosi alloggi costruiti direttamente sull’acqua lacustre.

  • Nel Canton Berna, a Krauchthal, sono state costruite delle suggestive casette in legno raggiungibili solo in funivia o a piedi, nello stile tipico del posto, dentro due grotte. Si tratta di caverne che furono abitate già a partire dal 1565 e le abitazioni che sono state create al loro interno sono particolarmente celebri nel nostro Paese, tanto da essere menzionate in una delle sue storie dallo scrittore svizzero Jeremias Gotthelf (pseudonimo di Albert Bitzius), vissuto nel 1800. L’atmosfera è sicuramente unica ed è possibile per tutti noi goderne: attualmente, infatti, i proprietari le affittano ai turisti attraverso Airbnb.

Se avete in progetto di costruire o ristrutturare la vostra abitazione e di renderla originale e non banale, caratterizzando il vostro arredamento con mobili su misura che rispecchino i vostri gusti, contattate Pirmin Murer: siamo una falegnameria sita a Mendrisio, Camorino e Bedano che dal 1982, con competenza e professionalità. si occupa di arredamento, mobili in legno, vendita e posa finestre e serramenti. Il nostro staff sarà lieto di proporvi le migliori soluzioni per le vostre idee e di coniugare la sua esperienza decennale ai nuovi trend d’arredamento. Scoprite di più cliccando sul link qui in basso.

Articolo scritto da Pirmin Murer Falegnameria SA con il supporto di Linkfloyd Sagl - Agenzia di Comunicazione e Marketing in Ticino

Keystone
Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-15 12:21:25 | 91.208.130.89