SUPSI
L'UNIVERSITÀ DELL'ESPERIENZA
16.11.2020 - 14:170

Costruire: nuove sfide da affrontare con dinamismo

Ogni giorno incontriamo opere costruite di diversa natura - tra cui edifici, strade e ponti - e, dietro a ognuna di esse, c’è anche un ingegnere o un’ingegnera civile.

LUGANO - La professione dell’ingegnere e dell’ingegnera civile si contraddistingue per la sua operatività a 360 gradi. Applicando con intraprendenza e spirito critico le proprie competenze nei molteplici campi d’attività del mondo della costruzione, questi professionisti mettono in opera soluzioni concrete che nascono dalla voglia di apprendere ogni giorno qualcosa di nuovo, con curiosità e impegno, abbinando uno sguardo sempre attento all’innovazione e al miglioramento che la professione e la sostenibilità del territorio richiedono.

Formare professionisti - in grado di progettare, con attenzione al rigore nei metodi di calcolo e nelle normative tecniche, ed avere giusta sensibilità e affidabilità per operare sul territorio - è la missione del percorso di studi in Ingegneria civile offerto alla SUPSI. Una formazione professionale dove si “tocca” concretamente la realtà lavorativa; una palestra in cui ci si prepara quotidianamente al debutto nella professione, acquisendo le capacità per districarsi autonomamente nell’ampio spettro delle tematiche multidisciplinari che abbracciano l’operare dell’ingegnere civile. Obiettivi e traguardi raggiungibili anche grazie ad un team di docenti-professionisti, attivi nei più importanti studi d’ingegneria, e ai ricercatori SUPSI in grado di assicurare il trasferimento di competenze dalle proprie attività di ricerca, integrando pratica e innovazione nell’attività didattica.

Durante la scorsa estate, il connubio tra realtà professionale e ricerca-innovazione è stato messo in pratica con lo svolgimento di tre tesi Bachelor focalizzate sulle opere di protezione contro i pericoli naturali. Gli studenti si sono confrontati con un tema multidisciplinare, approcciandosi ad un problema reale di piccoli corsi d’acqua che hanno creato danni in alcuni centri abitati del Canton Ticino a seguito di forti piogge. Il progetto ha simulato l’intero processo di analisi, grazie all’interazione tra i ricercatori dell’Istituto scienze della Terra della SUPSI e professionisti esterni. Gli studenti hanno così potuto sperimentare direttamente le possibili problematiche realizzative, rispetto a quanto pensato e progettato, oltre che assumere ulteriore consapevolezza dell’importanza del lavoro sul terreno e del dialogo in un gruppo di lavoro eterogeneo, in un ambito in cui l’ingegnere civile è chiamato ad interfacciarsi con altre figure professionali. Un contesto didattico in cui l’aspetto professionalizzante è un valore aggiunto e favorisce un immediato inserimento nel diversificato mondo del lavoro che un diplomato si troverà ad affrontare.

Davide, 22 anni, neolaureato Ingegneria civile
La formazione da poco terminata mi ha permesso di unire teoria e pratica grazie ai progetti interdisciplinari. Oltre a questi, il percorso prevede la redazione di un lavoro di tesi che, nel mio caso, ho svolto approfondendo la tematica dei pericoli naturali in Ticino. Questo lavoro ha consentito di mettermi in contatto con molte persone attive sul territorio e, soprattutto, di applicare quanto appreso nei tre anni di formazione.

Mattia, 33 anni, laureato Ingegneria civile
Il percorso di studio che ho intrapreso alla SUPSI mi ha permesso di capire fin da subito l’arte dell’ingegneria civile, in particolar modo come analizzare problematiche relative alle costruzioni ed elaborare soluzione tecniche. Imparare come lavorare in modo coordinato in un gruppo di progetto mi ha permesso non solo di confrontarmi fin da subito con il mondo del lavoro, ma anche di conoscere diverse persone interessanti e creare amicizie!

In breve
Il Corso di laurea in Ingegneria civile

Titolo rilasciato: Bachelor of Science SUPSI in Ingegneria civile
Modalità di studio: Tempo pieno (3 anni). Parallela all’attività professionale (4 o 5 anni)
Apertura iscrizioni: 23 novembre 2020
Sede: Nuovo Campus SUPSI, Mendrisio-Stazione
Contatti: T +41 (0)58 666 63 00
info-gc@supsi.ch
www.supsi.ch/dacd
Servizio integrato carriera, esperienza e orientamento: orientamento@supsi.ch 

Concorso Leggi e vinci!
“Leggi e vinci!” è un concorso legato alla nuova rubrica “SUPSI L’università dell’esperienza” che, ogni martedì, ospiterà la presentazione di un progetto pratico realizzato dagli studenti e dalle studentesse Bachelor. Partecipare è molto semplice: basta rispondere alle domande legate ai contenuti dell’articolo sul sito www.supsi.ch/go/leggi-e-vinci. Tra tutte le risposte corrette pervenute, sarà estratto a sorte il fortunato vincitore di un abbonamento Arcobaleno di 2a classe, per viaggiare comodamente in Ticino per 1 anno intero!

SUPSI
Guarda le 3 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-24 11:19:12 | 91.208.130.85