SUPSI
L'UNIVERSITÀ DELL'ESPERIENZA
13.10.2020 - 08:000
Aggiornamento : 09:56

Il territorio: un’autentica aula scolastica a cielo aperto

Scoprire le ricchezze del nostro Cantone tramite nove attività sparse su tutto il territorio: ecco l’esperienza di una settimana vissuta dai futuri e dalle future docenti di scuola elementare

Come si è sviluppata l’urbanizzazione della città di Lugano? Come si vivevano le lezioni nelle aule di fine Ottocento? Che cosa avviene all’interno di una centrale idroelettrica?
A queste e altre domande hanno cercato di rispondere una sessantina di studenti del secondo anno del Corso di laurea Bachelor in Insegnamento per il livello elementare del Dipartimento formazione e apprendimento che, dal 14 al 18 settembre scorsi, sono andati alla scoperta delle risorse e specificità del territorio ticinese in occasione di varie escursioni presso siti di particolare interesse, storico, economico o artistico del Cantone.
Grazie alla collaborazione dei formatori delle discipline che insieme confluiscono nella materia “Studio dell’ambiente” - ovvero storia, geografia e scienze naturali - gli studenti e le studentesse hanno avuto l’opportunità di arricchire il proprio bagaglio di docenti: sperimentare in prima persona alcune attività adatte ai bambini, visitare luoghi di particolare importanza storico-culturale, conoscere persone che si occupano di valorizzare il nostro paese, associazioni che offrono la loro consulenza sul territorio, utilizzando sul campo alcuni strumenti sviluppati in classe durante il primo anno di formazione. Un’esperienza unica che racchiude in sé innumerevoli spunti, luoghi e incontri che costituiranno una parte imprescindibile per la preparazione delle future maestre e dei futuri maestri.
La scuola che si apre all’esterno, che non può esaurirsi tra le quattro mura dell’aula scolastica e che quindi necessita di usare come oggetto di studio tutto ciò che la circonda e che diventa così un vero e proprio laboratorio a cielo aperto. Questo il messaggio fondamentale della settimana del territorio e altre iniziative, come ad esempio la settimana escursionismo dove il focus è invece quello di fornire agli studenti strumenti per la progettazione di uscite in montagna. Una formula, quella presentata, che nonostante sia collaudata da molti anni cerca sempre di offrire spunti differenti e in funzione delle ricorrenze annuali. La visita all’impianto idroelettrico della Nuova Biaschina a Personico illustra bene lo spirito di queste iniziative: gli studenti hanno infatti potuto comprendere il funzionamento della struttura e allo stesso tempo sperimentare attività didattiche per avvicinare gli allievi ai temi delle scienze naturali connessi con questo sito.

 

Gianluca, 29 anni, studente 2° anno Bachelor in Insegnamento per il livello elementare

Ho potuto provare le sensazioni di un bambino che esce dall’aula per esplorare il mondo che lo circonda, in accordo con l’odierno approccio didattico, basato sull’osservazione, la formulazione di ipotesi, la sperimentazione e la condivisone delle scoperte. Ho appreso quanto i suoi benefici siano arricchenti: l’allievo si sveste dei panni di semplice spettatore per diventare artefice e protettore delle meraviglie della natura.

 

Sophie, 23 anni, laureata in Insegnamento per il livello elementare

Durante la settimana sul territorio è stato possibile scoprire alcuni luoghi del Cantone Ticino cogliendone potenzialità e risorse. La storia, il paesaggio, la cultura e le persone che popolano un luogo diventano delle risorse didattiche utilissime se impariamo come inserirle all’interno della nostra pratica in classe, risvegliano la curiosità e l’ascolto dei nostri allievi e allieve.

 

Concorso Leggi e vinci!

“Leggi e vinci!” è un concorso legato alla nuova rubrica “SUPSI L’università dell’esperienza” che, ogni martedì, ospiterà la presentazione di un progetto pratico realizzato dagli studenti e dalle studentesse Bachelor. Partecipare è molto semplice: basta rispondere alle domande legate ai contenuti dell’articolo sul sito www.supsi.ch/go/leggi-e-vinci. Tra tutte le risposte corrette pervenute, sarà estratto a sorte il fortunato vincitore di un abbonamento Arcobaleno di 2a classe, per viaggiare comodamente in Ticino per 1 anno intero!

 

Articolo a cura di SUPSI

Sophie
Guarda le 3 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 09:41:55 | 91.208.130.85