In Fact
MANAUS
08.09.2021 - 10:160

«Quando zampilla l’acqua dal terreno è una grande felicità!»

È limpida e viene estratta da pozzi di 100 metri di profondità in grado di produrre 6.000 litri all’ora ciascuno

MANAUS - Fondata in Ticino nel 1979 da Saverio Mondini con la moglie Lina e attiva a tutt’oggi, Lanteriama è un’associazione svizzera per l’aiuto dell’Amazzonia, che si è specializzata nel progetto “Agua para vida”, in una regione in cui l'acqua (torbida) da “bere” è stagnante e tocca una temperatura di 40 gradi.

Carlos Gutierrez Da Silva, uomo di fiducia di Lanteriama a Manaus, ha contribuito in maniera determinante alla crescita dell’attività sul posto. L’acqua limpida viene portata in superficie con la perforazione del terreno, fino a creare pozzi di 100 metri di profondità in grado di produrre 6.000 litri all’ora ciascuno.

Carlos, com’è la situazione attuale in Amazzonia?
«Siamo praticamente fermi con le perforazioni del progetto “Agua para vida”, i contagi da coronavirus sono sempre molto alti. Siamo solo autorizzati a garantire la manutenzione ai pozzi esistenti».

Lanteriama, l’associazione che ha avviato questo “miracolo” nel 1979, si affida alla sua competenza per proseguire l’attività direttamente sul posto?
«Mi sento particolarmente legato alla famiglia del fondatore Saverio Mondini, che mi ha integrato nel progetto sin dall’inizio. Per me e il mio collega Rubens è un grande onore far parte della Metal Poços, la società che segue la fase operativa a Manaus».

In una regione molto povera, con oltre due milioni di abitanti, come funziona l’assegnazione dei pozzi?
«Le trivellazioni vengono valutate sulla raccolta di precise informazioni. La condizione principale è che il pozzo vada a servire un’intera comunità. Normalmente, ci muoviamo con una squadra di dieci persone ed è richiesto il coinvolgimento e l’aiuto della popolazione. I lavori di perforazione possono durare una o più settimane, a dipendenza della morfologia del terreno».

Quando poi portate l’acqua limpida in superficie è una festa senza sosta!
«La felicità è incontenibile, i bambini giocano tutto il giorno. È un’emozione anche per gli adulti perché è provato statisticamente che con l’acqua fresca e potabile sono diminuite le malattie dell’80%».

Lei è particolarmente legato al Ticino.
«La mia seconda terra. Mi sono trasferito da ragazzo dalla Colombia in Brasile, dove ho conosciuto un grande uomo come Saverio Mondini. È stato lui a cominciare con i primi pozzi e oggi sono orgoglioso per Lanteriama che siamo vicini ai 400. Insieme al mio amico Rubens, Saverio e la sua famiglia ci ha dato l’opportunità di formarci in Svizzera e di istruire in seguito tanti ragazzi a Manaus. Una fortuna».

 

Intervista realizzata da Romano Pezzani

Per ricevere l’In Fact ogni giovedì clicca qui

In Fact
Guarda le 3 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 23:54:23 | 91.208.130.86