“Metroid Dread” è spietato ma vi farà divertire davvero
Nintendo
GAMES
11.10.2021 - 17:070
Aggiornamento : 16.10.2021 - 22:18

“Metroid Dread” è spietato ma vi farà divertire davvero

L'ultimo capitolo della saga di Samus Aran accompagna la Nintendo Switch Oled ed è un gioiellino tutto da giocare

MADRID - Se per caso avete letto la recensione della nuova Nintendo Switch OLED che abbiamo pubblicato giusto settimana scorsa qui tio.ch, di sicuro ricorderete anche una mini-recensione di questo “Metroid Dread” che la accompagna.

La verità è, però, che quella manciata di battute non rende giustizia alla nuova avventura della cacciatrice di taglie Samus Aran un'eroina nintendiana di quelle di nicchia ma con il suo seguito sin dai tempi del primo Nes a 8-bit. Uscito più di 9 anni dopo l'ultimo “Metroid Fusion” deriva da un'idea che vagolava già per i corridoi di Nintendo e che è stata messa in mano al team spagnolo di MercurySteam.

La storia ripercorre il tipico canovaccio della serie ma... al contrario. Seguendo un segnale d'emergenza, Samus finisce su di un pianeta alieno dove incontra un misterioso e formidabile avversario. Da lui battuta, e deprivata di tutti suoi poteri, viene lasciata nelle profondità dello stesso e dovrà così tornare alla sua astronave.

Un viaggio che attraverserà 7 zone differenti che, come capita con i “Metroid”, verranno esplorati tornando spesso sui nostri passi una volta che si sbloccheranno nuove abilità. “Dread” non segue solo la formula, la rinnova: introducendo tostissimi scontri boss e una serie di terrificanti androidi quasi invincibili, gli Emmi. Che trasformeranno alcune sezioni di gioco in un survival horror vagamente in stile “Resident Evil” ma non vi vogliamo svelare di più.

Per quanto riguarda il comparto tecnico, il titolo di MercurySteam pur restando 2D punta sui poligoni e a una velocità sostenuta di 60 FPS. Un lampo bello da vedere e godibilissimo da giocare, grazie a dei movimenti impeccabili. Unico tasto dolente è forse un po' l'atmosfera, non sempre ispirata e un po' troppo freddina, così come le musiche deboli e di circostanza. Niente di grave, in fondo, considerando che si tratta di un titolo davvero consigliato.

VOTO: 8,5

“Metroid Dread” è un'esclusiva Nintendo Switch, lo abbiamo recensito con una copia gentilmente messa a disposizione da Nintendo.

ZAF

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-23 10:27:59 | 91.208.130.89