Square Enix
GAMES
03.03.2021 - 11:530

“Bravely Default 2” si sforza di non innovare (e ci riesce pure)

Il seguito di una perla del JRPG degli ultimi anni torna senza sorprese e con un pizzico di magia in meno

TOKYO - Nei videogame, come in molte altre cose, ci sono gli innovatori e i conservatori. I primi cercano formule nuove, sperimentano, ibridano generi e ispirazioni in cerca di qualcosa di nuovo.

I secondi, invece, prendono una formula che esiste già e a quella si attengono, migliorando dove è possibile e lavorando di scalpello. Entrambe le filosofie hanno i loro estimatori, i loro pregi e i loro difetti.

“Bravely Default 2” per Nintendo Switch, seguito dell'omonima perla di nicchia per 3DS, è senz'ombra di dubbio un esponente di questa seconda categoria.

Discendente in maniera pressoché diretta dai primi “Final Fantasy”– quelli più antichi con il party di 4 membri fissi in grado di cambiare classe a piacimento – il titolo di Square Enix segue in maniera pedissequa il canone.

Stiamo quindi parlando di un gioco di ruolo giapponese vecchio stile, con combattimenti a turni e un'ampia mappa da esplorare per decine e decine di ore di gioco.

Se il precedente “Bravely Default” rilanciava e svecchiava un po' la formula, il suo bis non vi si discosta, mantenendo tutte le meccaniche del precedente (tra le quali la possibilità di conservare i turni durante i combattimenti e utilizzarli strategicamente) aggiungendo solo qualche inezia.

L'unico grande cambiamento riguarda l'aspetto grafico che abbandona l'approccio stilizzato da poligoni glabri del primo e si lancia in qualcosa di inedito che non ci ha fatto impazzire. Lo stile scelto è decisamente bamboloso, con omini buoni e cattivi, dall'aspetto che ricorda quello di pupazzetti.

Un po' in stile Jim Henson e di alcuni prodotti d'animazione per bambini ma dall'esito molto meno magico e, a tratti, un po' grottesco. Spettacolari, invece, gli ambienti e le città da visitare.

Se siete arrivati fino a qui avrete capito bene che “Bravely Default 2” è un gioco pensato per gli appassionati più intransigenti del genere e agli altri concede davvero poco. Ma forse è giusto così.

“Bravely Default” è disponibile per Nintendo Switch, lo abbiamo recensito con una copia gentilmente messa a disposizione da Nintendo.

VOTO: 7,5

ZAF

Square Enix
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-14 12:27:00 | 91.208.130.87