Segnala alla redazione
Namco-Bandai/Sueisha
+3
ULTIME NOTIZIE Games
FOTO E VIDEO
GAMES
2 gior
Per sfogarsi non c'è niente di meglio dell'ultraviolenza di “Doom: Eternal”
Anche se bisogna avere un (bel) po' di pelo sullo stomaco e il grilletto decisamente facile
FOTO E VIDEO
GAMES
1 sett
Davvero non pensavo che avrei perso la testa per “Nioh 2”
E invece... Il ritorno al Giappone medievale fantasy del Team Ninja è una sorpresa strepitosa (ma per i veri smanettoni)
FOTO
GAMES
3 sett
Quando il supereroe può vincere con un cazzotto solo
“One Punch Man: the hero nobody knows” tenta di tradurre in game una delle più inspiegabili e folli opere nipponiche
GAMES
4 sett
Questo è il miglior picchiaduro che quasi sicuramente non conoscevate
Si chiama “Under Night In-Birth Exe:Late[cl-r]” (sì, davvero) e merita decisamente la vostra attenzione
GAMES
1 mese
Con “Dreams” il videogioco te lo puoi fare anche da solo
Originale, ispirato e incredibilmente intelligente il game che è anche un editor ci ha davvero sorpresi
FOTO
GAMES
1 mese
Per ora la resurrezione di "Warcraft III" sta andando malino
Il ritorno "Reforged" del capolavoro di Blizzard è una delusione che ha fatto arrabbiare i fan ma non è detto che le cose non possano cambiare
GAMES
1 mese
Il 2020 per i videogames è già l'anno dei ritardi
E se voi siete nervosi, pensate chi dovrà passare quei mesi prima della pubblicazione a lavorarci giorno e notte
FOTO
GAMES
2 mesi
Cacciatori di mostri, è tempo di mettersi il cappotto
Visto che "Monster Hunter World: Iceborne" è da poco disponibile, oltre che su console anche su PC. Ecco perché non potete perdervelo
GAMES
2 mesi
Quell'allenamento cerebrale che è diventato un fenomeno
Il mitico “Brain Training del Dr. Kawashima“ torna anche per Switch (e ha un pennino tutto nuovo!)
FOTO
GAMES
2 mesi
Sono questi i nostri videogame dell'anno per il 2019
Che è stata un'annata un po' poco incisiva ("colpa" di Fortnite?) ma assolutamente non da buttare, e nel 2020 ci aspettano le nuove console
GAMES
29.01.2020 - 12:000

"Dragon Ball Z: Kakarot" ti fa giocare (proprio) tutto il cartone

Ed è un titolo con un gran cuore, ma decisamente qualche difettuccio, che farà felici soprattutto i superfan

TOKYO - Per chi aleggia a ridosso dei 30 anni ed è cresciuto a pane e cartoni giapponesi, "Dragon Ball" è una di quelle costanti che unisce (e divide) anche nella vita più o meno adulta.

La saga di Goku e compagnia, esplosa da noi su Italia 1 (che ne ha riproposto le repliche per anni e anni) è uno di quei capolavori del Sol Levante che hanno davvero cambiato il modo contemporaneo di raccontare storie.

Nate negli anni '80 dalla fulgida penna di Akira Toriyama, che ai suoi personaggi ha alacremente dedicato 11 anni della sua vita, le avventure Sayian e i loro terrificanti avversari hanno finito per riplasmare non solo i fumetti ma anche l'animazione e i videogiochi del mondo tutto.

La storia d'amore fra "Dragon Ball" e i videogame è lunga e non sempre fortunata. Ultimo (notevole) figlio di questa relazione è lo strepitoso gioco di lotta "Dragon Ball FighterZ" di Arc System Works (recensito anche su queste pagine digitali).

È proprio di questo mese l'uscita di un titolo completamente diverso: un gioco di ruolo e d'azione che è anche un omaggio in lungo e in largo alla parte adulta della storia di Goku quella che alle italofone latitudini è conosciuta come "What's My Destiny Dragon Ball".

"Dragon Ball Z: Kakarot", realizzato da CyberConnect 2 per Bandai Namco, prende il via proprio dalla saga dei Sayian, passando poi per quella di Freezer, gli androidi & Cell fino allo spietato Majin Buu. Insomma una bella maratona da decine e decine di ore di gioco.

La chiave scelta è quella ibrida: se la storia scorre linearmente, seguendo in maniera fedele il canovaccio noto, sono diversi i momenti in cui viene concessa libertà di movimento ed esplorazione del mondo, fra quest secondarie e attività amene di varia natura. Il combattimento, invece, è azione pura fra schivate, raffiche di colpi e mosse speciali.

Insomma, un gran minestrone, in cui gli ingredienti si integrano non sempre benissimo. Se da una parte in tutto questo "Kakarot" si sente un gran cuore, con la cura fedele della riproduzione dei momenti del cartone e pure una parte molto creativa e citazionistica riguardante alcuni personaggi secondari, dall'altra è evidente che diversi momenti di gioco non sono proprio al top.

Immaginiamo che per il team di CyberConnect 2 sia stata una bella fatica integrare tutte queste cose su di una struttura che, in fin dei conti, è parecchio rigida. Il risultato è una specie di colossale parco giochi a tema ma che, tanto tecnicamente quanto dal punto di vista del divertimento, non sempre è all'altezza degli standard.

Delusione? Forse un po', ma non troppo. Anche perché "Kakarot" è chiaramente destinato a una fetta di superfan della serie che saranno felici di rigiocarsi il proprio cartone preferito chiudendo volentieri un occhio qua e là.

VOTO: 8

"Dragon Ball Z: Kakarot" è disponibile per Playstation 4 (versione provata), Xbox One e Pc Windows. Lo abbiamo recensito grazie a una copia gentilmente fornita da Bandai Namco.

Nota linguistica

"Dragon Ball Z: Kakarot" è tradotto molto bene in italiano, ma si basa in maniera fedele al manga più che al cartone. Quindi scordatevi Jamcko, Tensing, Junior e fatevi piacere Yamcha, Tenshinhan e Piccolo. L'audio è solo in giapponese sottotitolato, e per qualcuno forse sarà un problema.

Namco-Bandai/Sueisha
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-03 20:02:08 | 91.208.130.89