Segnala alla redazione
Bandai/Pqube/Nintendo
ULTIME NOTIZIE Games
GAMES
1 gior
Fa un po' senso giocare a “Resident Evil 3” durante una pandemia mondiale
Anche se il gioco è strepitoso (ma un filino corto) e farà davvero felici i fan della serie horror per eccellenza
FOTO E VIDEO
GAMES
1 sett
Per sfogarsi non c'è niente di meglio dell'ultraviolenza di “Doom: Eternal”
Anche se bisogna avere un (bel) po' di pelo sullo stomaco e il grilletto decisamente facile
FOTO E VIDEO
GAMES
2 sett
Davvero non pensavo che avrei perso la testa per “Nioh 2”
E invece... Il ritorno al Giappone medievale fantasy del Team Ninja è una sorpresa strepitosa (ma per i veri smanettoni)
FOTO
GAMES
4 sett
Quando il supereroe può vincere con un cazzotto solo
“One Punch Man: the hero nobody knows” tenta di tradurre in game una delle più inspiegabili e folli opere nipponiche
GAMES
1 mese
Questo è il miglior picchiaduro che quasi sicuramente non conoscevate
Si chiama “Under Night In-Birth Exe:Late[cl-r]” (sì, davvero) e merita decisamente la vostra attenzione
GAMES
1 mese
Con “Dreams” il videogioco te lo puoi fare anche da solo
Originale, ispirato e incredibilmente intelligente il game che è anche un editor ci ha davvero sorpresi
FOTO
GAMES
1 mese
Per ora la resurrezione di "Warcraft III" sta andando malino
Il ritorno "Reforged" del capolavoro di Blizzard è una delusione che ha fatto arrabbiare i fan ma non è detto che le cose non possano cambiare
GAMES
2 mesi
Il 2020 per i videogames è già l'anno dei ritardi
E se voi siete nervosi, pensate chi dovrà passare quei mesi prima della pubblicazione a lavorarci giorno e notte
FOTO
GAMES
2 mesi
"Dragon Ball Z: Kakarot" ti fa giocare (proprio) tutto il cartone
Ed è un titolo con un gran cuore, ma decisamente qualche difettuccio, che farà felici soprattutto i superfan
FOTO
GAMES
2 mesi
Cacciatori di mostri, è tempo di mettersi il cappotto
Visto che "Monster Hunter World: Iceborne" è da poco disponibile, oltre che su console anche su PC. Ecco perché non potete perdervelo
GAMES
2 mesi
Quell'allenamento cerebrale che è diventato un fenomeno
Il mitico “Brain Training del Dr. Kawashima“ torna anche per Switch (e ha un pennino tutto nuovo!)
GAMES
18.12.2019 - 15:040

Tre idee regalo dal Giappone per un Natale da veri fissati

Lo sappiamo che comprare doni ai videogiocatori impallinati non è una passeggiata e siamo qui darvi qualche consiglio

LUGANO - Cosa c'è di meglio di un bel videogame piazzato sotto l'abete, il 25 dicembre? Non molto e infatti non è un caso che – assieme ai balocchi di vario genere – videogame e console sono fra le cose più regalate del Natale.

Quest'anno, già lo possiamo intuire dalle vendite stratosferiche durante il Black Friday, a farla da padrone fra i pacchetti sarà la Nintendo Switch, assai probabilmente nella sua versione Lite accompagnato da alcuni dei suoi titoloni tipo “Mario Kart 8”, “Super Smash Bros. Ultimate” e l'ultimo “Pokémon”.

Per i più impallinati, invece, è probabile che ci finisca roba mainstream ma tosta: tipo “Star Wars Jedi: Fallen Order”, “Modern Warfare” e – perché no – il pluripremiato “Sekiro” (ma per i nostri premi per il gioco dell'anno dovrete aspettare il 2020). In diversi, invece, la risolveranno con una prepagata (magari per “Fortnite”), e via.

Ma che fare se dobbiamo comprare qualcosa a un vero fissato, di quelli che i giochi se li vanno a cercare con il lanternino e vivono di pane & manga? Vi aiutiamo noi, con tre idee niente male.

Code Vein (Playstation 4, Xbox One, Pc Windows).

Forse non lo sapevate ma pure i giapponesi con i vampiri ci vanno a nozze. Questo “Code Vein” realizzato e pubblicato da Bandai Namco prende la formula e la gira completamente a testa in giù.

In un universo in balia di una Regina-vampiro e invaso da una nebbia-killer, un gruppo di giovani succhiasangue tentano di trovare una soluzione per placare la sete di un mondo intero.

Quello che ne salta fuori è un action in terza persona che prende parecchio spunto da “Dark Souls”, mettendoci un po' del suo fra azzardi (tipo un multiplayer che non ci ha fatto impazzire) e belle trovate (le build intercambiabili).

Difficilissimo ma Intrigante.

BlazBlue Cross Tag Battle 2.0 (Playstation 4, Xbox One, Nintendo Switch, Pc Windows)

Ma che "Tekken" e "Street Fighter", figurarsi poi "Dragon Ball FighterZ". I veri gasati per i picchiaduro si rivolgono agli sprite pixelosi e bidimensionali, come quelli di questo (pazzesco, tra l'altro) ¢BlazBlue Cross Tag Battle 2.0“. 

Praticamente un burrito colossale zeppo di lottatori da diversi universi e saghe (anche di case di produzioni diverse!) è un gioco di lotta in tag – quindi, due omini a testa – che richiede i nervi davvero saldi.

Il motore di base è quello di “BlazBlue” (e quindi il sigillo-qualità di Arc System è garantito) il resto è davvero pura follia con più di 50 personaggi da cui pescare.

Tecnico ma irresistibile.


Tokyo Mirage Sessions #FE Encore (Nintendo Switch)

Mixare la serie demonica liceale “Persona” di Atlus con il fantasy strategico “Fire Emblem” di Nintendo – e già qui... – e ambientare il tutto nella Tokyo delle aspiranti cantanti e dei talent. Follia pura? Assolutamente sì, ma questo è “Tokyo Mirage Session #Fe Encore” che, in realtà, è una riedizione di un gran titolo che uscì nel 2016per Nintendo WiiU (ah, ve lo ricordate?) parecchi anni addietro (e noi l'avevamo pure recensito!).

L'occasione per ripescarlo sulla nuova console dei papà di Mario è quindi irresistibile, preparatevi a un giocone di ruolo di quelli che più nipponici non si può, a un sacco di personaggi stilosi e... musica J-Pop (e balletti) a catinelle.

Davvero otaku ma da non perdere.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-10 07:45:19 | 91.208.130.85