Segnala alla redazione
Sony/Bend
+ 7
GAMES
08.05.2019 - 10:000

Scappando dall'orda rabbiosa in sella a una Harley

Biker contro morti viventi nel curioso (ma ben fatto) "Days Gone" in esclusiva per Playstation 4

 

SALEM - Solo qualche annetto fa gli zombi andavano un sacco di moda. Complice la fortuna di "The Walking Dead", prima del fumetto e poi della serie, i morti viventi erano diventati un vero e proprio prezzemolino culturale. Pure nei videogame. Diversi i risultati memorabili, da "The last of Us", passando per la serie narrativa tratta dal fumetto omonimo fino a "Plants versus Zombies" e altrettanti quelli dimenticabilissimi.


Sony/Bend

Un po' fuori tempo massimo? - Dopo un po' la febbre per i morti viventi ha finito per calare, lasciando spazio un po' alla normalità, forse quasi alla noia. Giunge quindi in un periodo non proprio top questo "Days Gone", realizzato da Bend Studio in esclusiva per Playstation 4. Titolo open world con ambizioni abbastanza elevate arriva sull'ammiraglia di casa Sony dopo uno sviluppo travagliato fatto di ripensamenti e rimaneggiamenti. E il risultato forse ne risente un po'.

Non chiamateli zombi  - Ma andiamo con ordine, la storia: nei panni del biker e cacciatore di taglie Deacon St. John, ci troveremo a vagare per un Oregon post-apocalittico. Nelle distese deserte però le insidie non mancheranno, dai soliti pericolosi sbandati fino alla minaccia-cardine del gioco: le orde di furiosi, questo il nome degli agili e scattanti zombi del gioco che si muovono come terrificanti mandrie assassine.


Sony/Bend

Tutto da manuale - Svelate le premesse, "Days Gone" offre tutto quello che ci si aspetterebbe da un open world moderno: un mondo aperto enorme (sic), tanta azione, una ben fatta (ma ansiosetta) componente survival, missioni da fare e upgrade da comprare per la nostra moto. Insomma, da giocare ce n'è, e pure un sacco. Ma ne vale poi la pena? Prima di tuffarsi in un titolo così impegnativo è una domanda assai lecita. Noi diremmo di sì, ma con qualche riserva.

Un Oregon da cartolina... - Da una parte bisogna dire che l'abilità e la perizia tecnica nella creazione degli ambienti di gioco è davvero encomiabile. Bend Studios, guardacaso è proprio dell'Oregon. Soprattutto se avete una Pro le vostre pupille ne godranno, eccome. Ben riuscita la parte action, anche se non ci ha convinto tantissimo il sistema di progressione e potenziamento del personaggio.


Sony/Bend

... che soffre della sindrome da open world - Dall'altra, impossibile negarlo, "Days Gone" - come tanti titoli sui generis - soffre un po' di quella sindrome da “all you can eat“, ovvero: c'è tanto ma non tutto è buonissimo. Questione di gusti? Senza dubbio. In ogni caso, prima di saltare in sella, fate bene i vostri conti e magari date un'occhiata in giro fra Youtube e Twitch.

VOTO: 8

"Days Gone" è disponibile per Playstation 4, lo abbiamo recensito con una copia gentilmente fornitaci di Sony.

ZAF

Sony/Bend
Guarda tutte le 10 immagini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-24 11:43:40 | 91.208.130.87