SEGNALACI mobile report
focus
Marvel
GAMES
12.09.2018 - 06:000
Aggiornamento 13.09.2018 - 15:30

Marvel's Spider-Man: da grandi poteri deriva una grande giocabilità

Uno dei titoli più attesi dell'anno atterra finalmente su Playstation 4 per la gioia di tutti i fan dell'Uomo Ragno ed è un mezzo capolavoro

 

LOS ANGELES - Supereroi e videogiochi, un binomio che negli anni solamente una manciata di volte è funzionato davvero. Malgrado queste premesse lo sviluppatore americano Insomniac e Sony non si sono fatti pregare quando si è palesata la possibilità di realizzare un videogioco sull'Uomo Ragno.

Marvel a più non posso - In fin dei conti cosa poteva andare storto, in un periodo in cui la Marvel e i suoi maxieroi dominano incontrastati il botteghino? E in effetti, alla fine, proprio così è andata. "Marvel's Spider-Man", uno dei titoli più attesi dell'anno è già un botto clamoroso da record di vendite. L'idea alla base del tutto è semplice: inventarsi un gioco open-world in stile GTA senza macchine e furti ma con... ragnatele e imprese coraggiose.

Dimenticatevi però i film - Prima di impugnare il joypad della vostra Play 4, però, dimenticatevi subito il Peter Parker dell'universo cinematografico di Disney: quello adolescente interpretato da Tom Holland, per intenderci. Già perché l'Uomo Ragno del titolo di Insomniac è nei suoi 20 più inoltrati e già lavora come assistente di laboratorio. Si tratta di un ennesimo universo alternativo, zeppo di richiami ai grandi volti (e maschere) della storia del Ragnetto che farà piacere ritrovare e riconoscere.

Per Manhattan, via tela - Come Kingping, che qualcuno si ricorderà piuttosto per "Daredevil", che sarà il primo cattivaccio a finire imbozzolato nella missione d'esordio del gioco. E poi inizierà l'esplorazione di Manhattan, resa in una maniera azzeccatissima, di missione in missione di tesoro nascosto in tesoro nascosto. Durante le nostre avventure sarà possibile sbloccare una nutritissima serie di gadget, tute aggiuntive (alcune davvero spassose) e mosse speciali.

Si gioca che è un piacere - "Marvel's Spider-Man" è godibilissimo da giocare, tanto nelle sezioni di combattimento (anche se a tratti possono sembrare un filino confuse) quanto in quelle di deambulazione per la città. Ed è proprio spenzolandosi a rotta di collo di palazzo in palazzo con il sole che filtra fra i pilastri di cemento che il gioco raggiunge le sue vette più alte.

Un paio di sbavature - Qualche zoppicatina però c'è: in generale il titolo fatica un po' a tirarsi fuori dalla sua struttura un po' canonica e generica dell'open world. Non aiuta il fatto che le sorprese - considerando quanto siano famosi comprimari e avversari - siano davvero pochine. Goffa anche l'implementazione di alcuni puzzle in stile “Pipe Panic” (nella sezione del laboratorio) di cui, francamente, avremmo fatto anche a meno.

Una supergrafica - Ma intendiamoci, si tratta di problemucci che moltissimi nemmeno noteranno. "Marvel's Spider-Man" resta un gran risultato anche grazie all'impianto tecnico di qualità assoluta dalla grafica - che se sulla Play 4 liscia brilla, sulla Pro sfavilla - fino alla strepitosa colonna sonora che davvero sorregge il tutto fino al cast vocal-attoriale.

Canonico ma quasi perfetto - Insomma, magari non si produce in evoluzioni spericolate, ma l'Uomo Ragno per Playstation resta un gioco con tutti i crismi in grado di divertire per ore e ore. E, se non bastasse tutta la carne che c'è al fuoco, all'orizzonte ci sono già diversi pacchetti-avventura extra.

VOTO: 9

"Marvel Spider-Man" è disponibile per Playstation 4, è stato recensito utilizzando una copia gentilmente fornita da Sony.

Commenti
 
KilBill65 1 sett fa su tio
Uno dei piu' belli Spider-Man su console.....
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-21 18:25:26 | 91.208.130.86