Nintendo si è inventata un Lego (hi-tech) di cartone ed è sorprendente
FC
+1
ULTIME NOTIZIE Games
VIDEO
GAMES
5 gior
“Metroid Dread” è spietato ma vi farà divertire davvero
L'ultimo capitolo della saga di Samus Aran accompagna la Nintendo Switch Oled ed è un gioiellino tutto da giocare
FOTO E VIDEO
GAMES
1 sett
La Nintendo Switch si riveste di OLED e non è mai stata così bella
Esce questa settimana la nuova versione della popolare console ibrida, un acquisto obbligato? Scopriamolo assieme
FOTO E VIDEO
GAMES
2 sett
Un “Giorno della Marmotta”, ma con il fucile a pompa
“Deathloop” di Arkane tenta con l'arguzia di cambiare (almeno un po') il mondo degli sparatutto. Ma ci riuscirà davvero?
CANTONE
1 mese
«Vi raccontiamo la nostra vita da influencer»
Alex ed Eros, fratelli gemelli e videogiocatori per lavoro a 27 anni: «Tutti ci dicevano di smettere ma...»
GAMES
1 mese
È infine giunto il momento di recensire “Cyberpunk 2077”
Perché con l'ultima patch (la 1.3) dopo un anno dal lancio è finalmente giocabile su console. Ed è un viaggio che merita
FOTO
GAMES
2 mesi
Scappare dall'inferno non è mai stato così divertente
“Hades”, l'osannato titolo indie di Supergiant Games, è finalmente disponibile anche per Playstation e Xbox
FOTO E VIDEO
GAMES
2 mesi
“Scarlet Nexus” è un manga da leggere con il joypad
Il nuovo gioco di ruolo d'azione di Namco Bandai ci chiede di salvare l'umanità. Ma ne varrà davvero la pena?
FOTO E VIDEO
GAMES
3 mesi
“Guilty Gear: Strive”: le botte uno-contro-uno più belle di sempre
L'ultimo episodio della saga di Arc System è una fresca sorpresa dall'online (quasi) impeccabile
FOTO E VIDEO
PLAYSTATION 5
4 mesi
C'è un motivo se “Ratchet & Clank: Rift Apart” è un'esclusiva Playstation 5
E basta guardare la grafica per capire perché, nel nuovo titolo Insomniac, c'era davvero bisogno della next-gen
FOTO
GAMES
4 mesi
10 anni dopo Shepard e “Mass Effect” sono ancora gagliardi
Una collection rimasterizza una delle trilogie più di amate di Xbox360 e Play 3, ma saprà ancora divertire?
GAMES
4 mesi
“Resident Evil: Village” è un incubo tutto da esplorare
Il nuovo titolo della saga di Capcom fa forse un po' meno paura ma convince e sa divertire
PLAYSTATION 5
5 mesi
L'infinito loop mortale di “Returnal” non è per i deboli di joypad
Splendida, ma senza alcuna pietà, la nuova esclusiva PS5 ha un concept coraggioso che non piacerà a tutti
GAMES
16.05.2018 - 06:010
Aggiornamento : 22:21

Nintendo si è inventata un Lego (hi-tech) di cartone ed è sorprendente

Si chiama Labo, funziona assieme alla Nintendo Switch, e dà il meglio di sé giocato in famiglia. Stiano alla larga però gli hardcore gamer

LUGANO - Quando qualche mesetto fa Nintendo ha annunciato il suo Labo per la neoarrivata (e fortunatissima) Nintendo Switch il popolo dei gamer si è letteralmente diviso.

Entusiasti e... meno - Da una parte c’erano gli entusiasti che nella nuova invenzione dei papà di Mario, che coniugava il fai-da-te in stile Lego con un materiale ludicamente inerte come il cartone, ci vedevano del magico. Dall’altra, invece, c’erano gli scettici che la trovavano una bambinata e, per giunta, cara: in fin dei conti non si trattava poi solo di cartone?

E noi li capiamo entrambi - Dopo aver spirolato per qualche giorno con Labo ci siamo trovati a provare lo stesso bilzo-balzo di emozioni. Dal «Wow!» fino al «Meh...», ma la verità è che lo abbiamo provato e assemblato soli e soletti quando questo è un prodotto evidentemente pensato per essere fruito in compagnia di bimbe o bimbi.

Un'idea pensata per le famiglie - Già perché Labo è un perfetto modo per costruire e sperimentare con un interessantissimo ibrido digitale-tecnologico in compagnia di figlie, figlie, nipotine e nipotini, cuginette e cuginetti. Ingredienti della ricetta: sano lavoro manuale, inventiva in stile Lego e poi… la sorpresa finale dell'interazione. Niente di meglio, no?

Due kit, tanti giochi - Ok, bando alle ciance, ma come funziona? Attualmente esistono due scatole di Labo, il “Kit assortito” e il “Kit robot”, entrambe costano all’incirca 79,90 fr. (a dipendenza del rivenditore) e contengono svariate schede per costruire altrettanti giocattoli di cartone hi-tech, più il software. Sarà proprio quest’ultimo a guidarci con un azzeccato manuale animato e interattivo.

Lunghe, soddisfacenti costruzioni - Per completare l’assemblamento dei giocattoli - pardon Toy-Con, questo è il loro nome - più complessi ci vorrà anche più di un’oretta. Ma, vista l’inventiva dei designer di Nintendo, sarà assai difficile annoiarsi. Ogni singolo componente, infatti, è una piccola meraviglia e una sfida manuale semplice ma soddisfacente.

Bello quando il cartone prende vita... - Una volta terminata la costruzione è tempo… di giocare, inserendo nell’equazione la console Switch e i suo due controller, pardon, Joy-Con. Il risultato è spesso volentieri tanto sorprendente quanto esilarante. Riuscire a tirare fuori l'aspetto videogiocoso da dei baloccotti in cartone è veramente qualcosa che prima non si era mai provato.

... ma poi ci si diverte così così - Detto questo è importante puntualizzare che non si tratta di videogame particolarmente elaborati né in grado di garantire un divertimento più che estemporaneo. E questa è una delle falle di Nintendo Labo che ci si sono subito presentate: ok lo stupore, ma dopo? In realtà dopo c’è parecchio da fare, perché Nintendo offre anche una stimolante modalità fai-da-te per sperimentare con la tecnologia alla base del tutto. Ma in quanti vi si cimenteranno poi per davvero?

Gli svantaggi del cartone - Altra nota dolente che abbiamo riscontrato è legata proprio al materiale: il cartone è economico, creativo e decorabile ma anche… tremendamente fragile. Alcune componenti non ci sono assolutamente sembrate a prova di bambino (guardate il video). Ci è anche capitato di dover tornare sui nostri passi perché avevamo fatto qualche errore d’assemblamento (occhio a forme e dimensione degli adesivi!) e non è stato affatto indolore a un pochino abbiamo sudato freddo.

Per famiglie, gli hardcore meglio che pensino ad altro - In conclusione Labo è un prodotto innovativo e interessante che dà il meglio di sé quando a giocarci sono giovani e giovanissimi: è proprio un prodotto perfetto per svariati pomeriggi da giocare in famiglia. Se siete solitari giocatori hardcore probabilmente non farà per noi. Avrà un futuro rigoglioso? Tanto, anzi tutto, dipende da come Nintendo vorrà supportarlo nei prossimi mesi.

Nintendo
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 05:01:41 | 91.208.130.86