mobile report Segnala alla redazione
GAMES
14.02.2018 - 15:000
Aggiornamento 20.02.2018 - 09:49

Bentornata Bayonetta, strega sexy alla riscossa

L'eccentrica eroina di Platinum Games ritorna in una doppia riedizione per Nintendo Switch. Ve l'eravate persa? Ora è tempo di rimediare

 

TOKYO - Nel mondo dei videogiochi ci sono protagonisti canonici, peculiari, strani e poi ci sono quelli completamente folli. A questa categoria appartiene la strega Bayonetta, nata dalla straripante fantasia del decano nipponico dei giochi d'azione Hideki Kamiya (quello di "Devil May Cry").

Diavolo di una strega - Fattucchiera dai magici poteri, dal tacco alto, dal  fisico proprompente e vestita con una tuta simil-latex creata con i suoi capelli (sì, avete letto bene) sfidava gli angeli del paradiso nell'omonimo titolo uscito nell'ormai mesozoico 2009. Sul menù: battaglie incredibili e spettacolari (soprattutto con i boss), ambientazioni oniriche e svariate frecciatine osé.

Un cult senza appello - Un classico? Forse no, ma di sicuro un ispirato sfoggio di capacità e un titolo che entra di dovere nella lista dei cult videoludici. Al primo episodio multipiattaforma, Kamiya e Platinum Games hanno realizzato un seguito in esclusiva WiiU che è stato osannato dalla critica ma non ha venduto tantissimo anche a causa dell'esile quantità di console piazzate in giro per il mondo.

Riedizione sì, ma con stile - Non stupisce, quindi, veder ritornare la sexy-eroina armata di pistole anche su Switch con una duplice riedizione del primo e secondo episodio. Fra le novità un lifting grafico e la possibilità di utilizzare il touch-screen durante i (concitatissimi e tamarrissimi) combattimenti. Insomma, le buone premesse ci sono e la “piccola” macchina di Nintendo riesce a farci stare tutto e farcelo stare bene.

Malgrado tutto tiene bene - Diciamolo subito, dal punto di vista grafico (soprattutto per il primo episodio) non c'è da gridare al miracolo, anche dopo il restyling in Hd. Ma agli scarsi muscoletti del motore il gioco rimedia con stile (e follia) da vendere. Entrambi sono schegge fascinose di combo ad oltranza e momenti assai sopra le righe. Anche nella versione portatile gli scontri restano abbastanza chiari e gestibili (quelli più impegnativi però richiederanno tassativamente il dock) e questa è una cosa molto buona.

Un acquisto obbligato? Magari no, però senza dubbio un bel giro di giostra consigliato a chi ha amato il primo "Bayonetta" e si è perso il secondo.

VOTO: 8

La riedizione di "Bayonetta 2" (che include "Bayonetta") è disponibile in esclusiva per Nintendo Switch.

Commenti
 
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-16 07:45:15 | 91.208.130.86