Electronic Arts
+2
ULTIME NOTIZIE Games
PLAYSTATION 5
1 sett
L'infinito loop mortale di “Returnal” non è per i deboli di joypad
Splendida, ma senza alcuna pietà, la nuova esclusiva PS5 ha un concept coraggioso che non piacerà a tutti
FOTO E VIDEO
GAMES
2 sett
“It takes Two”, e la terapia di coppia si fa con il joypad
La nuova avventura cooperativa di Hazelight Studios, tenta di ricucire un divorzio annunciato. Ma sarà anche divertente?
GAMES
4 sett
“Forgiati nelle Savane” per “Hearthstone” non è una tabula rasa, ma quasi
Nuova espansione, ma anche nuovo set base (per iniziare senza troppi dolori) per il gioco di carte digitali di Blizzard
FOTO
GAMES
1 mese
“Monster Hunter Rise”: a caccia di bestie, più liberi che mai
La saga campione d'incassi di Capcom torna con un nuovo episodio per Nintendo Switch decisamente sconvolgente
FOTO E VIDEO
GAMES
1 mese
Quella Curon sommersa che rivive grazie a un videogioco
L'italiano“A Painter's Tale: Curon” è un esperimento coraggioso che unisce la valorizzazione del territorio al videogame
FOTO
GAMES
2 mesi
Se l'avventura scorre tutta su di un sentiero di pixel senza fine
“Loop Hero”, piccolo grande fenomeno per computer, sfida le convenzioni con una ricetta molto originale
FOTO
GAMES
2 mesi
“Bravely Default 2” si sforza di non innovare (e ci riesce pure)
Il seguito di una perla del JRPG degli ultimi anni torna senza sorprese e con un pizzico di magia in meno
PLAYSTATION 5
2 mesi
A 120 FPS i demoni di “Nioh” vi ammazzeranno comunque, ma vuoi mettere lo spettacolo?
L'apprezzata saga realizzata da Team Ninja ritorna con un'edizione riveduta e corretta per la next-gen Sony
GAMES
3 mesi
Questo è il miglior Super Mario a cui non avevate mai giocato
“Super Mario 3D World”, dimenticata perla della WiiU, torna in un cofanetto molto accattivante per Switch
FOTO
PLAYSTATION 5
3 mesi
Lo sapevamo già che “Control” è sempre stato un gioco next-gen
Ma, almeno per console, ha potuto realizzarsi solo ora con una patch per Playstation 5 e Xbox Series X
CANTONE
3 mesi
È tutta in remoto la Global Game Jam ai tempi del Covid
La 48 ore per fare un game sarà tutta su Discord: «Una sfida? Non per forza, ma mancherà di sicuro l'elemento umano»
GAMES
4 mesi
I migliori games di un 2020 decisamente atipico
Soprattutto a causa della pandemia. Le conferme, le delusioni e le sorprese
FOTO
PLAYSTATION 5
4 mesi
Un delizioso platform che rischiate di lasciarvi scappare
"Sackboy: a Big Adventure" è uscito (un po' in sordina) assieme alla Playstation 5 ma resta un bel giocare
GAMES
20.09.2017 - 06:010
Aggiornamento : 16:40

NHL 18: quando la Resega non basta

Un po' goffo e un po' arrogante l'ultimo episodio della celebre serie hockeystica convince solo fino a un certo punto, scopriamo assieme perché

VANCOUVER - Finisce l'estate, arriva l'autunno. Cadono le foglie, si inizia con la vendemmia, ricomincia il campionato di LNA e... arriva il nuovo episodio di NHL! Gli appassionati discatori virtuali lo sanno bene e, come ogni anno, aspettano con ansia - più o meno moderata - l'ultima fatica di Ea Sports, incrociando le dita e sperando che tenga alta l'asticella.

Ci sono annate e annate - Già perché non è mica automatico che ogni edizione sia migliore della precedente e qualche volta può pure capitare di rimanere scottati. È un po' il caso di questo NHL 18 che, per carità, non è per nulla da buttare ma che - almeno secondo noi - fa abbastanza fatica a meritarsi quel centone che costa. Se da NHL 16 a 17 un po' di crescita si vede, con questo nuovo episodio si tende allo stallo se non alla regressione.

Tutto come sempre, ma customizzabile - Eppure inizia alla grande: con un bel menu customizzabile non solo per minuzie estetiche legate alla propria compagine americana preferita ma anche per quanto riguarda le modalità ad accesso rapido che possono essere "appuntate" rendendolo di fatto su misura per noi. E questo ci è piaciuto parecchio. «Quali modalità?», chiederete voi. Quelle di sempre, riprese in maniera pedissequa da NHL 17, con una sola piccolissima aggiunta che è anche quella su cui Ea sembra puntare in maniera abbastanza evidente.

Terzetto arrogante - Stiamo parlando della modalità 3 contro 3 che vuole proporre un hockey dinamico e veloce da sorbire al volo. Pista più piccola, niente penalità, niente fuori gioco, un sistema di calcolo del punteggio alternativo (con moltiplicatori, sottrazioni e chi arriva al 7 vince) e tanti, tantissimi fuochi d'artificio. Se, da una parte, c'è senz'altro di che divertirsi (soprattutto con i comandi classici a due tasti in stile NHL 94) dall'altra tutta questa bombasticità roboante stanca parecchio e pure in fretta: fra effetti grafici, sonori (soprattutto) e balletti tamarri dei giocatori. Insomma, l'idea di fondo ci sta, ma si poteva realizzarla con un filino in più di sobrietà.

Sembra tutto un po' goffo - Sì, vabbè, ma com'è da giocare? Il sistema, intendiamoci, è solido: è lo stesso dell'anno precedente (quindi ci sta) ma mostra più di un'incertezza per animazioni e comportamenti dei giocatori. Insomma, si gioca più o meno come come sempre ma il risultato pare più incerto e meno fluido e a risentirne è l'impatto grafico non all'altezza con altre produzioni di Ea Sports. Peccato, perché si tratta di sbavature. 

Chi si aiuta da sé... - Una disattenzione un po' goffa che ritroviamo anche nei menu e nelle funzioni di aiuto e assistenza agli iniziati. Fra filmati live per spiegare schemi e quant'altro un po' strani nel 2018 (ops, 2017) una pessima sorpresa ce l'ha riservata il tasto "Help". Questo, una volta schiacciato (su PS4 è il tasto centrale) ci indica un link web (davvero, e peraltro lunghissimo) a un fantomatico manuale digitale. A questo punto, tanto vale toglierlo no?

«Beware of Bertaggia!» - Come ormai consuetudine c'è anche tutto il campionato svizzero (con rose non aggiornatissime) e una piacevole novità: la Resega in tutta la sua gloria digitale. Lo stadio luganese, realizzato grazie all'intercessione di alcuni appassionati nostrani che da tempo collaborano con Ea è reso decisamente bene ed è pronto a ospitare i vostri derby. Cosa che ci ha fatto assai sorridere, la cartellonistica tutta americana che ai giocatori delle nostre parti si adatta... così così. Un esempio? Noi abbiamo trovato molto buffo «Beware of Bertaggia» (Occhio a Bertaggia, ndr.) dedicato all'Alessio attacante dell'Hcl.

Se avete il 16 o il 17, forse anche basta - Quindi ve lo consigliamo? Sì e no. Se avete NHL 17 i motivi per comprarsi anche questo - al di là degli aggiornamenti vari - è puramente un lusso e dal punto di vista del giocato ci si perde anche un po'. Se invece è da un po' che non mettete mano a un NHL potrebbe anche essere il momento buono per rituffarcisi, magari per farsi qualche risata con la modalità nuova 3 contro 3 e per vedere sul ghiaccio i nuovissimi Las Vegas Golden Knights. In ogni caso per l'anno prossimo ci aspettiamo ben altro.

VOTO: 7

NHL 18 è disponibile per Playstation 4 (versione provata) e Xbox One.

 

 

Electronic Arts
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-14 21:19:02 | 91.208.130.89