SEGNALACI mobile report
focus
Namco
GAMES
07.06.2017 - 12:330

Tekken 7: in forma più che mai

L'ultimo episodio della saga di mazzate 3d per eccellenza è arrivato ed è bellissimo, ma basterà per sedurre i gamer di oggi?

 

TOKYO - Un giugno tutto da menare questo che abbiamo davanti. Dopo il picchiaduro supereroristico "Injustice 2", lo "streetfighterino" per Switch e l'imminente "Arms" (sempre per la console Nintendo) arriva sui nostri schermi un altro peso massimo delle mazzate digitali.

Una saga sterminata - Stiamo parlando proprio di quel "Tekken" che, negli anni, ha fedelmente accompagnato le fortune della Playstation di Sony. Chi da anni è un "Play Boy" non può non ricordare con una lacrimuccia giochi come "Tekken 2" (per la prima PS), "Tekken Tag Tournament" (per la seconda) e il violentissimo "Tekken 6" e "Tekken Tag Tournament 2" (per la terza ma anche, finalmente, per la concorrente Xbox 360). 

Parenti serpenti - A riunire le fila di una saga particolarmente estesa le gesta della famiglia Mishima tutte sangue, tradimenti e arti marziali in puro stile nipponico. Oltre al Heiachi - vero e proprio supercattivone dalle puntute basette - il figlioletto demoniaco Kazuya e il nipote dannato Jin sono moltissimi i membri del cast diventati vere e proprie icone videoludiche. Qualche esempio? il punk judoka Paul, il samurai robot Yoshimitsu, l'emulo di Bruce Lee Law, la bionda spia Nina e il capoeirista Eddie Gordo. Bastano?

Parola d'ordine: sedurre - "Tekken 7" arriva in un momento un po' interlocutorio per il genere alle prese con lo streaming web e gli esports sempre più di moda. La grande domanda è: alle nuove generazioni che sul web ci vivono e giocano soprattutto a shooter e strategici interessano ancora i picchiaduro? A queste e altre domande il giocone di Namco dovrà dare risposte e, per farlo, non lesina certo di muscoli con un motore tutto nuovo (chi ha detto Unreal Engine?) che lo rende visivamente strepitoso e anche i nuovi lottatori non deludono le attese.

Tekken più che mai - Pure per quanto riguarda il gameplay siamo a livelli stellari: per fluidità, varietà e tecnicismo difficile trovare di meglio nella serie. Sia chiaro, è sempre tutto tekkenianissimo e non si sgarra: combattimenti all'ultima raffica di colpi, realistici (niente salti chilometrici per l'aere) ma nemmeno poi troppo. Fra le innovazioni un sistema di devastanti supermosse - che ricordano un po' quelle di "Street Figher" da scatenare quando l'energia vitale è agli sgoccioli.

Da solo accompagna poco - Basta guardare il menu per capire che "Tekken 7" punta tutto sull'online. Già perché, per il giocatore singolo, non è che ci sia poi molto da fare a parte allenarsi contro il computer sbloccando nel frattempo una miriade di carinissimi oggettini per personalizzare il proprio lottatore. C'è una modalità storia che ci prova a emulare quanto fatto da gente come NetheRealm (per il già citato "Injustice" o anche per i vari "Mortal Kombat") fallendo abbastanza miseramente e risultando assai dimenticabile.

Online per ora claudicante - Meglio buttarsi online a testa bassa, quindi. Già ma 'sto multiplayer come gira? Benissimo, quando si riesce a connettersi con un avversario. Nei nostri tentativi a ridosso del lancio imbastire un incontro è risultato veramente veramente difficile. Sia chiaro lo stesso è capitato con un altra testa di serie del genere "Street Fighter V" (come potete leggere qui) che, con il tempo, ha risolto. Quindi - ne siamo sicuri - è solo questione di tempo affinché tutto si risolva.

Bello e difficile - Ma allora, ormai vi chiederete, vale la pena di ributtarsi nella mischia? La risposta è sì, soprattutto se siete dei fan sfegatati oppure anche se ci avete giocato tempo fa e, causa nostalgia, avete voglia di ritornare a visitare la bellicosa "Casa Mishima". Se siete cinture bianche, invece, sappiate sin d'ora che prima di farci la mano sarà necessario sgamellare un po'. E il titolo potrebbe non darvi abbastanza stimoli per continuare a investirci. Insomma, fate bene i vostri calcoli.

VOTO: 8,5

"Tekken 7" è disponibile per Playstation 4 (versione provata), Xbox One e Pc Windows.

 

Commenti
 
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-26 05:33:26 | 91.208.130.86