Segnala alla redazione
MILANO
18.07.2019 - 06:000

Sono testati nello spazio gli occhiali Silhouette

Si celebrano i 50 anni della conquista della Luna, con la famosa missione di Apollo 11, e Silhouette, questo stesso anno, festeggia i primi 20 anni di Titan Minimal Art (TMA)

 

MILANO - La collaborazione tra la NASA e Silhouette è ben sintetizzata in questo articolo ufficiale della NASA di cui riportiamo qui di seguito, in italiano, alcuni stralci.

«Dopo rigorosi test condotti dagli scienziati della NASA, l'Agenzia ha convenuto che la struttura Titan Minimal Art è la più adatta a proteggere gli occhi degli astronauti nelle loro missioni spaziali».

E il motivo della scelta è spiegato in questo secondo passaggio.

«Il telaio, prodotto da Silhouette International Schmied AG (Silhouette), è estremamente leggero e privo di viti a cerniera, il che riduce al minimo il potenziale pericolo per gli astronauti. Poiché gli astronauti lavorano in ambienti sensibili, piccole viti o componenti degli occhiali che si allentano o cadono potrebbero portare a una catastrofe. Tali rischi potrebbero potenzialmente entrare in gioco durante l'Extra Vehicle Activity (EVA), quando gli astronauti camminano nello spazio solo con la protezione delle loro tute spaziali. Una vite o un componente allentate durante un'EVA potrebbero essere ingeriti per via nasale o orale, causando il soffocamento (...)».

«Le montature Silhouette Titan Minimal Art possiedono una super elasticità che garantisce una vestibilità antiscivolo e massimo comfort, senza causare punti di pressione irritanti. La lega di titanio utilizzata nei telai previene inoltre le reazioni allergiche. Questa tecnologia è disponibile sia per gli astronauti della NASA che per i consumatori in modelli da vista o come occhiali da sole».

Fonte NASA, articolo completo: https://spinoff.nasa.gov/ spinoff2002/ch_2.html

Le micro-shapes ridisegnate per l’occasione dei 20 anni di TMA da Roland Keplinger, che dirige l’ufficio design del brand, sono declinate in 4 modelli diversi, disponibili in 2 varianti cromatiche a specchio in argento e oro. 

“Per la limited edition celebrativa di TMA - spiega Roland Keplinger - mi sono chiaramente ispirato ai modelli originali della fine degli anni ’90 realizzando un design innovativo. Garantendo un effetto antiriflesso ed una sensazione di freschezza, le 4 forme (tondo, a farfalla, rettangolare o esagonale) possono adattarsi alle infinite proporzioni del viso”. 

Con la loro dimensione estremamente ridotta, le forme geometriche delle lenti giocano con la leggerezza lineare delle aste in titanio che non necessitano di cerniera, elemento distintivo delle collezioni Titan Minimal Art indossate dagli astronauti.

Guarda le 4 immagini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 16:03:12 | 91.208.130.87