Segnala alla redazione
EDILO.CH
04.04.2019 - 07:000
Aggiornamento : 09.04.2019 - 22:16

Gli errori più comuni nella raccolta differenziata

La raccolta differenziata consiste nella suddivisione dei vari materiali durante il processo di smaltimento dei rifiuti ed è fondamentale la collaborazione di ognuno di noi per far sì che funzioni

 

Forse alcuni di voi storceranno il naso sentendo parlare di raccolta differenziata, un argomento sicuramente noioso ma che merita comunque particolare attenzione.

Ricordiamoci inoltre che la raccolta differenziata è un dovere civico che si traduce in importanti benefici per la comunità. Riusare, riciclare e valorizzare i nostri rifiuti contribuisce a restituirci e conservare un ambiente “naturalmente” più ricco.

Non sempre è facile capire se un determinato prodotto rientri nella categoria da riciclare, tant’è che oggi, per facilitare la raccolta, la maggior parte dei prodotti riporta sull’etichetta le indicazioni di smaltimento.
Basta sapersi organizzare per rendere quella di separare i rifiuti una semplice abitudine quotidiana per evitare sprechi e salvaguardare l’ambiente. 

Una delle diverse soluzioni consiste nel disporre quattro bidoni (per carta, vetro, plastica e rifiuti organici) in garage, oppure in terrazzo, in un cassetto scorrevole della cucina o, se lo avete, in uno sgabuzzino. Ricordate che i bidoni dovrebbero essere leggeri, facilmente lavabili e preferibilmente di colori diversi in modo che sia più facile distinguerli.

Per la raccolta di pile, medicinali e rifiuti urbani pericolosi, si possono utilizzare dei sacchetti e potreste utilizzare dei semplici ganci da applicare nel ripostiglio, nel mobiletto del terrazzo o comunque in un posto poco visibile. Infine, per dare una mano all’ambiente e al portafogli, potreste pensare di utilizzare i rifiuti organici come composti, in questo modo ne ricaverete un ottimo fertilizzante per le vostre piante e risparmierete sui prodotti dedicati alla cura delle piante.

Non sempre è facile capire se un determinato rifiuto deve essere riciclato oppure buttato via perché non recuperabile. Gli errori sono diversi ed avvengono soprattutto per fretta o per distrazione, impariamo a evitare i più comuni. Fare la raccolta differenziata senza errori è fondamentale per ottenere rifiuti, in grado di essere riciclati completamente, ed evitare sprechi.

Un materiale che implica un notevole numero di errori è il vetro. Al vetro non deve essere mai mischiato un prodotto che gli assomiglia, come per esempio il cristallo che contiene metalli pesanti come il piombo, che inquinerebbero durante il processo di riciclo nonostante innocuo durante l’uso.
Nel vetro non devono essere gettate, altro errore comune, neanche stoviglie in porcellana o pyrex.
Non solo perché hanno una temperatura di fusione diversa, ma anche perché anche le decorazioni possono contenere metalli pesanti.

Un altro errore tipico riguarda la carta. Se la carta è sporca (per esempio il cartone della pizza) non è più adatta al riciclo e deve quindi essere gettata nell'indifferenziata: si calcola che l'errore sia commesso da circa il 45% delle persone. I residui di cibo generano problemi igienici e cattivo odore, inquinando tutta la raccolta di carta e cartone.

Tutti i contenitori prima di essere gettati devono essere perfettamente vuoti, ma se contenevano sostanze classificate con i simboli di pericolosità (tossico, esplosivo, corrosivo, nocivo e via dicendo) è meglio portarli negli appositi contenitori disponibili nei centri ecologici. Tra gli esempi di prodotti domestici di questo tipo: trielina, solventi e smacchiatori, acquaragia, detergenti per la pulizia dei wc e del forno, acidi (muriatico, solforico, cloridrico), candeggina, ammoniaca, disinfettanti, vernici, smalto per unghie). Da evitare assolutamente di gettare i residui di queste sostanze negli scarichi di casa: sono pericolosi per l'ambiente e possono creare danni alle membrane plastiche nelle discariche.

Desiderate implementare un sistema di raccolta differenziata professionale? Avete bisogno consulenza affidabile e competente? Andate su www.edilo.ch e contattate i nostri esperti dell’edilizia per una consulenza specifica o un preventivo gratuito ai migliori professionisti sul territorio Ticinese.

Ingrandisci l'immagine
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-26 01:50:45 | 91.208.130.87