mobile report Segnala alla redazione
CANTONE
03.08.2018 - 14:320
Aggiornamento 15:51

SEMPRE PIU' EVIDENTI LE CASE DETURPATE DALLO SMOG

L'avanzata dei più moderni e lussuosi stabili ci fa percepire sempre più il lerciume depositato sui vecchi stabili adiacenti: è solo una questione estetica oppure ci sono rischi più gravi?

 

Negli ultimi anni l’edilizia fiorente il cui scopo è quello di creare sempre più stabili a reddito ha visto crescere moltissimi palazzi come funghi.

Ciò che si nota quasi come fosse un pugno in un occhio sono poi le differenze estetiche che prima non venivano notate. Si perché eravamo abituati a vedere lo sporco sulla maggioranza dei palazzi. Ma poi come a mettere a fianco della più bella modella ci mettiamo la figlia di Fantozzi, ecco che non si può fare a meno di cogliere i difetti. Devo comunque ammettere che la figlia di Fantozzi è un caso estremo ma non si voleva fare paragoni che potevano portare a polemiche.

Ovviamente, in queste circostanze non vi è una legge che obbliga il proprietario del vecchio stabile a rinnovare la sua proprietà. Ci mancherebbe altro, visto che i soldi li deve tirare fuori lui.
Ciò che invece ne consegue è l’immediata svalutazione della costruzione, questo perché paragonato al nuovo “Come l’esempio di prima” viene percepito VECCHIO e TRASCURATO a discapito degli affitti che non possono essere più giustificati ma soprattutto non possono essere adeguati al rialzo. Non solo, proprio come per l’igiene personale anche le abitazioni se non vengono curate marciscono e decadono obbligando a questo punto il proprietario a spendere molto ma molto di più. Immaginate una persona che non si lava i denti a quali conseguenze può incorrere.
Senza contare che in alcuni di questi nuovi stabili gli affitti sono i medesimi o poco più rispetto ai vecchi. Ciò indurrebbe più facilmente l’inquilino a traslocare facendo perdere entrate al vecchio proprietario di casa.

Cosa fare a questo punto?

Beh le soluzioni sono diverse, la più semplice e veloce, ma anche la meno conosciuta, è quella del lavaggio attraverso un sistema ad alta pressione con prodotti biodegradabili e potenti in grado di sciogliere il lerciume accumulato durante gli anni.

Altra soluzione, si può contattare un’impresa che dopo aver montato un’impalcatura rivernicerà il tuo stabile con lo stesso colore oppure con un altro a seconda della tua richiesta.
Due tipi di investimento diversi con lo scopo di far risorgere la vostra abitazione continuando a renderla un buon investimento nel tempo.

Se pensi di trovarti in questa situazione e hai paura che il valore del tuo immobile possa scendere, richiedi pure un preventivo tramite www.edilo.ch ai migliori professionisti sul territorio Ticinese

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-15 13:13:10 | 91.208.130.87