mobile report Segnala alla redazione
docciatime
Cantone
23.02.2018 - 09:410

Vasche per disabili e anziani: come scegliere la vasca o trasformare la propria

Edilo.ch, il portale web dedicato all’edilizia e all’artigianato in Ticino, ti illustra la praticità delle vasche da bagno per anziani e disabili

 

Nel momento in cui l’autonomia individuale viene alterata a causa dell’età o delle condizioni fisiche è necessario far sì che la persona possa provvedere in tutta sicurezza e comodità alla propria igiene.
Tra tutti gli accorgimenti utili a proteggere l’incolumità dell’anziano, del disabile o dell’infortunato temporaneo, uno dei più importanti è la modifica della vasca da bagno.
Il momento dell’ingresso e uscita dalla vasca, con il bordo da superare, è infatti molto insidioso per chi non può contare sulle proprie forze e rischia di scivolare: per questo, in commercio si trovano vasche da bagno pensate appositamente per tali situazioni e agevolare così la routine quotidiana della persona, restituendole libertà e autonomia.
Si possono acquistare vasche da bagno interamente attrezzate oppure modificare quella già in possesso.

Vasche da bagno attrezzate: la loro caratteristica principale è la presenza di sportellino laterale per facilitare l’ingresso/uscita dalla vasca ed evitare lo scavalcamento del bordo. All’interno non sono presenti spigoli vivi o elementi metallici ed è presente una comoda seduta con fori per il deflusso dell’acqua: in alcuni modelli la seduta può essere reclinata e motorizzata tramite meccanismo elettrico per consentire un più facile sollevamento, e addirittura portare la persona dall’esterno verso l’interno della vasca.
Una leva di sicurezza consente di evitare la fuoriuscita d’acqua durante il bagno.


docciafacile

Trasformazione della vasca: per trasformare la propria vasca senza procedere all’acquisto di una nuova, si effettua un taglio preciso necessario ad installare lo sportellino laterale e inserendovi il pezzo. Questa operazione mantiene però l’inconveniente di un piccolo bordo da scavalcare.
Oppure, sempre conservando la struttura esistente, al taglio effettuato si sovrappone una nuova vasca dotata di sportellino e si procede poi con l’aggiunta di elementi di sicurezza come il maniglione antipanico per un sostegno sicuro e la seduta anatomica.
Tale operazione non necessita di lavori idraulici o murari e si conclude nel giro di poche ore.

Per conferire la maggior sicurezza possibile alle persone con limiti motori temporanei o permanenti, a seconda delle necessità e del budget si può completare la vasca con maniglioni antipanico, basi antiscivolo, sedili anatomici e reclinabili, sportellini automatizzati, rubinetti a leva al posto delle manopole, paratie o box per utilizzare la vasca anche come doccia.

 Per verificare i modelli più adatti alle proprie esigenze, al proprio budget e alla struttura del bagno è bene rivolgersi ad esperti e tecnici specializzati.

Desiderate realizzare dei lavori nelle vostre abitazioni? Andate su www.edilo.ch e richiedete una consulenza specifica ai migliori professionisti sul territorio Ticinese.

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-12 11:26:59 | 91.208.130.86