SEGNALACI mobile report
focus
Cantone
19.02.2018 - 09:200

Elettrodomestici a impatto zero per cucine green

Edilo.ch, il portale web dedicato all’edilizia e all’artigianato in Ticino, ti suggerisce come allestire una cucina eco-sostenibile con elettrodomestici a impatto zero

 

Nella progettazione di case ecosostenibili sono fondamentali il risparmio energetico ed un ridotto impatto ambientale dei materiali e degli utensili prescelti.
Nell’ambiente domestico, le cucine sono gli spazi attrezzati nei quali è possibile osservare maggiormente queste caratteristiche.
Una normativa europea determina la classe energetica di appartenenza degli elettrodomestici individuando la massima efficienza possibile nel rispetto dell’ecosostenibilità. Le classi energetiche dei principali elettrodomestici sono attribuite in base a test che ne valutano le prestazioni: ricordando che il consumo annuale in kWh dipende sia dall'efficienza che dalla dimensione dell'apparecchio, al momento dell’acquisto dell’oggetto di nostro interesse dobbiamo verificare la sua classe di appartenenza nell’Energy Label (l’etichetta colorata), il cui massimo grado è A+++, per allestire la nostra cucina eco-friendly!

Frigorifero e freezer, da loro dipende il maggior  consumo energetico della cucina. E’ necessario quindi sceglierli della classe energetica più alta e utilizzarli in modo sensato, quindi senza introdurvi alimenti ancora caldi o senza sostare con lo sportello aperto in attesa di scegliere cosa prendere! Un buon utilizzo prevede l’impostazione a +4  e -18 per un minor impatto ambientale.
Esiste poi anche la classe climatica, che individua la temperatura esterna entro la quale l’elettrodomestico in oggetto funziona al meglio: classe climatica SN da 10° C a 32° C; classe climatica N da 16°C a 32°C; classe climatica ST da 18° C a 38°C; classe climatica T da 18° C a 43°C. Quindi bisognerà avere l’accortezza di non acquistare un frigorifero di classe climatica ST in un ambiente che raggiunga temperature oltre i 40° poiché ciò peggiorerà il consumo e la prestazione.
Attualmente i frigoriferi combinati, quelli cioè che presentano i ripiani dedicati al freezer nella parte inferiore, hanno anche la funzione Holiday, utilizzabile quando è necessario mantenere solo il freezer in funzione, ad esempio per brevi vacanze, risparmiando sull’utilizzo del vano frigo.

Lavastoviglie: la scelta della lavastoviglie è dettata più da esigenze di comodità rispetto alle incombenze domestiche che dovuta ad una filosofia green, ma ciò non toglie che sia possano coniugare entrambi gli aspetti. Infatti, per compensare lo spreco di acqua corrente del lavaggio a mano è necessario scegliere accuratamente la classe energetica della macchina, altrimenti non c’è nessun risparmio tangibile di risorse. Una soluzione ecologica è quella di utilizzare l’impianto solare termico con una lavastoviglie bi-termica con doppio attacco che consente di separare l’acqua calda prodotta dai pannelli dall’acqua fredda di sistema, riducendo i tempi di lavaggio e l’utilizzo della resistenza elettrica.

Forno e Fornelli: le piastre ad induzione eliminano la fornitura di gas rispetto ai fornelli classici, mentre il forno a microonde deve essere almeno di classe A per evitare spreco di energia elettrica.

Le accortezze principali per un contenuto impatto ambientale restano sempre quelle di utilizzare gli elettrodomestici a pieno carico, nelle fasce orarie di minor consumo e avere cura di non lasciarli in stand-by.

Desiderate realizzare dei lavori nelle vostre abitazioni? Andate su www.edilo.ch e richiedete una consulenza specifica ai migliori professionisti sul territorio Ticinese.

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-25 11:44:08 | 91.208.130.87