RODIA
ULTIME NOTIZIE Diamanti e Pietre Preziose
DIAMANTI E PIETRE PREZIOSE
19 ore
I gioielli più famosi della storia del cinema
Luccicanti, enormi, colorati e preziosi.
Diamanti e Pietre Preziose
3 gior
Acciaio meno inossidabile
Diamanti e Pietre Preziose
1 sett
Le scuole orafe dal passato ad oggi
La conoscenza delle scuole tradizionali traghetta i giovani ai centri di formazione professionali dell’arte orafa
DIAMANTI E PIETRE PREZIOSE
2 sett
Un futuro crypto per i diamanti?
La Blockchain e le nuove tecnologia a garanzia della trasparenza nell’industria dai preziosi
DIAMANTI E PIETRE PREZIOSE
3 sett
Gli orecchini: cenni storici e attualità
L’evoluzione del gioiello che illumina il viso indossato da uomini e donne sin dall’antichità
Diamanti e Pietre Preziose
3 sett
I riferimenti normativi del settore preziosi
Non tutto quel che brilla è un diamante e non tutto quel che luccica è oro
LUGANO
4 sett
L'andamento del listino Rapaport del 2020
Il 20 marzo 2020 è una data che rimarrà impressa a lungo nelle menti di tutti i commercianti di diamanti.
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Report annuale sull'industria dei diamanti
Un’analisi completa sull’andamento del mercato dei diamanti dall’estrazione alla vendita al dettaglio
DIAMANTI E PIETRE PREZIOSE
1 mese
La dolce stagione dei fiori d'arancio
Suggerimenti preziosi per gli sposi che si accingono al grande passo
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
La collana punto luce
Un gioiello sobrio ed essenziale adatto ad ogni occasione
DIAMANTI E PIETRE PREZIOSE
1 mese
Le tiare reali più famose della storia moderna
Alla scoperta dei celebri tesori delle dinastie regnanti europee
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Il significato delle fedi e delle verette
Un gioiello eterno con origini radicate fino alla notte dei tempi
DIAMANTI E PIETRE PREZIOSE
1 mese
L'unicità dei diamanti rossi naturali
Viaggio alla scoperta delle gemme naturali più rare e preziose di tutto il mondo
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
La ricerca del meglio a ogni costo
Gli aspetti emotivi, talvolta agrodolci, che commercianti e clienti affrontano quotidianamente nella compravendita
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Tutti i segreti dei diamanti blu
Origini e peculiarità dei rari diamanti dalle sfumature del cielo e del mare
DIAMANTI E PIETRE PREZIOSE
02.04.2021 - 08:440

I gioielli della corona inglese

Un tesoro di inestimabile valore conservato sulle rive del Tamigi.

I gioielli della Corona inglese, custoditi nella Torre di Londra, sono uno dei tesori più affascinanti dell’universo. Sono meravigliosi, hanno un valore inestimabile e sono accompagnati da leggende che donano loro una sorta di vita propria, legata a quella dei regnanti che li hanno posseduti generazione dopo generazione. Essi sono conservati da secoli all’interno della Torre di Londra, ordinati in teche blindate e pregiate custodie che li contengono uno per uno se devono essere spostati. Quando la regina concede un’apparizione pubblica i suoi gioielli sono selezionati accuratamente in base alla mise prescelta e all’importanza dell’evento a cui la sovrana dovrà presiedere.

Di seguito una breve guida di alcuni tesori della Corona inglese.

Imperial State Crown
Il pezzo più emblematico del tesoro reale è sicuramente la corona. La regina Elisabetta ne possiede più di una, ma questa è la più importante, che simboleggia la sovranità di chi detiene il trono. Nella storia ce ne sono state diverse versioni, a partire dal 15esimo secolo, ma quella in uso oggi è stata realizzata nel 1937 per Giorgio VI ed è stata ridotta per adattarla alla misura di Elisabetta. Una base di oro, argento e platino ospita 2.901 pietre preziose, di cui 2.868 diamanti. Le altre gemme sono zaffiri, smeraldi e perle. Sul fronte vi è incastonato il diamante Cullinan II, da 317.40 carati. I sovrani inglesi indossano questa corona in poche occasioni: dopo la cerimonia di incoronazione e durante il discorso annuale al Parlamento.

Gioielli nuziali
Di tutto il tesoro l’anello di fidanzamento è l’articolo meno noto, ma viene indossato dalla sovrana con maggior frequenza. Il principe Filippo, al tempo principe di Grecia e Danimarca, prima di rivolgerle la proposta di matrimonio fece asportare dalla tiara di sua madre un diamante da tre carati e 5 diamanti più piccoli, montati in seguito su un anello in platino.
Contestualmente Filippo fece progettare il dono di nozze per la sua futura consorte: un bracciale. Per realizzarlo anche in questo caso il principe attinse alla tiara della madre, la principessa Alice di Battenberg.
Dunque per la creazione dei due gioielli nuziali essa fu completamente smontata nel 1947 dall’oreficeria Philip Antrobus Ltd. Il bracciale, la cui struttura è interamente in platino, è completamente ricoperto di diamanti, di cui tre di grande caratura, sono collocati geometricamente in stile Art Déco in rombi verticali.
Il Globo del Sovrano d'Inghilterra è uno dei pezzi più antichi e simbolici del tesoro inglese. Rappresenta, insieme alla corona e allo scettro, l’autorità del regnante nel nome di Cristo, e quando venne realizzato nel 1661 per re Carlo II, costò una cifra notevole per il tempo: 1150 sterline. È tempestato di smeraldi, zaffiri, rubini, un’ametista, perle e 365 diamanti taglio a rosa. Viene rispolverato da allora per tutte le incoronazioni.

Lo Scettro di Sant’Edoardo
Detto anche Scettro con la croce, come il Globo, è stato realizzato nel 1661 e fra le varie gemme, porta al culmine il Cullinan I di 530.20 carati. Il Cullinan, diamante grezzo da 3106 carati, il piu’ grande mai estratto fino a quel momento, scoperto nel 1905 e donato a Edoardo VI, fu successivamente tagliato in 9 gemme, tra cui le due sopra citate, sono tutti conservati nella Torre di Londra.

Koh-I-Noor (Montagna di Luce)
La corona con la croce maltese ospita il leggendario diamante da 106 carati. La corona apparteneva alla regina madre Elizabeth Bowes-Lyons, e l’ultimo evento in cui è stata esposta pubblicamente è stato in occasione del suo funerale. La leggenda dice che se a possedere la gemma fosse stato un uomo questo sarebbe il sovrano del mondo, ma avrebbe sofferto di grande sfortuna. Se a possederlo fosse stata una donna, questa sarebbe stata molto fortunata. Ciò deriva dal fatto che nella storia tutti i sovrani maschi che entrarono in possesso del diamante morirono poco dopo averlo ottenuto o persero il regno. A Londra approdò come dono alla regina Vittoria e fu montato su una spilla, e in seguito trasferito sulla corona. La regina madre perse precocemente il suo amato consorte, ma raggiunse serenamente la veneranda età di 102 anni.

The Delhi Durbar
La collana è stata realizzata in India per celebrare la salita al trono di re Giorgio V, che la donò in seguito alla moglie Mary per il compleanno. È stata realizzata dal gioielliere Garrard in platino con nove smeraldi cabochon, nove grandi diamanti, tra cui il settimo Cullinan e altri 94 diamanti più piccoli.

Greville Chandelier Earrings
Essi fanno parte del lascito del 1942 di Margaret Greville, facoltosa socialite e filantropa, alla regina madre; furono in seguito donati a Elisabetta per il suo matrimonio, insieme ad una collana di rubini e diamanti.
Furono realizzati da Cartier nel 1929 e sono composti da diamanti di vario taglio su una base di platino. Nel tempo hanno subito delle modifiche per ammodernarne l’aspetto, fino a quella attualmente indossata dalla regina.

Per chi desidera iniziare o continuare una collezione di gioielli di famiglia la mia azienda è pronta a servirvi con il massimo impegno, garantendo grande qualità, sempre direttamente dalle borse diamanti e senza intermediari.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-17 04:54:59 | 91.208.130.86