SEGNALACI mobile report
focus
COME FARE
25.08.2017 - 13:000

Poco tempo e un lato B da migliorare

Due classici esercizi per rassodare i glutei. E in alternativa c’è sempre la tecnologia

 

Non avete avuto tempo per programmare un intervento chirurgico dell’ultimo minuto per “pompare” il vostro “lato B”? Nessuna paura. Con pochi e mirati esercizi riuscirete a migliorare le curve del vostro fondoschiena in poche settimane. Il primo è il cosiddetto esercizio del ponte: stando supine con le ginocchia piegate e piedi ben saldi sul pavimento, spingete il bacino verso l’alto e contraete i glutei, poi riabbassate il bacino.

Una variante prevede il ginocchio sinistro piegato e la gamba destra dritta: alzate la destra e allineatela con la coscia sinistra, poi spingete il bacino in alto, tenendo alta la gamba destra. Riabbassare il bacino e la gamba, poi ripetete con l’altro arto. In termini di rapporto sforzo/resa, poi, ricordate l’efficacia degli affondi: mettete i piedi alla larghezza delle spalle, poi fate un passo lungo senza permettere al ginocchio di superare le dita dei piedi.

Fate forza sui talloni per restare in equilibrio e tornate alla posizione di partenza, ripetendo poi il tutto con l’altra gamba. Se avete denaro da spendere, poi, potreste fare ricorso alle LPG endormologie, macchinari in grado di rassodare i glutei in tempi brevi e con ottimi risultati. 

Visita Caracalla  

 

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-24 05:01:24 | 91.208.130.86