SEGNALACI mobile report
focus
IL CONSIGLIO
20.07.2016 - 12:000

Come badare a un tatuaggio

Ogni tattoo va “curato” per poter essere sempre definito e brillante nei colori

 

Un tatuaggio non è per sempre. O meglio: non pensate che il disegno che vi siete appena incisi sulla pelle possa restare uguale per sempre senza gli opportuni accorgimenti. Ogni tattoo, infatti, ha bisogno di essere “coccolato” per restare ben definito e, nel caso, colorato.

Poche ore dopo l’incisione, è bene applicare una crema lenitiva cicatrizzante e farsi coprire il disegno con delle bende. Una volta rimosse, lavate con acqua tiepida e asciugate tamponando, non strofinando. Meglio evitare paste e unguenti che potrebbero solo causare un’irritazione cutanea, è bene invece che il tatuaggio sia allo scoperto per asciugare. Nei giorni seguenti, lasciate che si formi la pellicina naturale che la pelle produce quando si guarisce.

Inoltre è bene non esporsi a lampade abbronzanti o alla lice del sole, né sporcare il tatuaggio con sabbia, polvere o anche profumi. In caso di prurito, inoltre, è meglio rivolgersi al medico, che consiglierà una pomata. Infine, è consigliato non esporre il tatuaggio al getto diretto dell’acqua sotto la doccia e non farlo bagnare con shampoo o sapone. 

Visita Caracalla

 

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-20 12:30:17 | 91.208.130.86