Immobili
Veicoli
Il minieolico senza pale che si colloca sui tetti di casa

AvanTIIl minieolico senza pale che si colloca sui tetti di casa

11.11.22 - 08:00
Aeromine è un sistema eolico domestico silenzioso che si installa sui tetti e genera più energia dei pannelli solari
AvanTi
Il minieolico senza pale che si colloca sui tetti di casa
Aeromine è un sistema eolico domestico silenzioso che si installa sui tetti e genera più energia dei pannelli solari

L’azienda texana Aeromine Technologies ha sviluppato un sistema eolico senza pale che si monta sui tetti di casa in moduli e fornisce circa il 50% di energia in più per dollaro rispetto a un impianto solare dello stesso costo occupando solo il 10% di spazio. La società ha presentato di recente la sua tecnologia brevettata per la cattura del vento che ha avuto come incubatore l’Università di Houston ed è stata sviluppata in collaborazione con i Sandia National Laboratories.
Aeromine (Aero Motionless, INtegrated Extraction) non emette rumori o suoni particolari e allo stesso tempo è potente ed efficiente. Il dispositivo è composto da due profili alari verticali alti circa 3 metri che si ergono sopra un box di 2 metri. Il vento scorre tra le due ali generando una zona di bassa pressione. L’aria viene quindi aspirata da due tubi per riempire la zona di bassa pressione, producendo il movimento di una turbina ad elica.
Nel 2021 Aeromine è stato tra i vincitori del premio R&D 100 Awards ed è anche stato sperimentato in ambiente militare. Nonostante l’azienda non fornisca molti dettagli, ogni sistema produce una potenza di 5kW e genera circa 14 MWh all’anno. Una serie di 40 Aeromine sul tetto di un edificio di 13.000 metri quadri produrrebbe 572.000 MWh all’anno utilizzando solo il 4% dell’area del tetto. Per fornire la stessa quantità di energia con il fotovoltaico, i pannelli solari occuperebbero il 46% del tetto dell’edificio. Aeromine è stato testato dagli stessi Sandia National Laboratories. Il dispositivo ha dimostrato un’efficienza di picco del sistema del 18%, che è alquanto buona, ed è equivalente a 1/3 del limite di Betz, con valori massimi registrati fino a 1/2 che però conducono a situazioni di instabilità.
Attraverso un comunicato stampa, la società ha fatto sapere che il suo minieolico domestico è facile da installare e resistente a qualsiasi condizione atmosferica. Una serie di aziende, tra cui la BASF Corporation in Michigan, lo stanno già testando. «I sistemi possono essere costituiti da 20-40 unità installate sul bordo di un edificio rivolti verso la direzione predominante del vento. Progettata per funzionare perfettamente con il sistema elettrico esistente dell’immobile, la combinazione della soluzione eolica di Aeromine con il fotovoltaico sul tetto può generare fino al 100% del fabbisogno energetico in loco, riducendo al minimo la necessità di accumulo di energia», si legge nel comunicato.
Aeromine potrebbe quindi essere un sistema complementare da affiancarsi ai pannelli solari per generare energia in mancanza di sole, a patto che ci sia vento e che sia rivolto nella direzione in cui il flusso d’aria è mediamente presente. Bisogna tener conto anche dell’installazione, visto che non solo necessiterebbe di zone ventose per rendere, ma dovrebbe essere posizionato in modo tale che la sua ombra non raggiunga i pannelli fotovoltaici.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE