Immobili
Veicoli
CyberOne: il robot umanoide di Xiaomi

AvanTICyberOne: il robot umanoide di Xiaomi

29.08.22 - 09:55
L’azienda cinese ha presentato il suo robot bipede in grado di riconoscere le emozioni umane e l’ambiente circostante
AvanTi
CyberOne: il robot umanoide di Xiaomi
L’azienda cinese ha presentato il suo robot bipede in grado di riconoscere le emozioni umane e l’ambiente circostante

Durante l’evento di presentazione di nuovi prodotti Xiaomi a Pechino, tra cui il MIX Fold 2, l’azienda cinese ha presentato CyberOne, il suo primo robot umanoide dalle caratteristiche avveniristiche sia dal punto di vista meccanico che da quello tecnologico. Il robot, infatti, presenta avanzate capacità di movimento, riconoscimento ed elaborazione dell’ambiente circostante e delle emozioni umane.
CyberOne è alto 177 centimetri, pesa 52 kg e ha un’apertura delle braccia di 168 centimetri. È in grado di sollevare fino a 1,5 Kg con una mano e raggiungere una velocità di 3,6 Km/h. Gli arti sono particolarmente avanzati, supportando fino a 21 gradi di libertà di movimento. Per ognuno di essi raggiunge una velocità di risposta in tempo reale di 0,5 ms, che gli consente di simulare completamente i movimenti umani.
Gli arti permettono a CyberOne di bilanciare in tempo reale la postura del movimento grazie ad un complesso di motori articolari che garantiscono una maggiore flessibilità così da generare più energia cinetica senza però aumentare le dimensioni dei componenti. Xiaomi ha infatti sviluppato un motore da 500 grammi con una coppia nominale di uscita di 30Nm per l’articolazione degli arti superiori, mentre il motore utilizzato per il movimento dell’articolazione dell’anca può raggiungere istantaneamente la coppia massima di 300Nm.
Il viso di CyberOne è un casco integrale con un modulo OLED curvo che nasconde due videocamere per la visione 3D e in grado di mostrare informazioni interattive in tempo reale. Per elaborare una rappresentazione dell’ambiente circostante l’automa utilizza un modulo di visione di profondità Mi-Sense interamente sviluppato dalla società cinese. Questo, combinato con un algoritmo di interazione che sfrutta l’Intelligenza Artificiale, gli consente di percepire lo spazio 3D riconoscendo individui, gesti ed espressioni.
Affinché possa comunicare, i progettisti hanno dotato CyberOne di un modulo di riconoscimento semantico e identificazione delle emozioni vocali MiAI, anch’esso sviluppato da Xiaomi. In questo modo il robot può identificare 85 tipi di suoni ambientali e 45 tipi di emozioni umane ascoltando la voce con due microfoni, abilità che secondo l’azienda gli permettono di rilevare la felicità e persino di confortare l’utente nei momenti di tristezza.
«L’intelligenza artificiale e le capacità meccaniche di CyberOne sono tutte auto-sviluppate da Xiaomi Robotics Lab. Abbiamo investito molto in ricerca e sviluppo in varie aree, tra cui software, hardware e innovazione di algoritmi. Con l’intelligenza artificiale al centro e una struttura umanoide a grandezza naturale come suo veicolo, questa è un’esplorazione delle possibilità del futuro ecosistema tecnologico di Xiaomi e una nuova svolta per l’azienda», ha affermato Lei Jun, fondatore, presidente e CEO di Xiaomi Group.
Lo stesso Jun ha ammesso che CyberOne è ancora in fase iniziale di sviluppo. La sua costruzione potrebbe costare tra i 600.000 e i 700.000 yuan a unità, cioè tra 86.000 e 100.000 euro circa.
Tuttavia, Xiaomi non ha ancora confermato quando questo futuristico robot arriverà sul mercato.

ULTIME NOTIZIE AVANTI