Immobili
Veicoli
La prima moto volante al mondo sul mercato

AvanTILa prima moto volante al mondo sul mercato

28.01.22 - 08:00
ALI Technologies ha presentato Xturismo, la sua hoverbike che si basa sulla stessa tecnologia usata dai droni.
AvanTi
La prima moto volante al mondo sul mercato
ALI Technologies ha presentato Xturismo, la sua hoverbike che si basa sulla stessa tecnologia usata dai droni.

La startup giapponese ALI Technologies ha rivelato di recente la sua hoverbike “XTurismo Limited Edition”. Si tratta di una moto volante davvero futuristica e, a oggi, è la prima al mondo a essere stata messa sul mercato.

La società giapponese, fondata nel 2016 e sostenuta tra l’altro dall’ex calciatore Keisuke Honda, è specializzata nella produzione di droni. Forse è proprio per questo che, vista dall’alto, la XTurismo assomiglia appunto a un gigantesco drone. «Finora non c’era altra scelta che muoversi a terra. E nel cielo solo in scala con dei droni. Ora vogliamo offrire ai nostri clienti un nuovo modo di muoversi», ha affermato Dadaiste Katano, amministratore delegato dell’azienda.

La XTurismo ha una lunghezza di 3,7 metri, una larghezza di 2,4 metri ed è alta 1,5 metri. Pesa circa 300 kg e può portare un passeggero di 100 kg a una velocità massima di 100 km/h, con un’autonomia compresa tra i 30 e i 40 minuti. L’hoverbike è in grado di librarsi in aria grazie a un sistema di alimentazione ibrido, formato da un motore a combustione interna e da quattro propulsori elettrici. Il volo è gestito dalla stessa tecnologia di controllo dell’altitudine che la compagnia giapponese utilizza per i suoi droni.

Questa avveniristica moto a decollo verticale è disponibile in due colorazioni: una con delle parti rosse e una completamente nera. Il suo corpo, poggiato sopra quattro potenti eliche, assomiglia molto a quello di una moto d’acqua. Sotto, invece, ha un supporto molto simile ai pattini di atterraggio di un elicottero. Per ora ne verranno realizzati solo 200 modelli, che sono già stati messi in vendita in Giappone al prezzo di 77,7 milioni di yen, circa 587.000 euro. La consegna è prevista entro la prima metà del 2022.

Con il supporto di grandi marchi come Mitsubishi Electric e Kyocera, nei mesi scorsi l’hoverbike ha fatto una dimostrazione di volo in un circuito automobilistico vicino al Monte Fuji. Katano ha precisato che non è stato possibile fare anche una prova sorvolando le affollate strade e città giapponesi perché al di fuori delle piste la moto volante non ha ancora il permesso di volare per via delle rigide normative giapponesi in tema di sicurezza, che tra l’altro hanno da sempre ostacolato la crescita di settori come quello dei droni e del ride-sharing. Un po’ la stessa cosa che succede ai droni in certe zone off-limits.

A ogni modo, l’amministratore dell’azienda ha assicurato che la XTurismo potrebbe avere molte applicazioni se si apportassero delle modifiche alle leggi che esistono oggi in Giappone. In futuro, comunque, questa incredibile moto volante potrebbe essere impiegata anche come veicolo di soccorso per raggiungere le zone più remote, in modo da facilitare le operazioni delle squadre d'intervento in luoghi in cui è difficile accedere.

ULTIME NOTIZIE AVANTI