AvaTi
ULTIME NOTIZIE AvanTI
FOTO
STATI UNITI
4 ore
La NASA testa il primo prototipo di taxi volante totalmente elettrico
Il veicolo a decollo verticale è stato costruito da Joby Aviation e servirà per il trasporto rapido di persone.
VIDEO
ISRAELE
4 gior
La prima fabbrica al mondo di carne coltivata in laboratorio
La start-up israeliana Future Meat ha aperto un impianto in grado di produrre 500 kg di carne coltivata al giorno.
LUGANO
6 gior
Camillo Vismara SA aderisce al progetto sostenibiliTi in qualità di Heroes League Partner
L’azienda di Cadro sceglie di farsi promotrice di un cambio di passo dettato dall’amore per la propria terra
SVIZZERA
1 sett
I corsi della School of Disruption: l’e-learning per i lavori del futuro
L’iniziativa del SIDI consente di acquisire le competenze utili per cogliere nuove opportunità di lavoro e di business.
STATI UNITI
1 sett
Oggetti stampati in 3D che percepiscono l’interazione con l’utente
I ricercatori hanno integrato le capacità di rilevamento in metamateriali per creare dispositivi di input interattivi
ITALIA
1 sett
E se la realtà fosse un gioco di specchi quantistici?
Una nuova teoria del fisico italiano Rovelli suggerisce che la realtà potrebbe essere un gioco di specchi quantistici
MONDO
2 sett
Celle solari trasparenti che durano 30 anni
Dotate di una buona efficienza si potranno integrare in vetrate e infissi per trasformare le case in centrali elettriche
FOTO
STATI UNITI
2 sett
Una mano robotica gonfiabile con senso tattile
Creata una protesi che offre agli amputati un controllo tattile in tempo reale e consente una vasta gamma di attività.
STATI UNITI
22.09.2021 - 08:000

In arrivo un futuristico drone-bus per collegamenti tra città

Una startup americana ha sviluppato un autobus volante in grado di trasportare 40 passeggeri da una città all’altra.

SAN FRANCISCO - La startup statunitense Kelekona ha ideato il concept di un drone-bus davvero futuristico che promette di trasportare fino a 40 passeggeri da una città all’altra o da una parte all’altra di una qualunque grande città. L’autobus volante consentirebbe così di saltare il traffico cittadino e di raggiungere la propria destinazione a un costo relativamente economico. Il debutto è previsto a New York nel 2024, ma in programma c’è già l’approdo anche in altre metropoli.

Il velivolo in fase di progettazione da parte dell’azienda sarà realizzato tramite la stampa 3D. Ad alimentare il motore a propulsione elettrica saranno batterie da 3,6 megawatt ora. Il drone-bus sarà spinto da 8 eliche a passo variabile a decollo verticale. Se la propulsione elettrica consentirà di evitare inquinamento allo scarico e di poter sorvolare le città senza recare fastidi grazie alla sua silenziosità, il decollo e l’atterraggio verticali, invece, permetteranno di eludere le piste aeroportuali e innalzarsi in volo anche dai grattacieli.

Il design davvero futuristico rende questo bus volante un ibrido tra una navicella spaziale e un dirigibile. Anche le dimensioni hanno un senso. “Lo spazio aereo di New York è piccolissimo. Non ha mai avuto senso per noi creare dei piccoli velivoli in grado di portare massimo sei persone. C’è bisogno di un mezzo simile a quelli pubblici su cui facciamo affidamento qui in città. Ha senso quindi provare a spostare più persone possibile su un solo velivolo così da non monopolizzare lo spazio aereo”, ha spiegato il fondatore della startup, Braeden Kelekona.

L’autobus volante è stato quindi pensato per coprire distanze relativamente brevi. Il prezzo di ogni viaggio si aggirerà intorno agli 85 dollari (cioè circa 70 euro). Se da una parte il costo del biglietto sembra elevato, e di certo non comparabile a quello degli altri mezzi pubblici che si muovono sulla terraferma, resta comunque più basso di un biglietto aereo e di diversi ordini di grandezza inferiore rispetto a quello di un viaggio privato in elicottero. Il tutto garantendo vantaggi sostanzialmente simili, tra i quali spiccano ovviamente i tempi di percorrenza ridotti a zero.

Il primo tragitto immaginato dall’azienda per il suo drone-bus è quello tra l’isola di Manhattan, a New York, e gli Hamptons, le località residenziali dell’alta società newyorkese. Le due zone distano circa 150 chilometri e sono separate da una tratta che, in orario di punta e con i mezzi su gomma, può richiedere più di 3 ore per essere percorsa. Con l’autobus volante, invece, potrebbe essere necessaria appena mezz’ora.

Nei progetti della startup, inoltre, non c’è solo il trasporto urbano. L’obbiettivo, infatti, è di passare a fornire un’ampia rete di collegamenti tra le grandi città americane come Boston e Washington ed estenderla in futuro anche alla costa californiana, ad esempio tra Los Angeles e San Francisco.

AvanTi
Guarda le 3 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-19 12:05:21 | 91.208.130.86