Immobili
Veicoli
Una carreggiata per ricaricare le auto elettriche durante la guida
AvanTi
ULTIME NOTIZIE AvanTI
STATI UNITI
15 ore
Pannelli fotovoltaici che producono energia anche di notte
Sviluppati dei pannelli solari che generano elettricità di notte sfruttando il fenomeno del raffreddamento radiativo
AUSTRALIA
3 gior
Il primo “Treno Infinito” a emissioni zero
La società australiana Fortescue costruirà un treno in grado di ricaricarsi da solo con la gravità senza emettere CO2
AvanTI
5 gior
L’Intelligenza Artificiale trasforma le immagini in oggetti 3D
La nuova tecnologia di NVIDIA converte in pochi istanti le foto in oggetti tridimensionali grazie alla rete neurale
GIAPPONE
1 sett
In Giappone un robot riparerà le linee elettriche delle ferrovie
Un robot pilotato da remoto grazie a un visore per la realtà virtuale aggiusterà le reti ferroviarie meno accessibili
FOTO E VIDEO
CINA
1 sett
AutoFlight ha testato il suo aerotaxi sostenibile
Il taxi a decollo verticale Prosperity I di AutoFlight ha effettuato con successo il suo primo volo di transizione.
REGNO UNITO
1 sett
Il Regno Unito mira all’energia solare spaziale
La Gran Bretagna potrebbe costruire una centrale solare orbitale in grado di fornire energia verde e illimitata.
CINA
2 sett
Superati i 100 km nella trasmissione di un segnale quantistico
Ricercatori cinesi hanno annunciato di aver trasmesso informazioni usando la fibra ottica e tecnologie quantistiche.
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
2 sett
Un pesce bioibrido alimentato da cellule cardiache umane
Un team di ricercatori ha sviluppato un pesce cyborg usando cellule del muscolo cardiaco derivate da staminali umane
CINA
2 sett
Un transistor da record grazie alla tecnologia al grafene
Una ricerca sperimentale ha dimostrato la possibilità di produrre un gate spesso 0,34 nanometri, quanto un singolo atomo
STATI UNITI
07.07.2021 - 08:000

Una carreggiata per ricaricare le auto elettriche durante la guida

Speciali lastre metalliche nell’asfalto potrebbero ricaricare le batterie delle auto con un sistema wireless a induzione

NEW YORK - Uno dei problemi legati all’uso delle auto elettriche è rappresentato da una diffusione non ancora sufficiente, soprattutto in ambito extra-urbano, di colonnine per la ricarica veloce dei veicoli attraverso i tradizionali cavi. Per superare tale problema, un team di ricercatori della Cornell University, situata a Ithaca, nello stato di New York, sta sviluppando una speciale carreggiata in grado di caricare le batterie delle auto elettriche direttamente sulla strada e durante la guida.

Gli scienziati, coordinati dal professore associato d'ingegneria elettrica e informatica Khurram Afridi, stanno in sostanza proponendo una visione di un futuro in cui i conducenti non saranno più legati alle singole stazioni di ricarica per i veicoli elettrici poiché potranno viaggiare e contemporaneamente ricaricare le batterie delle loro auto. Quando cioè un veicolo sta per esaurire la carica della batteria, basterà spostarsi nella corsia specializzata e, dopo averla percorsa per qualche chilometro, la batteria del veicolo risulterà carica. L’auto verrà identificata e, in seguito, al conducente verrà recapitata una fattura di pagamento.

Il sistema messo a punto dai ricercatori prevede una corsia stradale dedicata esclusivamente alla ricarica grazie a speciali piastre metalliche incorporate nell'asfalto. Le piastre sono collegate direttamente a una linea elettrica con un inverter ad alta frequenza, cioè un apparecchio in grado di convertire una corrente continua in ingresso in una corrente alternata in uscita. Creando campi elettrici alternati che attraggono e respingono un paio di piastre corrispondenti attaccate alla parte inferiore delle auto elettriche, le piastre metalliche nella carreggiata riuscirebbero a ricaricare il veicolo semplicemente passandoci sopra.

Si tratta di una tecnologia di ricarica wireless che sfrutta i principi di trasmissione di energia elettrica basati sull’induzione elettromagnetica. Una soluzione molto simile a quella di ricarica di alcuni moderni dispositivi tecnologici come smartphone, tablet o smartwatch. Inoltre, il modello di ricarica wireless per auto elettriche che il team della Cornell University sta provando a sviluppare non richiede materiali inquinanti e può funzionare a frequenze molto elevate. L’implementazione del progetto, ovviamente, necessiterà di ulteriore tempo e approfondimenti.

In effetti, i principali problemi che i ricercatori devono affrontare riguardano i costi e l’efficienza. Da questo punto di vista, utilizzando frequenze più alte, il team è riuscito ad alimentare veicoli alla distanza di 18 centimetri. Tuttavia, l’installazione di numerose piastre metalliche nelle attuali infrastrutture è un’operazione sicuramente molto costosa.

A ogni modo, resta il fatto che un sistema del genere cambierebbe non poco il modo di concepire la mobilità elettrica. Tale tecnologia, infatti, consentirebbe di alleviare le pressioni circa l’adeguamento della rete dei punti di ricarica, ancora insufficiente per poter sostenere il passaggio in massa alla mobilità elettrica, oltre al fatto che potrebbe essere impiegata in diversi altri ambiti. Ad esempio, potrebbe essere usata dai carrelli elevatori autonomi per caricarsi da soli mentre sono al lavoro all’interno dei magazzini.

AvanTi
Guarda le 2 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-23 23:19:16 | 91.208.130.87