Immobili
Veicoli

STATI UNITIAggiudicato all’asta il volo spaziale con Jeff Bezos

30.06.21 - 08:00
Il primo volo con equipaggio della Blue Origin di Bezos è stato vinto all’asta a una cifra di 28 milioni di dollari.
AvanTI
Aggiudicato all’asta il volo spaziale con Jeff Bezos
Il primo volo con equipaggio della Blue Origin di Bezos è stato vinto all’asta a una cifra di 28 milioni di dollari.

Lo scorso 12 giugno, Blue Origin, la compagnia spaziale di proprietà dell’uomo più ricco al mondo, il fondatore e CEO di Amazon Jeff Besoz, ha annunciato durante una piccola cerimonia di aver concluso l’asta per un posto da passeggero sul viaggio inaugurale dell’astronave New Shepard, che dovrebbe compiere un breve volo a 100 chilometri di altitudine. Il facoltoso e ancora misterioso vincitore si è aggiudicato il biglietto della navetta sulla quale viaggerà lo stesso Bezos alla cifra di 28 milioni di dollari (circa 23 milioni di euro).

L’asta era cominciata alcuni giorni prima e, secondo quanto ha fatto sapere l’azienda, vi hanno preso parte circa 7.600 partecipanti registrati da ben 159 paesi diversi. Il ricavato della vendita andrà completamente devoluto alla fondazione di promozione della cultura scientifica Club for the Future, di proprietà della stessa Blue Origin, come investimento per incoraggiare i più giovani a studiare e perseguire carriere nel campo appunto delle materie scientifiche (STEM), così da supportare Bezos nei suoi obiettivi più visionari di rendere l’umanità una civiltà spaziale.

La partenza della New Shepard è prevista il prossimo 20 luglio dal Texas occidentale. L’astronave è composta da un razzo sormontato da una capsula che conterrà i passeggeri. Dopo il decollo, nel giro di circa quattro minuti il razzo supererà i 100 chilometri di altitudine, consentendo ai passeggeri di fare esperienza della microgravità, cioè dell’assenza di peso. A quel punto il razzo si staccherà e atterrerà autonomamente, mentre la capsula comincerà la discesa raggiungendo terra con alcuni paracadute. Nel complesso, il viaggio dovrebbe durare circa 11 minuti, di cui appena 3 in condizioni di microgravità.

La navetta non andrà mai oltre l’atmosfera terrestre. Il razzo della New Shepard è riutilizzabile ed è stato pensato appositamente per essere adoperato nel turismo spaziale. Dopo il volo inaugurale, infatti, sarà impiegato nuovamente in voli suborbitali per far sperimentare la possibilità di fluttuare in assenza di peso per qualche minuto a clienti facoltosi che ovviamente sono in grado di permettersi economicamente tale esperienza unica e spettacolare.

Questo tipo di volo spaziale, il primo con a bordo esseri umani, avrà un totale di quattro passeggeri. I viaggiatori saranno lo stesso Jeff Bezos insieme a suo fratello Mark, che hanno comunicato la loro partecipazione alcune settimane fa, il ricco vincitore dell’asta e un quarto passeggero, il cui nome verrà comunicato in seguito. Con il decollo della New Shepard di Blue Origin, quindi, si può a ragione sostenere che l’era del turismo spaziale avrà ufficialmente inizio.

ULTIME NOTIZIE AVANTI