AvanTi
ULTIME NOTIZIE AvanTI
STATI UNITI
3 gior
Mappare la mente con gli ultrasuoni
Un team di ricercatori ha utilizzato la tecnologia a ultrasuoni funzionali per leggere la mente di alcune scimmie
STATI UNITI
5 gior
Google lancia Project Starline, la piattaforma di video chat in 3D
Project Starline è una tecnologia che permetterà di chattare con le persone in 3D come fossero davanti a noi
STATI UNITI
1 sett
Ricreare un campo magnetico intorno a Marte per renderlo abitabile
La NASA vuole posizionare tra Marte e il Sole un dipolo magnetico che faccia da scudo contro raggi e venti solari
NORVEGIA
1 sett
DyRET: il robot a quattro zampe che può cambiare forma
L’automa è in grado di mutare la propria configurazione per adattarsi alle caratteristiche dell’ambiente esterno
STATI UNITI
1 sett
Realtà virtuale e alterazione della percezione del tempo
Secondo un nuovo studio la realtà virtuale crea un “effetto compressione” per cui il tempo sembra andare più veloce
GERMANIA
2 sett
Nuovo record di efficienza per le celle fotovoltaiche in GaAs
L’Istituto Fraunhofer sta realizzando delle celle fotovoltaiche speciali per applicazioni Power-by-Light
AUSTRALIA
2 sett
Realizzati i primi modelli artificiali di embrione umano partendo da cellule della pelle
Si chiamano blastoidi e serviranno per studiare infertilità, aborti precoci, malattie congenite e sviluppo embrionale.
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
2 sett
Una carreggiata per ricaricare le auto elettriche durante la guida
Speciali lastre metalliche nell’asfalto potrebbero ricaricare le batterie delle auto con un sistema wireless a induzione
FOTO
AUSTRALIA
3 sett
Sviluppato un microscopio quantistico in grado di vedere l’impossibile
Basato sul principio dell’entanglement il microscopio quantistico è capace di andare oltre ogni tecnologia esistente.
CINA
21.06.2021 - 10:150

Nuovo record per il reattore a fusione nucleare cinese

Il reattore cinese EAST ha raggiunto la temperatura record di 120 milioni di gradi mantenendola per 101 secondi

La reazione a fusione nucleare sembra oggi ancora più vicina. La Cina ha infatti annunciato di aver stabilito un nuovo record mondiale grazie all’Experimental Advanced Superconducting Tokamak (EAST), il reattore sperimentale dell’istituto di scienze fisiche di Hefei, che è riuscito a portare il plasma al suo interno fino ad una temperatura di 120 milioni di gradi Celsius per ben 101 secondi.
Si tratta, insomma, di temperature che sfidano quelle prodotte dal Sole stesso.
Come è noto, mentre in un reattore a fissione nucleare un atomo di un elemento pesante decade in elementi più leggeri, in un reattore a fusione si tenta di ottenere l’unione di due atomi leggeri per produrne uno più pesante, imitando la stessa reazione che avviene all’interno delle stelle. Tale processo, al quale gli scienziati stanno lavorando da anni, permetterebbe di produrre enormi quantità di energia a basse emissioni di carbonio.
Il problema è che si tratta di un processo tecnologicamente molto complesso da ottenere. Se infatti all’interno delle stelle la fusione nucleare è possibile grazie alla gravità, che comprime gli atomi di elementi come l’elio con tanta forza da fonderli tra loro, sulla Terra un risultato simile si può raggiungere solo tramite le alte temperature. La comunità scientifica, a questo proposito, stima che un reattore a fusione terrestre dovrebbe spingersi almeno alla temperatura di 100 milioni di gradi per sperare di ottenere dell’energia dalle reazioni fisiche che avvengono al suo interno. Questa è infatti considerata la temperatura minima che consentirebbe di conseguire una reazione autosufficiente, cioè in cui il reattore è potenzialmente in grado di iniziare a produrre più energia di quanta ne consumi.
Tale obbiettivo è stato oggi ampiamente raggiunto dalla Cina grazie al suo Tokamak, il reattore a ciambella all’interno del quale il plasma viene riscaldato al punto da permettere ai combustibili a idrogeno di fondersi insieme per rilasciare energia in grado, a sua volta, di generare elettricità.
Nello specifico, i ricercatori che lavorano presso il centro di controllo dell’EAST, chiamato anche il “sole artificiale cinese”, la mattina del 28 maggio hanno stabilito un nuovo record mondiale, raggiungendo una temperatura del plasma di 120 milioni di gradi Celsius per un periodo di 101 secondi. Durante l’esperimento, inoltre, è stata raggiunta anche una temperatura del plasma di 160 milioni di gradi Celsius per 20 secondi.
Ad annunciare la notizia è stato Gong Xianzu, ricercatore dell’Istituto di fisica del plasma dell’Accademia cinese delle scienze (Asipp) e responsabile dell’esperimento condotto a Hefei, capitale della provincia di Anhui, nella Cina orientale. Lo scopo finale dell’EAST è creare una fusione nucleare simile a quella del Sole, utilizzando l’abbondanza di deuterio nel mare per fornire un flusso costante di energia pulita. Naturalmente, secondo gli scienziati che stanno lavorando al progetto, la tecnologia è ancora in fase sperimentale e serviranno almeno 30 anni perché esca dal laboratorio. Ma una volta messa a punto in maniera definitiva, la fusione nucleare potrebbe fornire all’umanità energia sicura, sostenibile e praticamente infinita.

AvanTi
Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-26 14:55:08 | 91.208.130.87