AvanTi
ULTIME NOTIZIE AvanTI
ARABIA SAUDITA
5 ore
The Line: una smart city a zero emissioni senza strade né auto
L’Arabia Saudita vuole costruire una città futuristica lungo una linea di 170 km all’interno della megalopoli di Neom
STATI UNITI
2 gior
Il mini-robot del MIT che vola come un insetto
I ricercatori del MIT hanno creato un micro-robot agile e resistente in grado di volare come un insetto
STATI UNITI
4 gior
Arriva il primo robotaxi a guida autonoma targato Amazon
Si chiama Zoox, è un veicolo elettrico, bidirezionale e senza volante che promette di rivoluzionare la mobilità urbana
STATI UNITI
1 sett
Memorizzare dati nei genomi dei batteri
Grazie a un approccio rivoluzionario che va oltre il DNA è possibile memorizzare dati nei genomi dei batteri viventi
SPAZIO
1 sett
Il primo modello realizzabile di motore a curvatura
Due fisici hanno proposto un nuovo tipo di propulsione a curvatura che non dovrebbe infrangere le leggi della fisica
VIDEO
STATI UNITI
1 sett
Nuova svolta per le batterie allo stato solido
Sviluppata una batteria allo stato solido con prestazioni molto migliori rispetto alle batterie agli ioni di litio
STATI UNITI
2 sett
Nuovo record sulla distanza per il teletrasporto quantistico
Per la prima volta sono stati trasferiti due qubit più velocemente della luce su una distanza di 43,5 chilometri
ISRAELE
2 sett
Scienziati creano un piccolo buco nero in laboratorio
Un team di fisici israeliani ha ricreato un buco nero artificiale per confermare una teoria di Stephen Hawking
STATI UNITI
3 sett
Un nuovo satellite commerciale “spia”: utile o pericoloso?
Una società americana ha messo in orbita il satellite commerciale con la qualità di immagini più alta in assoluto
DANIMARCA
27.03.2021 - 08:000

Ecco la fattoria verticale più grande d’Europa

Sarà alimentata dal vento e coltivata da robot. Potrà aiutare l’ambiente migliorando produzione e distribuzione di cibo

Il numero della popolazione globale è in continua crescita e abbiamo pertanto necessità di trovare modi per produrre più cibo, ma di maggiore qualità e usando meno risorse. La tecnologia può fornire in questo senso un grande aiuto. Un esempio è quello che proviene dalla cosiddetta agricoltura verticale, ovvero la coltivazione di prodotti tramite l’utilizzo di luci a LED all’interno di un ambiente fortemente controllato, quindi con una quantità notevolmente inferiore di acqua, spazio o fertilizzante rispetto all’agricoltura tradizionale.
Esistono ormai da una decina di anni fattorie verticali in tutto il mondo, da Singapore al Regno Unito agli Stati Uniti. A dicembre, in Danimarca, in un’area poco fuori Copenaghen chiamata Taastrup, ha aperto quella che è diventata la fattoria verticale più grande d’Europa. Si estende su 7.000 metri quadrati di spazio e 14 livelli di scaffalature sui quali si prevede cresceranno annualmente 1.000 tonnellate di prodotti agricoli. Dispone di 20.000 luci LED speciali, attive 24 ore su 24, che permetteranno la raccolta dei prodotti per ben quindici volte l’anno.
In questa fattoria futuristica il lavoro verrà svolto da piccoli robot su ruote, che avranno il compito di portare i semi nelle varie file di scaffali. I sensori, combinati con un software intelligente, monitoreranno ed elaboreranno più di 5.000 parametri diversi, come ad esempio l’intensità della luce LED in relazione allo stadio di crescita delle piante. Non verrà adoperato nessun pesticida, mentre acqua e fertilizzanti saranno riciclati. Nello specifico, sarà necessario solo 1 litro di acqua per chilogrammo di prodotto, una quantità 250 volte inferiore rispetto a quella utilizzata nelle coltivazioni tradizionali.
L’elettricità per alimentare le luci a LED sarà generata dal vento. In Danimarca, infatti, quasi la metà dell’energia totale proviene da quella eolica e, per tale motivo, i creatori della società agricola hanno optato per l’utilizzo di questa fonte di energia sostenibile. «Il 100% dell’energia che utilizziamo è di origine eolica, per cui non produciamo CO2», ha dichiarato Anders Riemann, fondatore e direttore esecutivo della Nordic Harvest, azienda proprietaria della fattoria verticale.
Con molta probabilità in queste innovative fattorie non sarà possibile coltivare tutto ciò che oggi si coltiva sotto il sole. Per ora, in effetti, la loro produzione è per lo più limitata a verdure come lattuga, spinaci, cavoli, ecc. Ma una delle cose davvero importanti è che vi si potrà coltivare la stessa quantità e qualità di raccolti tutto l’anno, andando a ridefinire il significato stesso di cibo a chilometro zero.
L’agricoltura praticata tramite fattorie verticali, dunque, potrà essere utile all’umanità sia a tavola, migliorando la produzione e la distribuzione di cibo, sia per l’ambiente, grazie a un minor uso di spazio, acqua, pesticidi e, soprattutto, del carburante necessario per trasportare i prodotti alimentari su navi o aerei da una parte all’altra del pianeta.

AvanTi
Guarda le 2 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-15 13:47:54 | 91.208.130.86