AvanTi
ULTIME NOTIZIE AvanTI
FOTO
CINA
1 gior
Svelata la turbina eolica più grande del mondo
È dotata di pale lunghe 118 metri, una potenza di 16 MW e sarà in grado di generare 80.000 MWh di elettricità l’anno.
REGNO UNITO
4 gior
Creato in laboratorio il primo batterio inattaccabile dai virus
Il batterio sintetico blocca l’infezione all’origine e potrebbe essere usato per creare farmaci ad ampio spettro.
FOTO
STATI UNITI
6 gior
Il cristallo temporale è realtà
Secondo una recente ricerca il computer quantistico di Google avrebbe creato un “cristallo temporale”
FOTO
STATI UNITI
1 sett
Nüwa City: la futura capitale di Marte
Presentato un ambizioso progetto di una città sostenibile e autosufficiente per 250mila persone sul Pianeta Rosso.
INDIA
1 sett
Ecco le bottiglie di carta che sostituiranno la plastica
Una startup indiana ha sviluppato un innovativo materiale che può essere usato negli imballaggi di prodotti liquidi
STATI UNITI
1 sett
Raccogliere energia wireless sfruttando le reti 5G
Creata un’innovativa carta per la raccolta di microonde che può trasformare i sistemi 5G in reti elettriche senza fili
REGNO UNITO
2 sett
AtmosFUEL, il progetto per trasformare la CO2 in carburante per aviazione sostenibile
L’obbiettivo è quello di studiare la fattibilità di un impianto che produrrà più di 100 milioni di SAF al giorno
STATI UNITI
2 sett
Mindwriting, il software che trasforma i pensieri in testo
Il programma potrebbe offrire nuove possibilità di comunicazione alle persone che hanno perso l’uso delle braccia
STATI UNITI
2 sett
La fusione nucleare è sempre più vicina
Durante un esperimento è stata innescata una reazione che ha prodotto il 70% dell’energia usata per avviare il processo
NUOVA ZELANDA
22.01.2021 - 08:000

La Nuova Zelanda testerà la trasmissione di elettricità wireless a lungo raggio

Una startup neozelandese ha sviluppato una tecnologia per trasmettere energia elettrica senza fili su lunghe distanze

Già nel 1890 Nikola Tesla dimostrò che tramite una grossa bobina poteva alimentare una lampadina a 3 km di distanza. Il suo sogno era di posizionare enormi antenne in tutto il mondo per diffondere energia elettrica in qualsiasi punto del pianeta senza bisogno di reti e fili. Oggi questo sogno potrebbe diventare realtà grazie alla Emrod, una startup neozelandese che ha sviluppato un’innovativa tecnologia per trasmettere elettricità su lunghe distanze in modalità wireless.
Il sistema è costituito da un’antenna trasmittente, diversi ripetitori e un’antenna ricevente.
L’antenna trasmittente trasforma l’elettricità in energia a microonde e la focalizza in un raggio cilindrico. Il raggio di microonde viene inviato attraverso una serie di ripetitori, che hanno l’aspetto di pannelli quadrati posti su un palo, fino a quando non colpisce l’antenna ricevente, o rectenna, ovvero un’antenna in grado di convertire l’energia a microonde nuovamente in elettricità. Il fascio è nella banda di frequenze ISM (Industrial, Scientific and Medical) delle onde radio, nella quale sono comprese anche il Wi-Fi e il Bluetooth.
L’impianto funziona con qualsiasi condizione meteorologica, inclusa la nebbia o la pioggia.
Necessita solo di una linea di vista libera e continua tra i ripetitori. Potenzialmente, quindi, questa nuova tecnologia può trasmettere elettricità per migliaia di chilometri ad una frazione dei costi di infrastruttura e di manutenzione, oltre che di impatto ambientale, che si avrebbero con una soluzione cablata. Come sistema di sicurezza viene adoperata una cortina di laser a bassa potenza che interrompe immediatamente la trasmissione di elettricità nel momento esatto in cui qualsiasi oggetto, ad esempio un uccello o un drone, attraversa il raggio.
Sebbene la tecnologia di propagazione di energia tramite microonde esista da decenni, ciò che renderebbe differente la trasmissione elettrica wireless della Emrod è il suo alto grado di efficienza e la quasi totale assenza di perdita di energia. «L’efficienza di tutti i componenti che abbiamo sviluppato è piuttosto buona, quasi il 100 per cento. Non siamo i primi ad applicare questa tecnologia, ma siamo i primi ad avere una soluzione commercialmente valida», ha dichiarato Greg Kushnir, fondatore della startup.
A credere in questo sistema è stata anche la Powerco, il secondo più importante distributore di energia elettrica della Nuova Zelanda, che ha finanziato la Emrod per avviare un progetto su larga scala. La startup ha messo a punto un prototipo di piccole dimensioni che è riuscito a trasportare alcuni Watt per poche decine di metri, ma ne realizzerà uno più grande ed efficiente per la Powerco che verrà testato per diversi mesi in laboratorio prima di una prova sul campo.
Almeno inizialmente il dispositivo potrà fornire solo pochi Kilowatt di potenza, ma in futuro sarà facilmente scalabile. «Possiamo utilizzare la stessa identica tecnologia per trasmettere 100 volte più potenza su distanze molto più lunghe. I sistemi wireless che utilizzano la tecnologia Emrod possono trasmettere qualsiasi quantità di corrente di alimentazione trasmessa da soluzioni cablate», ha affermato Kushnir.

AvanTi
Guarda le 4 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 08:11:29 | 91.208.130.89