Ascoltare i suoni di Marte
AvanTi
ULTIME NOTIZIE AvanTI
FOTO
ISLANDA
15 ore
Entrato in funzione Orca, il più grande impianto al mondo per la cattura della CO2
Realizzato in Islanda, potrà assorbire circa 4.000 tonnellate di CO2 ogni anno, pari alle emissioni di 870 auto.
FOTO
STATI UNITI
5 gior
In arrivo un futuristico drone-bus per collegamenti tra città
Una startup americana ha sviluppato un autobus volante in grado di trasportare 40 passeggeri da una città all’altra.
FOTO
CINA
1 sett
Svelata la turbina eolica più grande del mondo
È dotata di pale lunghe 118 metri, una potenza di 16 MW e sarà in grado di generare 80.000 MWh di elettricità l’anno.
REGNO UNITO
1 sett
Creato in laboratorio il primo batterio inattaccabile dai virus
Il batterio sintetico blocca l’infezione all’origine e potrebbe essere usato per creare farmaci ad ampio spettro.
FOTO
STATI UNITI
1 sett
Il cristallo temporale è realtà
Secondo una recente ricerca il computer quantistico di Google avrebbe creato un “cristallo temporale”
FOTO
STATI UNITI
2 sett
Nüwa City: la futura capitale di Marte
Presentato un ambizioso progetto di una città sostenibile e autosufficiente per 250mila persone sul Pianeta Rosso.
INDIA
2 sett
Ecco le bottiglie di carta che sostituiranno la plastica
Una startup indiana ha sviluppato un innovativo materiale che può essere usato negli imballaggi di prodotti liquidi
STATI UNITI
2 sett
Raccogliere energia wireless sfruttando le reti 5G
Creata un’innovativa carta per la raccolta di microonde che può trasformare i sistemi 5G in reti elettriche senza fili
REGNO UNITO
3 sett
AtmosFUEL, il progetto per trasformare la CO2 in carburante per aviazione sostenibile
L’obbiettivo è quello di studiare la fattibilità di un impianto che produrrà più di 100 milioni di SAF al giorno
SPAZIO
23.12.2020 - 08:000

Ascoltare i suoni di Marte

Due microfoni a bordo del rover della NASA Perseverance registreranno per la prima volta i suoni prodotti da Marte

Tra tutte le missioni che attualmente studiano Marte, nessuna è riuscita a restituirne il suono.
L’unico ad andarci vicino è stato il lander Insight della Nasa, che ha permesso di “ascoltare” il rumore del vento marziano attraverso il suo sensibile sismografo. Ma nessuna tecnologia spaziale ha mai registrato il suono del Pianeta Rosso attraverso i microfoni.
Ora ci proverà il rover della missione Mars 2020 Perseverance, il veicolo spaziale partito lo scorso 30 luglio da Cape Canaveral, in Florida, e attualmente in viaggio verso Marte con l’obiettivo di trovare tracce di vita presente o passata. Perseverance è il rover più sofisticato mai costruito. È infatti dotato di strumenti tecnologici all’avanguardia tra cui, insieme all’elicottero Ingenuity, due microfoni che registreranno per la prima volta i suoni di Marte.
A dire il vero, poche settimane fa il rover ha registrato il suono dei suoi sistemi mentre è in viaggio nello spazio. Il suono somiglia al ronzio di una zanzara con sfumature metalliche. «Captare l'audio di un veicolo spaziale in volo è fantastico, ma il file audio ha un significato ancora più importante, perché significa che il nostro sistema sta funzionando ed è pronto per provare a registrare il suono e la potenza di un atterraggio su Marte», ha affermato Dave Gruel, ingegnere capo per il sottosistema videocamera e microfono di Mars 2020.
In effetti, dopo che il 18 febbraio del 2021 entrerà nell’atmosfera marziana, Perseverance tenterà di registrare le sequenze di entrata, discesa e atterraggio, compresa tutta la serie di suoni che ne deriva, dallo scoppio prodotto dal mortaio che rilascia il paracadute ai motori che consentiranno un atterraggio controllato, fino al contatto delle ruote che solcheranno la superficie di Marte, nei pressi del cratere Jezero.
Questo sarà possibile grazie a due microfoni capaci di registrare audio all’interno della gamma di frequenze udibili dell’orecchio umano. Il primo è stato fornito da JPL ed è posizionato nella parte posteriore. Fa parte dell’EDL (Entry, Descent and Landing), il sistema responsabile di portare il rover sul suolo di Marte. I segnali acustici catturati da questo microfono, associati con il video a colori ripreso dalle telecamere EDL, permetteranno di provare l’emozione di vedere e sentire ciò che succederà durante l’atterraggio sul pianeta.
Il secondo microfono è frutto della collaborazione tra l’Institut supérieur de l’aéronautique et de l’espace (Sae-Supaero), l’Institut de recherche en astrophysique et planétologie (Irap) e il Los Alamos National Laboratory (Lanl), sotto la supervisione del Cnes. Lo strumento è incluso nella SuperCam Mast Unit, la “testa” di Perseverance, una versione di nuova generazione dello strumento ChemCam del rover Curiosity. Quando la SuperCam con il suo raggio laser a infrarossi farà esplodere una roccia, il suono risultante darà agli scienziati indizi sulla sua composizione.
Bruce Betts, direttore scientifico della Planetary Society, un’organizzazione no-profit che negli Usa è la massima autorità in fatto di esplorazione interplanetaria, ha dichiarato: «Questa concezione di coinvolgere i nostri sensi con un altro mondo in un modo completamente nuovo è qualcosa in cui la Planetary Society ha creduto. E ora speriamo che si realizzi».


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 00:36:36 | 91.208.130.89