Hyperloop, effettuato il primo test con persone a bordo
AvanTi
+2
ULTIME NOTIZIE AvanTI
STATI UNITI
12 ore
Il futuro delle interfacce cervello-computer: i “neurograni”
I ricercatori della Brown University hanno ideato un sistema di BCI basato su sensori minuscoli come granelli di sale
STATI UNITI
2 gior
IBM pronta per la supremazia quantistica
Svelato Eagle, il processore da 127 qubit che batte tutti i supercomputer e porta il quantum computing nel mondo reale
AvanTI
5 gior
Una batteria ferro-aria economica e ricaricabile in grado di fornire energia per 100 ore
Sviluppata una nuova batteria per l’accumulo di rete che produce elettricità a un decimo del costo degli ioni di litio.
VIDEO
AvanTI
1 sett
Mini-eolico da parete per muri che producono energia
Piccoli generatori eolici incorporati nelle pareti degli edifici potrebbero sfruttare l’energia del vento nelle città.
AvanTI
1 sett
La presentazione dei regali aziendali proposti da sostenibiliTi per Natale 2021
Iscrivendosi al webinar del 23 novembre si potranno scoprire tutti i dettagli dell’iniziativa smart e sostenibile.
AvanTI
1 sett
Airbus svela la prossima generazione di CityAirbus
Il produttore europeo ha presentato la sua nuova soluzione di mobilità aerea urbana elettrica, sicura e sostenibile
AvanTI
2 sett
Un nuovo chip di plastica flessibile per “l’Internet of Everything”
Realizzato il primo processore non in silicio che potrebbe aggiungere funzionalità di elaborazione a qualsiasi prodotto.
FOTO
AvanTI
2 sett
Batterie allo stato solido grazie al legno
Un team di scienziati ha testato un elettrolita a base di cellulosa al posto dei ceramici con risultati super efficienti
AvanTI
2 sett
Un nuovo sistema di refrigerazione che non usa l’elettricità
Gli scienziati del KAUST stanno lavorando a un metodo di raffreddamento che utilizza solo luce solare e acqua salata.
STATI UNITI
19.11.2020 - 08:000

Hyperloop, effettuato il primo test con persone a bordo

Nel deserto del Nevada il treno supersonico della Virgin ha trasportato per la prima volta dei passeggeri umani

Alcuni giorni fa il treno ultra veloce della Virgin, Hyperloop, ha effettuato il primo test con due persone a bordo. I due passeggeri sono il CTO e co-founder dell’azienda, Josh Giegel, e Sara Luchian, Director of Passenger Experience. È stata la prima volta che il convoglio supersonico dell’azienda fondata dal milionario Richard Branson ha trasportato degli esseri umani e si può dire che si è trattato di un’esperienza alquanto futuristica.
Il test si è svolto nel deserto del Nevada, a pochi chilometri da Las Vegas, in un ambiente sperimentale e realizzato ad hoc, ovvero in un tubo lungo appena 500 metri e dal diametro di 3,3 metri chiamato DevLoop. In questo tunnel a bassa pressione, dove è stato creato il vuoto, ha potuto viaggiare ad alta velocità Pegasus, il pod a due posti progettato da BIG, Bjarke Ingels Group e Kilo Design. La capsula è stata costruita su misura pensando alla sicurezza e al comfort dei passeggeri, che hanno infatti raggiunto la destinazione senza problemi.
Per il momento il pod ha viaggiato a una velocità di appena 160 km/h, ma in linea teorica questa tecnologia dovrebbe permettere di superare i 1200 km/h (per la precisione 1223 km/h). Il modello di Pegasus adoperato in questo test misura circa 5 metri e pesa 2,5 tonnellate. La versione definitiva potrà ospitare tra le 23 e le 28 persone, ma all’occorrenza potrà essere convertita per il trasporto di merci o automobili.
Il progetto Hyperloop nasce da un paper del 2013 del visionario Elon Musk, che teorizzava un mezzo di trasporto in grado di viaggiare all’interno di un tubo privo di aria grazie alla levitazione magnetica. L’idea è stata nel frattempo portata avanti da diverse realtà, tra cui appunto la Virgin di Branson, il quale ha investito centinaia di milioni di dollari per costruire il centro sperimentale nei pressi di Las Vegas.
«Negli ultimi anni, il team di Virgin Hyperloop ha lavorato per trasformare in realtà la sua tecnologia rivoluzionaria», ha dichiarato Branson a termine della prova. «Con il test di successo di oggi, abbiamo dimostrato che questo spirito di innovazione cambierà di fatto il modo in cui le persone di tutto il mondo vivono, lavorano e viaggiano negli anni a venire».
L’obbiettivo finale di Branson è quello di far diventare Hyperloop il sistema di trasporto più veloce al mondo. Ad oggi, il record di velocità lo detiene lo Shanghai Maglev, che collega il centro cittadino all’aeroporto, fluttuando sui binari a 482 km/h grazie a dei magneti. L’elemento innovativo di Hyperloop è però costituito proprio dal vuoto d’aria che viene creato all’interno del tubo, al fine di ridurre al minimo la resistenza sul movimento della capsula.
«Ho avuto il piacere di assistere alla nascita del primo nuovo modo di trasporto di massa in oltre 100 anni», ha affermato Ahmed Bin Sulayem, presidente di Virgin Hyperloop. «Ho sempre avuto una grande fiducia nel team di Virgin Hyperloop per trasformare questa tecnologia in un sistema sicuro, e oggi lo abbiamo fatto. Abbiamo compiuto un passo avanti verso l'inizio di una nuova era di movimento ultraveloce e sostenibile di persone e merci».

AvanTi
Guarda tutte le 6 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 20:39:05 | 91.208.130.87