Segnala alla redazione
Avanti
ULTIME NOTIZIE AvanTI
VIDEO
STATI UNITI
14 ore
Provato a New York il primo servizio di navette a guida autonoma
La start-up Optimus Ride ha sperimentato l’utilizzo di sei veicoli a guida autonoma nel distretto industriale di Brooklyn Navy Yard
STATI UNITI
3 gior
Costruito il primo acceleratore di particelle in miniatura
Un team di ricercatori è riuscito a dimostrare la possibilità di accelerare fasci di elettroni in un canale nanoscopiche ricavato in un
STATI UNITI
6 gior
Il drone a guida autonoma cinese EHang ha potuto solcare i cieli americani
Il velivolo autonomo cinese che potrebbe rivoluzionare la mobilità urbana ha compiuto per la prima volta un test sperimentale nei cieli della North Carolina, negli Stati Uniti
FINLANDIA
1 sett
Sviluppato un nuovo tipo di materiale che in futuro potrebbe sostituire la plastica
Un team di ricercatori finlandesi ha ideato un nuovo materiale basato su fibra di legno e seta di ragnatela con una resistenza e rigidità superiori a quelli sintetici e naturali oggi in commercio
DANIMARCA
1 sett
Due chip hanno comunicato per la prima volta attraverso il teletrasporto quantistico
Gli scienziati di due università grazie al fenomeno dell’entanglement quantistico hanno teletrasportato un’informazione tra due chip senza alcun tipo di collegamento fisico e senza limiti di distanza
ARABIA SAUDITA
2 sett
L’Arabia Saudita sta progettando di costruire la città del futuro
Sarà estesa quasi quanto il Belgio e si chiamerà Neom, la smart city più grande al mondo con taxi volanti, camerieri robot, pioggia nei periodi di siccità e persino una luna artificiale
KENYA
3 sett
Le monete del futuro: ovvero nuove forme di scambio per nuovi sistemi economici
Grazie alla tecnologia, l'emergere di valute completamente nuove che aprono l'accesso all'imprenditorialità e alla mobilità verso l'alto è già realtà in alcune economie in via di sviluppo
STATI UNITI
3 sett
Le batterie al litio del futuro saranno più leggere, più sicure ed economiche
Uno studio americano ha sviluppato una nuova promettente tecnica per realizzare batterie al litio con materiali più economici, facili da reperire e ugualmente sicuri
VIDEO
STATI UNITI
1 mese
Toybox: la stampante 3D per bambini che consente di realizzare giocattoli
È da poco entrata in commercio la stampante 3D appositamente progettata per i bambini con un’interfaccia user-friendly che ha una vasta gamma di giocattoli tra cui scegliere
VIDEO
STATI UNITI
1 mese
Mini Cheetah, il robot quadrupede del MIT in grado di fare acrobazie
La nuova versione del robot quadrupede Mini Cheetah sviluppata dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology è ora capace di eseguire movimenti davvero straordinari
STATI UNITI
07.01.2020 - 08:000

Cosa accadrebbe se esistesse un dispositivo tecnologico in grado di creare qualsiasi cosa?

Il nano-fabbricatore, la macchina teorica che produce qualunque cosa manipolando la materia a livello degli atomi, potrebbe rivoluzionare per sempre il mondo e la società umana così come li conosciamo

Prima dell’avvento delle stampanti 3D non era neanche minimamente immaginabile poter creare da sé determinati beni o oggetti, come ad esempio un’automobile o addirittura una casa. E se invece ci fosse un dispositivo in grado di creare qualunque cosa? Ciò, ovviamente, cambierebbe tutto, persino il nostro modo di intendere la società umana.
È quello che pensa James Burke, storico della scienza, autore e produttore televisivo, oltre che uno dei principali presentatori della serie scientifica della BBC “Tomorrow's World”. Burke, infatti, crede che entro la metà di questo secolo, forse già nel 2040, il mondo sarà definito da un nuovo dispositivo tecnologico: il nano-fabbricatore.
Il nano-fabbricatore è una macchina teorica che permetterà a chiunque di creare qualsiasi cosa a partire da materiali a portata di mano. Inizialmente queste fabbriche saranno molto grandi, proprio come i primi computer, ma col passare del tempo saranno disponibili a buon mercato e si potranno addirittura posizionare sulla scrivania di casa. Basterà versarci dentro alcune materie prime come acqua, aria e alcune polveri e il gioco sarà fatto. Il nano-fabbricatore, inoltre, potrà essere alimentato da pannelli solari e funzionerà lacerando le molecole delle materie prime, manipolandole a livello atomico, per creare qualunque cosa desideriamo.
Questo significa che, ad esempio, la fame cesserà di essere un problema. Infatti, cos’è il cibo se non l’insieme di alcuni elementi come carbonio, idrogeno, azoto, fosforo e zolfo? Allora, se una persona sta morendo di fame, con un nano-fabbricatore si potrà creare tutto il cibo che si vuole.
Allo stesso modo, in assenza di acqua potabile, con un nano-fabbricatore si potrà produrre acqua pulita all’istante. In mancanza di medicine, basterà disporre di un nano-fabbricatore e della composizione chimica del medicinale che ci occorre.
Si può pensare al nano-fabbricatore come a una grande macchina di Babbo Natale, oppure come alla lampada del genio di Aladino, con l’unica differenza che invece che soli tre desideri, se ne potranno realizzare infiniti. All’improvviso, saranno indispensabili solo tre materiali: le materie prime di cui la natura abbonda; il nano-fabbricatore stesso; e, infine, i progetti delle cose che vorremo produrre. L’energia per far si che tutto ciò avvenga, come detto, sarà fornita dal sole.
Una tale macchina, secondo Burke, potrebbe rivoluzionare completamente la società umana così come oggi la conosciamo. In un mondo in cui i beni materiali sono disponibili in abbondanza per tutti, infatti, non esisterà più il problema della scarsità, cioè uno dei problemi fondamentali dell’esistenza umana. Come afferma Burke: «Questo distruggerà l'attuale sistema sociale, economico e politico, perché diventerà inutile… ogni istituzione, ogni sistema di valori, ogni aspetto della nostra vita sono stati governati dalla scarsità: il problema di distribuire un importo finito di roba. Non ci sarà bisogno di nessuna delle istituzioni sociali».

In poche parole, se i nano-fabbricatori verranno mai costruiti, non avremo più bisogno di denaro e non esisteranno più le classi sociali. Saremo cioè emancipati dai bisogni materiali e non vi saranno più distinzioni economiche tra gli esseri umani. In sostanza, i sistemi e la struttura del mondo così come li abbiamo sempre conosciuti verranno definitivamente smantellati.

Avanti
Ingrandisci l'immagine
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-27 20:13:57 | 91.208.130.85