Segnala alla redazione
ated
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
CANTONE
4 ore
Appello delle maggiori associazioni del digitale al Consiglio di Stato
Per riconoscere il ruolo strategico per lo sviluppo del Canton Ticino dell’Industria ICT, Digitale e Tecnologica
ATED
11 ore
Regala un iPad agli ospedali ticinesi!
Continua la campagna solidale per raccogliere tablet da donare agli ospedali ticinesi: www.solidarietadigitaleated.ch
ATED
2 gior
Coronavirus e privacy personale
Di Zulay Menotti, European lawyer, privacy and legal advisor
ATED
4 gior
Remoto io, remoti tu, conviviamo 4.0
Di Luca Tenzi, esperto in corporate Security e Resilienza, consulente all’Agenzia Internazionale Energia Atomica
ATED
1 sett
WellD quando il digitale non si ferma col Covid-19
Chi opera nel digitale può lavorare da remoto per gestire i propri clienti, anche in periodi critici come quelli attuali
ATED
1 sett
Quando la tecnologia si scopre vulnerabile
In tempi di Coronavirus anche nei programmi informatici di Microsoft si scoprono alcune falle
ATED
1 sett
L’analisi dei dati per prevedere i contagi da Coronavirus
www.solidarietadigitaleated.ch abbraccia il progetto no-profit www.Data4Covid19.com
ATED
1 sett
Ated cerca Mentor per Minecraft4Switzerland
Al via la ricerca di Mentor per aggregare i giovani nello sviluppo e programmazione di un progetto digitale comune
ARTICOLO SPONSOR
2 sett
e-learning: nasce in Ticino l’e-learning Atelier!
Nuovo centro di competenza sul territorio per formazione a distanza
LUGANO
2 sett
A Lugano la scuola continua grazie al digitale
Everest Academy non “chiude”… ma “migra” online e sostiene un'iniziativa promossa da ated-ICT Ticino
ATED
3 sett
Nasce www.solidarietadigitaleated.ch
ated-ICT Ticino lancia una piattaforma digitale per trovare soluzioni tecnologiche gratis o a costo ridotto
ATED
3 sett
Donne che ispirano le donne: l'incontro per rimettersi in gioco
Cambiarsi la vita grazie alle nuove tecnologie si può, scoprite come il prossimo 7 maggio a Lugano
CANTONE
3 sett
E-Learning e l’emergenza da Coronavirus
Articolo da sponsor
CANTONE
3 sett
Hemargroup: dall’idea, al prototipo, al prodotto
ARTICOLO SPONSOR
16.03.2020 - 08:360

Lo smart working da opportunità a necessità

Rendere accessibili i propri sistemi Informatici da remoto ai collaboratori è semplice e veloce

LUGANO - L’epidemia di coronavirus ha trasformato lo smart working da opportunità a necessità e un numero sempre maggiore di organizzazioni ha suggerito ai collaboratori di lavorare da casa.

Ma come fare operativamente a trasformare dalla sera alla mattina una PMI in un’azienda Smart all’avanguardia? Anche per chi ha sempre lavorato con i propri collaboratori in ufficio, passare allo smart working può essere facile e rapido.

Una trasformazione che ai non addetti ai lavori può sembrare impossibile e complicata, per chi fa di queste soluzioni il proprio lavoro è un’operazione all’ordine del giorno: certo ci sono anche dei casi complessi, non lo nascondiamo, ma spesso sono operazioni semplici e veloci. In questo senso la rete di specialisti IT, Software House e Cloud Service Provider può essere di grande aiuto.

Facciamo qualche esempio pratico.

Avete un software gestionale installato su un server aziendale e accessibile solo dall’ufficio: trasportarlo presso un Cloud Service provider e renderlo accessibile da remoto è un’operazione di un giorno. Senza interventi nell’ufficio del cliente il Service Provider può predisporre in Cloud l’ambiente che ospiterà la copia del server dell’ufficio. Tramite un software di replica o di backup replicherà tutto il contenuto del server originale creandone una copia esatta all’interno del Datacenter e da qui la renderà accessibile attraverso una connessione privata e sicura ai collaboratori dell’azienda. Cosa servirà ai collaboratori? Un computer e una connessione Internet.

E se avete bisogno di accedere anche ai file aziendali? Ovviamente non possiamo prescindere dalla condivisione dei documenti. Anche qui, più facile a dirsi che a farsi. Stessa procedura di prima e in poche ore il server dell’ufficio sarà presto replicato in Cloud pronto per essere usato da tutti i collaboratori in modo sicuro e protetto. Magari solo un po’ più di tempo per trasferire i file, se questi raccolgono anni di lavoro, ma anche qui può essere di aiuto il partner IT: scegliendo un Cloud Provider che ha il proprio Datacenter in Ticino, potrete portargli i vostri dati su un hard disk e provvederanno loro a caricarli rapidamente.

Ma i collaboratori sapranno adattarsi e usare i servizi IT anche da casa? Certamente: la curva di apprendimento di questi servizi è davvero rapida. Collegarsi in VPN – in rete privata virtuale – con i server in Cloud è semplicissimo e usare una sessione di Desktop Remoto è come usare un normale Personal Computer. E anche in questo caso, il proprio consulente, la stessa Software House o lo stesso Cloud Service Provider non vi negheranno certo un aiuto tempestivo, magari anche attraverso una piattaforma per la videoconferenza o teleassistenza, un altro servizio semplice e intuitivo: di piattaforme Cloud per la Videoconferenza e Collaboration se ne contano a decine ma due o tre di esse sono talmente conosciute e diffuse che spesso vi sarà capitato di usarle quasi senza pensarci (Skype, Zoom, Google Hangsout, Webex Teams,…): sono piattaforme SaaS che offrono servizi spesso anche gratuiti e anche qui il partner IT e il service provider possono aiutarvi a usarle con una veloce formazione.

 Portare i propri servizi in Cloud e abilitare lo smart working non è difficile. In questi giorni tanti operatori IT si stanno prodigando per aiutare le aziende del tessuto imprenditoriale Ticinese a non fermare il proprio lavoro, offrendo competenze e risorse per garantire la continuità di servizio attraverso le soluzioni di smart working. Serve solo un gioco di squadra tra cliente, specialisti e Cloud Service Provider. Mai come in questi giorni il vero gioco di squadra farà la differenza.

Se avete un’azienda che ha bisogno di consulenza, affidatevi ai vostri Partner o sentitevi direttamente con un Cloud Service Provider. E coinvolgete il Cloud Service Provider anche se avete un’azienda IT: i consulenti, i sistemisti, gli architetti di sistema, grazie alle risorse computazionali dei propri datacenter possono aiutarvi a gestire al meglio le necessità dei vostri clienti, così come se avete una Software House, le piattaforme Cloud vi possono aiutare a gestire situazioni critiche con maggiore efficacia.

 Maggiori informazioni da questo link

 Massimo Baioni

Tinext Managed Cloud Services aiuta le imprese a implementare e governare i sistemi IT in Cloud. Professionisti qualificati e tecnologie di ultima generazione per offrire servizi IT completi, dalla progettazione e installazione alla gestione e supporto: un ecosistema che permette ai nostri clienti di trarre il massimo beneficio dai servizi Cloud.

 Tinext SA
Viale Serfontana, 7
6834 Morbio Inferiore
+41 (0)91 6122266
cloud.tinext.com

ated
Ingrandisci l'immagine
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-03 20:14:34 | 91.208.130.85