Segnala alla redazione

ATED
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
CANTONE
23 ore
Nuove tecnologie e professioni del futuro: a Manno gli OpenDay della SUPSI
Il 4 e il 7 marzo si terranno le porte aperte al Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI
CANTONE
5 gior
Inventarsi (o reinventarsi) grazie alle nuove tecnologie
Hitech, femminile (e non solo) all'incontro luganese “Donne che ispirano le donne”, ne parliamo con la direttrice di ated Cristina Giotto
ATED
5 gior
Così la presentazione diventa 4.0
Volete conoscere tutti i segreti per fare delle slide a prova di bomba? C'è un corso che vi insegna come
SPONSOR
6 gior
Security Lab Advisory in prima linea per la sicurezza informatica!
Il 31 gennaio si è svolto un dibattito sul tema organizzato dal Centro Studi Villa Negroni
FOTO
SPONSOR
1 sett
Smilebots campioni svizzeri 2020
La squadra di robotica di ated4kids vince la finale svizzera della First Lego League a Brugg e si qualifica per le finali europee
ATED
1 sett
Progetta il tuo futuro!
Selezioni regionali per le professioni tecniche
ATED
1 sett
Cellulare sì o cellulare no a scuola?
Il dibattito sull’uso dei cellulari lasciati nelle mani dei più piccoli è tornato in auge. Una risposta costruttiva arriva da ated4Kids
CANTONE
2 sett
Quali i rischi per le imprese nel 2020?
Il 12 e 13 febbraio a Friburgo ated partecipa agli Swiss Cyber Security Days, per analizzare le maggiori minacce per imprese Svizzere
CANTONE
2 sett
Quando, per una volta, il videogame lo fanno i ragazzi
Si può fare davvero, alla SUPSI di Manno, con il progetto Devoxx4kids che ha ormai 7 anni di successi alle spalle
ated ICT Ticino
2 sett
I lavori del futuro: quali sono le professioni (e competenze) su cui scommettere?
Ottime opportunità nel marketing e comunicazione, ma anche nella gestione dei social e dei canali digitali
CINA
3 sett
I robot scendono in campo per portare cibo a chi è in quarantena per il coronavirus
In Cina alcuni robot consegnano cibo alle persone che si trovano in quarantena in un hotel
CANTONE
3 sett
Panico da parlare in pubblico? Ti aiuta la realtà virtuale
In programmazione un nuovo corso in VR Public Speaking promosso da Ated Digital Academy per chi vuole migliorare le proprie skill di presentazione
CANTONE
3 sett
Si può imparare l'arte di parlare in pubblico grazie alla realtà virtuale
La simulazione realistica diventa un campo di allenamento (sicuro) per sviluppare le proprie abilità
ATED
3 sett
Devoxx4kids2020 scalda i motori per la settima edizione
Il prossimo 21 marzo alla SUPSI di Manno è in programma una giornata gratuita dedicata alla tecnologia e all’innovazione per ragazze e ragazzi
CANTONE
4 sett
ated-ICT Ticino è di scena alla Città dei Mestieri della Svizzera italiana
Si è inaugurata sabato 25 gennaio a Bellinzona. Un progetto innovativo cui partecipiamo con due workshop aperti al pubblico
CANTONE
1 mese
International STEM Awards è ora di candidarsi
Una piattaforma che offre ai giovani l’opportunità di valorizzare competenze e passione per le materie STE(A)M. C’è tempo fino al 1° di febbraio
CANTONE
1 mese
Una jam session lunga un weekend per creare un videogioco dal nulla
Si terrà a Manno dal 31 gennaio al 2 febbraio, è un evento unico e da non perdere
CANTONE
07.02.2020 - 08:030

Il giornalismo del futuro? In scena agli Hackdays di RSI

Una maratona di programmazione organizzata dalla RSI dal 12 al 13 marzo presso lo Studio 2 di Lugano-Besso

COMANO - Giunge alla sua sesta edizione l’appuntamento Hackdays, organizzato dalla SRG SSR a livello nazionale. Si tratta di un hackathon, ovvero una sessione no stop di programmazione, a cui è possibile iscriversi tramite il sito www.hackdays.ch e che avrà luogo giovedì 12 e venerdì 13 marzo presso lo Studio 2 di Lugano-Besso. Il tema di questa edizione – che si terrà in contemporanea a Lugano, Ginevra e Zurigo – è decisamente affascinante: Il giornalismo del futuro.

Parliamo di un format che ated-ICT Ticino promuove in tutte le sue forme, perché incentiva la partecipazione di professionisti e appassionati di tecnologia e innovazione, come ad esempio è successo lo scorso novembre all’USIhackathon, in cui si è lanciato il progetto Minecraft4Switzerland  con ated4kids.

Ma per avere qualche elemento in più sugli Hackdays ne abbiamo parlato con Maurizio Canetta, Direttore di RSI, che ci ha raccontato le particolarità di questa iniziativa al giro di boa della sua sesta edizione.

Direttore Canetta ci può raccontare quali sono lo spirito e l’idea di fondo che animano questo hackathon della RSI? Quali obiettivi si pone la maratona di programmazione?
In primo luogo, mi lasci dire che questa iniziativa ha una forte valenza nazionale, perché sono coinvolte risorse delle nostre tre sedi di Lugano, Ginevra e Zurigo. A questo aspetto si aggiunge anche uno sforzo di produzione notevole, perché le 48 ore dell’evento saranno trasmesse in diretta streaming sui nostri siti. Inoltre, agli Hackdays possono partecipare sia sviluppatori e professionisti esterni, sia naturalmente i nostri collaboratori interni, che hanno la possibilità di decidere da quale delle tre sedi lavorare. E poi si tratta per noi di un momento fondamentale per costruire un percorso di innovazione, perché grazie allo stimolo di menti esterne e alla contaminazione delle idee, si riesce davvero a sviluppare un patrimonio di progetti e proposte nuove e soprattutto innovative.

Siamo alla sesta edizione dell’appuntamento, che si svolge su base annuale. Può darci qualche numero su quante persone hanno partecipato nell’ultima tornata? E poi raccontarci di un progetto, che è stato sviluppato durante gli Hackdays e che è stato poi adottato da RSI. 
I partecipanti della scorsa edizione sono stati circa un centinaio, distribuiti in modo abbastanza uniforme sulle tre nostre sedi.  E sul progetto da segnalare non ho dubbi. Certamente le posso indicare un’APP che è stata proprio sviluppata da un nostro gruppo svizzero italiano. Si tratta di RSI, un’applicazione per Apple TV e Android TV che si trova sui principali store e che consente di vedere i nostri canali comodamente sullo schermo televisivo. Un’innovazione che ha avuto un risvolto anche sociale, in quanto con il venir meno del digitale terrestre ha permesso di poter fruire della visione dei nostri canali anche a chi non era ancora collegato per via satellitare. 

Dal suo punto di vista e di osservazione, quali possono essere le innovazioni digitali e tecnologiche che immagina siano applicabili alla RSI nel breve periodo?
Certamente il giornalismo sta attraversando una stagione molto complessa. Soprattutto perché le modalità di consumo dalla lettura alla visione delle notizie sono profondamente cambiate ovunque nel mondo. Ma serve uno scatto in avanti, una spinta e alleanza con le innovazioni anche dirompenti che ci provengono dalla trasformazione digitale. E se solo guardo al tema del nostro hackathon, “Il giornalismo del futuro”, è chiaro che proprio occasioni come queste sono una grande iniezione di innovazione. Aprire le sessioni di sviluppo a programmatori esterni e a talenti che hanno una visione del mondo anche antitetica alla nostra, ci consente di progredire, ma anche di riaffermare il nostro ruolo sociale di servizio pubblico. Siamo un mezzo, appunto un media, che deve porsi come mediatore tra innovazione e pubblico. Ci sono implicazioni legate all’intelligenza artificiale e alla protezione dei dati per cui è di fondamentale importanza porsi delle domande, capire, stimolare, trovare soluzioni e mediare con le persone e le istituzioni per adottare in modo consapevole ogni innovazione che ci attende.

Per partecipare agli Hackdays di RSI basta iscriversi a questo link: http://www.hackdays.ch

CHI È ated – ICT Ticino
ated - ICT Ticino è un’associazione indipendente, fondata e attiva nel Canton Ticino dal 1971, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie e alla trasformazione digitale. Dal suo esordio, ated - ICT Ticino ha organizzato oltre 1.000 manifestazioni e promosso innumerevoli conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, workshop e corsi. ated - ICT Ticino collabora con le principali istituzioni pubbliche e private, enti e aziende di riferimento, nonché altre associazioni vicine al settore tecnologico e all'innovazione. Grazie alla costante crescita qualitativa dell'attività svolta sul territorio, ated – ICT Ticino è riconosciuta come un'associazione di riferimento nell'ambito economico, politico ed istituzionale del cantone, in grado di favorire il dibattito tra aziende e professionisti e capace di coinvolgere le giovani generazioni, grazie ai percorsi promossi dal programma ated4kids.

Per ulteriori informazioni
ated – ICT Ticino
CP 1261 – 6502 Bellinzona 
Email: cristina.giotto@ated.ch
Phone: +41 79 253 79 52

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-25 13:01:13 | 91.208.130.86